Immagina: effettua un acquisto su un sito web belga o consolidato in un altro paese dell’UE. Nonostante il pagamento, non sei consegnato. Oppure ricevi scarpe sportive rosse mentre hai ordinato stivali marroni. O la tua fotocamera impermeabile ordinata su un sito affidabile prende l’acqua.

Tutti questi reclami dovrebbero essere risolti dal venditore. Ma questo non è sempre il caso. Nessuna soluzione amichevole può essere trovata, anche con l’aiuto dei centri di consumo europei? CALISE Justice è il tuo ultimo resort?

lotta, Ilil esiste un’alternativa alla magistratura: le modalità alternative di risoluzione delle controversie (o regolamenti extragiudiziali delle controversie), ha affermato ADR (risoluzione alternativa alle controversie).

ADRS Take diverse: Mediatore del Mediatore, Commissione di conciliazione, Arbitrato, … Esistono in tutta Europa, grazie alla legislazione europea e ad altre iniziative europee. La Commissione europea ha definito criteri di qualità a cui questi organismi devono rispondere. Tutte queste casi sono raggruppate insieme su una piattaforma di risoluzione dei contenziosi online, chiamata piattaforma ODR.

La Commissione europea ha creato la piattaforma ODR per aiutare i consumatori e i commercianti a risolvere le loro controversie più facilmente senza passare attraverso i tribunali.

4 I partner sono coinvolti su questa piattaforma:

  1. il consumatore;
  2. il commerciante / webshop;
  3. Un’istanza di insediamento delle controversie extragiudiziali;
  4. e il punto di contatto ODR.

Come funziona?

Step 1: Il consumatore introduce la sua richiesta Tramite la piattaforma ODR e codifica l’indirizzo email del webshop tramite il quale quest’ultimo riceve il reclamo del consumatore. Attenzione, è importante che l’indirizzo e-mail del commerciante sia corretto. Altrimenti, non sarà mai informato del reclamo.

Step 2: Il commerciante può formulare direttamente al consumatore una proposta di soluzione o proporre di presentare la controversia a un organismo di risoluzione extragiudiziale.

Step 3 A: Tuttavia, il commerciante non ha alcun obbligo di reagire. Il reclamo del consumatore viene chiuso automaticamente se il venditore non reagisce entro 30 giorni.

Step 3 B: Se il consumatore accetta l’istanza di risoluzione extragiudiziale che viene proposta a lui, la cartella viene automaticamente trasmessa a lui. Le parti possono aspettarsi di ricevere un avviso o una decisione entro 90 giorni. .

I documenti aggiuntivi sono necessari? I punti devono essere chiariti? Una decisione è stata presa? Sia il consumatore che il commerciante sono informati direttamente tramite la piattaforma.

Una guida per l’utente dinamica e una cartella pratica che spiega i diversi passaggi della procedura sono disponibili per i consumatori e i webshop per aiutarli nei loro passaggi.

Se una delle parti ha bisogno di aiuto o informazioni, può contare sulla rete di punti di contatto ODR che si erge a disposizione!

Vuoi vedere come appare? Vai a http://ec.europa.eu/odr/.

La piattaforma ODR deve essere menzionata sui siti di vendita online

I venditori online hanno l’obbligo di menzionare sul loro sito l’esistenza della piattaforma ODR.

Belgio è pronto!

Le diverse istanze di risoluzione delle controversie minorile sono state attualmente riconosciute in Belgio e soddisfano i criteri di qualità definiti a livello europeo.

Il punto di contatto ODR è stato anche designato. È stato assegnato al Centro europeo dei consumatori BELGIO.

Le coordinate del punto di contatto Belga ODR sono:

  • +32 2 892 37 12 (ogni giorno lavorativo di 9h a 12h30 – eccezionalmente a causa di Covid-19)
  • @ ECCBELGIUM.BE
  • rue de Holland 13 – 1060 Bruxelles

e in Europa?

Alcuni Stati membri non sono stati efficaci come il Belgio. La direttiva sul riconoscimento degli organismi di regolamento alternativi non è stata ancora trasposta in tutti i paesi. Pertanto, alcuni paesi non hanno ancora organismi che possono gestire i reclami tramite la piattaforma ODR.

Un cavo più cavo al consumatore ARC

La rete dei centri di consumo europei ha già a che fare con domande di consumatori transfrontalieri per 10 anni. Fornisce informazioni legali gratuite e consigli ai consumatori. Cerca anche di trovare un compromesso tra il consumatore e il commerciante.Se è così, assiste il consumatore a cogliere l’istanza di insediamento alternativa. La rete dei centri europei dei consumatori intende continuare a soddisfare le sue varie missioni per quanto riguarda il consumatore europeo, costituendo così uno dei tanti cavi all’arco del consumatore ora conta.

La piattaforma ODR in immagini

Questo video evidenzia i vantaggi della piattaforma ODR: consente di trovare una soluzione rapida e semplice per la tua disputa con un professionista europeo che segue un acquisto su Internet.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *