La parola proviene dal vecchio gaelico còsagach, il che significa “accogliente” o “comodo”. Dopo l’hygge danese o la lagom svedese, è il turno delle coors scozzese per invitarci a un’arte di vita confortante.

è definito secondo Gabriella Bennett, giornalista e autore del libro di Coarius, tra paesaggi selvaggi e caminetto, pubblicato dalle prime edizioni, da una scena molto precisa: “In Scozia, sappiamo che” siamo in buona compagnia quando amici o parenti ti fanno un piccolo posto sul divano e ti invita a diventare freddo. Blotti tra di loro, potresti sentirti un po ‘angusto, ma a meno, ti senti bene. Possiamo vedere un pezzo molto bello, illuminato Vendo le fiamme. È in questo luogo preciso che andremo rifugio “.

da collegare con il nostro ambiente

La Cooria mira a raggiungere una sensazione di pienezza tirando il meglio di ciò che la Scozia può portare. Maggior parte ? Non c’è bisogno di essere ricco. A differenza dei suoi cugini (hygge e lagom), la Coori non riposa su ciò che abbiamo. È piuttosto l’arte di preoccuparsi e preoccuparti del suo ambiente. Per rispettare ciò che ci circonda è fondamentale per la buona pratica di Coaria. Dove le pratiche scandinave trovano la loro felicità nelle candele, gli arredi puliti e il buon caffè, il Coorie trova la sua singolarità in termini di vita che offre: vivere in armonia con la nostra bella natura, anche in condizioni estreme.
Esperienze: questo è anche ciò che Lecoorie sostiene. Senza ridimensionare il nostro portafoglio, ci invita a vivere le esperienze disponibili per noi trovando tutti i tipi di comfort. Lecoorieoptimize il tempo e il denaro che abbiamo. Ad esempio, campeggio nel cuore della natura che sviluppa una tenda ultra confortevole per non rompere la schiena.

Un motto del Corno: Rispetta la Scozia. Ma lontano dagli stereotipi. Non è una questione di cadere nel cliché del tartan piastrellato, del tè e dei biscotti dei biscotti, o anche gli angoli del camino durante tutto l’anno. Ma piuttosto ad adottare uno spirito di condivisione che gli scozzesi sanno così bene trasmettiti.

Per Gabriella Bennett, ci sono 7 comandamenti alla buona pratica di Coaria:

– La storia della Scozia che rispetti, ma una caricatura non sarai

– Il freddo non temi

– Lo spirito scozzese che adotti

– LESTAYACATION (parola-Valised significato le vacanze che andremo a casa) ci proverai.

– Musica per piantare l’arredamento che metterai

– Auxmidges (misuratori molto voraci) Ti verrà utilizzato per

– Le tue idee, condividere – E la buona parola, predisci

in altre parole, la pratica di Coaria deve essere costante. Si tratta di rendere il legame tra la nostra mente e il nostro ambiente interno ed esterno.

Torna all’essenziale

La Cooria può praticare all’interno, all’aperto, in città, in campagna … Per dire la verità ovunque! Gli scozzesi sono tutti pianificati.

Gli angoli più remoti consentiranno la nascita di progetti professionali, un rifocamento su se stessi o la scoperta di nuovi paesaggi benefici per il nostro spirito. Per esempio possiamo trovarci al limite di un lago (o Loche Scotland), esplorare una montagna … “È come se i paesaggi fossero stati progettati per incoraggiare la scoperta”, afferma Gabriella Bennett.
Camping Coorie consiste, nel frattempo, per lasciare i nostri oggetti costosi a casa e tornare in natura per un fine settimana o una settimana. Prendi anche l’esempio di Bishying (da Bothy significa “rifugio di montagna” o “cabin”). Si compone di prendere provvedimenti in natura. In Scozia, Bothys sono stati progettati per questa ragione precisa. Questi sono rifugi o cabine situati nel mezzo delle montagne. Sono accessibili, gratuiti e consentono a tutti di refocalizzare gli elementi essenziali: viaggiare e scoprire il mondo che ci circonda mentre riposano comodamente.

Giardinaggio, o piuttosto il layout del suo giardino è anche un buon modo per praticare Coaria. Come spiega l’autore, “In Scozia, il tempo può variare affatto in estate, anche in estate. Lo scozzese ha imparato ad adattare i giardini, per laici banchi alghe per proteggere i prati e installare i barbecue del prato qui sotto per prevenire il vento di inghiottire “. In altre parole, per sapere come adattarsi al suo ambiente, il suo tempo, è fondamentale.

per scoprire

il libro fresco di Gabriella Bennett

Un libro che ti insegna l’arte di praticare il Coar of Scotland.Puoi scoprire in queste pagine suggerimenti per trovare le chiavi di una vita fresca.

Condividi

“Prendi qualsiasi libro di cucina scozzese e conta il numero di volte in cui cadrai sull’espressione la dispensa naturale della Scozia”, afferma l’autore . Nonostante un tempo piovoso e casuale, la Scozia è piena di risorse alimentari. Mangiare Coori è sinonimo di confortante e dieta sana. Una dieta Coreie deve essere variata, senza restrittiva. La cucina è fatta in modo non conforme. Spesso, abbiamo paura di fallire, non riuscire per la prima volta. Il principio, quando una pratica la Cooria è di sperimentare. Certo, lo stesso per le bevande.

In Scozia, durante un pasto con gli amici o con la famiglia, il cibo non è solo un modo per mangiare e riempire lo stomaco. È piuttosto uno strumento di raccolta e gratitudine. L’autore racconta di un pasto con gli amici del suo amico: “Alla fine del pasto, avevamo forgiato un incredibile cameratismo”. La nozione di condivisione è presente nella pratica di Coaria.

E se potessimo trovare la felicità grazie ad alcune pratiche e idee semplici come l’arte di Coaria? L’obiettivo è rimanere in contatto con ciò che ci circonda: la nostra prossima, la nostra patria, per vivere in accordo con il nostro ambiente e noi stessi.

per andare oltre:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *