A. Meillet. Il metodo comparativo nella linguistica storica. Volo. IN-8 °, VIU-116 p. Oslo, H. Aschehoug e C °. Parigi, Ed. Campione, 1925.

invitato, con altri studiosi. Stranieri, inaugurati da una serie di conferenze V- Insti Tutlet T per Sammenlignede Kultuforskning (Istituto per lo studio comparativo delle civiltà) recentemente fondato a Christiana-Oslo sull’iniziativa di Mr. Fr. Stang, la regolazione del signor Meillet pensava che uno di I principali oggetti dei ricchezzi di questo istituto sarebbero lo studio delle lingue. – Il signor Sommerfelt, in particolare, è stato appena nominato per fare un’ampia indagine sulle lingue caucasiche – e che, pertanto, è stata principalmente importante definire i principi del metodo linguistico comparativo. Poiché la nostra conoscenza si espande in congiunzione con il campo della ricerca, poiché la linguistica è chiamata a sollecitare

l’aiuto di altre discipline, è più importante “riflettere sui metodi utilizzati, per esaminare la legittimità e vedere Come si potrebbe estendere l’uso e il relax, – senza diminuire il rigore -, per rispettare i requisiti di ricerca sui nuovi campi “(Introduzione, p. Vista).

La necessità di una revisione del genere è tanto più sensibile come, negli ultimi anni, il metodo comparativo non è sempre stato utilizzato AV & C il rigore necessario. Ansioso di trovare nuovi, molti linguisti hanno permesso di pubblicare gli etimologie malati, per stabilire incerte riconciliazioni. Per connettere altre language, la stessa proprietà indoeuropea, ci sono state combinazioni rischiose in cui si cerca inutilmente un inizio di prove. “Sarebbe inutile criticarli in dettaglio, purché non siamo d’accordo sulle condizioni di cui l’incontro dimostra l’accuratezza di una riconciliazione etimologica … Sebbene la discussione non abbia quasi nessun posto in queste lezioni, ci sarà il Critica implicita di molti nuovi lavori che non soddisfano i requisiti di un metodo grave. “[Introduzione, p. visto).

È impossibile riassumere in poche righe un esame come denso come quello del signor Meillet. Nella forma più chiara, il più accessibile a tutti, con esempi che tutti conoscono, o che sono immediatamente comprensibili, grazie alla sicurezza impeccabile della spiegazione (che, ad esempio, la giustificazione dell’intero approssimazione Latki Duo e Armeno Erku, p . 6, 31, 107), ha rivelato tutti i problemi sollevati dalla ricerca linguistica, comparativa o storica :. Hai bisogno di usare il confronto, che da solo consente di seguire gli stati successivi di una lingua e la marcia dei suoi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *