commettere un massacro durante “un concerto rock” La narrativa molto dettagliata di un ex jihadista francese di ritorno dalla Siria, consegnato la scorsa estate alle autorità francesi, è oggi tristemente premonitore. Nelle premesse del ramo di sicurezza interno (DGSI), Reda H., MILF della confessione musulmana, arrestata nell’agosto 2015, ha confessato di essere stato missionato di commettere un attacco in una o più sale da concerto in Francia. Il suo caso era stato rivelato nella stampa a metà settembre.

Alla sua audizione, il cui mondo rivela gli estratti mercoledì, l’apprendista jihadista racconta come è entrato in contatto con terroristi dello stato islamico e come Abdelhamid Abaaaoud, presunto cervello degli attacchi del 13 novembre e uccisi nell’assalto di Saint-Denis pochi giorni dopo, lo missionati e formati.

“Die combattendo con gli ostaggi”

“lui solo Mi ha detto di scegliere un bersaglio facile, un concerto per esempio, dove ci sono persone. Mi ha detto che è meglio, in seguito era “Aspetta le forze d’intervento sul posto e morire, combattendo con ostaggi”, ha detto quest’uomo, Nato nel 17 ° arrondissement di Parigi, che viveva fino alla sua partenza in un 15 ° secolo.

sul Terreno dello stato islamico, la nuova recluta è interrogata sulla sua carriera e le sue motivazioni. “Erano felici di venire da Parigi, sembravano impressionati”, dice, secondo le parole riportate in tutto il mondo. Si incontra adbelhamid abaaaoud per la prima volta in un SUV con finestre colorate e descrive un uomo armato, in faccia nascosto sotto una “sciarpa marrone”. In quel momento ignora l’identità del suo interlocutore e lo riconoscerà solo nei locali del DGSI.

“No Worries” per trovare le armi

L’uomo, chi dentro Particolare, ha svolto un ruolo nei tentativi di attacchi contro una Chiesa di Villejuif e Thalys, missione il suo nuovo puledro. “Mi ha chiesto se fosse interessato a lasciare all’estero, mi ha detto, ad esempio:” Immagina un concerto rock in un paese europeo, se ti prendi cosa arrostante, è- cosa saresti pronto a sparare tra la folla? ” Per trovare armi, mi ha detto che non c’era nessun problema. Ho dovuto chiedere quello di cui avevo bisogno, in Francia o in Europa. “

Reda H. Dice che preferisce combattere i soldati di Bashar al-Assad . Abbaoud risponde mentre “quello che va da solo di fronte al nemico senza girare, ha la ricompensa di due martiri”. “Mi ha detto che se la sua testa sembrava mia, avrebbe preso il mio passaporto e sarebbe stato lì se stesso. Mi ha detto che mi avrebbe mostrato ferito ferito per farmi capire la possibilità che dovessi tornare indietro in Francia. Mi ha detto che, se ho rifiutato, sono andato a rimpiangerlo. Ha aggiunto che, se molti civili sono stati colpiti, la politica estera della Francia cambierebbe il pentato..

L’uomo afferma agli investigatori che non è motivato da questa missione, ma lo accetta. “Lì, ho capito che è stato l’unico modo per me per mantenere il mio passaporto (…) Lo sapevo, data la data di scadenza del mio passaporto, stavo andando a casa presto in Francia. Così ho detto ok, nell’unico Modo di uscire da questo pantano “, dice.

2.000 euro in liquido e un numero di telefono turco su una carta ‘con papa scritta su’

Abaaaoud si tradurrà nel suo rookie alla movimentazione del Kalashnikov, nell’area di Raqqa , Capital Auto-proclamato dello stato islamico. “Ho un po ‘adulto, ho ferito il pollice, ma ho finito lassù”, dice Reda che si presenta come un jihadista reintegrato e Malhaulates. Il giorno dopo, il nuovo giorno di allenamento, Abaaaoud gli dà una pistola e un melograno assordante. “Mi ha chiesto di prendere l’arma, lanciare la granata all’interno, aspetta l’esplosione, quindi entrare e sparare agli obiettivi. Era molto caldo, ero stanco, j ‘potrebbe di più. Sono andato lì, mi ha sottolineato gridando. “

Reda è in esecuzione e rifinita in ospedale, leggermente ferito nel braccio e nella gamba, dopo l’esplosione della granata. Pochi giorni dopo, Abdelhamid Abaaaoud arriva a presserlo per andare in missione perché il suo passaporto sarà presto fuori data. “Gli dà 2.000 euro in contanti, gli consiglia di passare attraverso Praga e scarabocchiare un numero di telefono turco su una” papà scritta su “, dettaglia il mondo.

Il parigino attraversa Istanbul, Praga, Amsterdam e Bruxelles. È stato arrestato l’11 agosto a Parigi. Inizialmente, spiega che ha fatto un “semplice viaggio di piacere in Turchia” e ferito nella gamba durante una dimostrazione a Istanbul. Poi va alla confessione.”Tutto quello che posso dirti è che accadrà molto presto, insiste in custodia. Là, era una vera fabbrica, e cercano davvero di colpire in Francia o in Europa.”

Tre mesi dopo , la sala di Bataclan è stata attaccata da tre jihadisti. Allo stesso tempo, altre squadre hanno attaccato la Stade de France nelle terrazze di Saint-Denis e Parigi, facendo 130 morti e centinaia di feriti. Nel file didattico, un ufficiale DGSI osserva che “la procedura descritta da Reda H. nelle sue udienze” è “esattamente quella utilizzata dagli autori degli attacchi del 13 novembre 2015”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *