Con la messa a fuoco, dagli anni ’60, nuove tecniche di saldatura ad alte prestazioni e nuovi legami garantendo un serraggio efficace, l’uso di binari saldati lunghi (LRS) è generalizzato, specialmente nelle linee ad alta velocità (LGV).

Le lunghe guidali saldate consistono in una moltitudine di guide di lunghezza. Normale, confezionato dalle tecniche di produzione e di trasporto, saldate insieme sul sito e quindi formando un’unica unità continua. La distinzione tra le guide saldate lunghe e le rotaie delle barre normali sono quindi molto chiare: la lunghezza delle normali rails in Francia non supera i 36 metri mentre le lunghe guide saldate possono estendersi oltre diverse centinaia di metri o addirittura chilometri..

Questa tecnica offre molti vantaggi, tra cui un miglioramento del modo, un’usura meno marcata dei binari e in particolare un costo di manutenzione estremamente ridotto grazie alla rimozione di dispositivi di espansione ferroviaria che sono tra i più costosi. Le lunghe guidali saldate hanno anche permesso all’aumento della velocità dei treni che non hanno superato i 160 km / h per il traffico del traffico nei primi anni ’60. Le lunghe guidali saldate riducono anche le discontinuità nel modo e di conseguenza. Per eliminare gli shock da ruotare passaggi. Ciò migliora la tenuta dei membri del rotolamento del treno da un lato e riduce il disagio sentito dai passeggeri dall’altro. Le lunghe binari saldate garantiscono anche un vestito migliore rispetto alle vibrazioni nei confronti delle vibrazioni e in particolare una riduzione del rumore al passaggio del treno.

La stabilità di tali sistemi che si estende su lunghezze molto grandi costituiscono il cuore anche il loro studio . La resistenza alla bucatura seguendo dilatazioni termiche e gli sforzi longitudinali è il punto principale dello studio delle lunghe guide saldate. La deformazione laterale non incontrata potrebbe essere la causa di deragliamenti catastrofici come l’incidente di Velars-sur-Ouche il 23 luglio 1962. Il treno ha rotolato quasi 140 km / h in un calore caldo che avrebbe causato la deformazione. Rotaie e di conseguenza il deragliamento di Cinque macchine, una delle quali alla fine si bloccherà a cinquanta metri più in basso, nella parte inferiore del Combe de Fain. Gli effetti termici in lunghi binari saldati sono così fastidiosi che a volte parliamo del bucking termico delle rotaie. Le deformazioni avvenute durante l’onda di calore del 2003 (36 in totale) sono state così importanti che l’SNCF ha rivisto i suoi margini di sicurezza e ha ora introdotto un “margine di sicurezza relativo all’onda di calore del 2003”.

La presenza Di un lavoro d’arte non è certamente senza impatto sul comportamento delle lunghe guide saldate. Come notato, paragrafo 6.5.4 dello standard nel 1992-2 / NA che descrive la risposta combinata del sistema di tracciamento di connessione alle azioni variabili: “Quando i binari sono continui a destra delle discontinuità del supporto della traccia (transizione Pont-Embankment , ecc.) La struttura del ponte e il modo in cui resistono congiuntamente alle azioni longitudinali a causa dell’accelerazione e della frenata. Le azioni longitudinali vengono trasmesse in parte dalle guide nell’argine dietro la compensazione e in parte al lavoro. E quindi a dispositivi di supporto e supportano le fondazioni. “È così che l’interazione della struttura ferroviaria (IRS) è un elemento essenziale nello studio delle linee ferroviarie.

Gli standard nel 1991-2, UIC 774-3R e UIC 720 sono gli standard di riferimento per tutti questi soggetti, e in particolare lo standard UIC 774-3R che è destinato allo studio dell’interazione della struttura ferroviaria e elenca le raccomandazioni che gli ingegneri dovranno seguire per decidere VIS-à-Vis sicurezza Binari saldati lunghi. Tuttavia, tutti questi testi affermano la necessità di tali studi e stabilire le linee larghe senza spiegare chiaramente la posta in gioco e i dettagli. I modelli di studio stanno rapidamente diventando molto complessi e le impostazioni che entrano in gioco sono incontaminate. Questo articolo ha lo scopo di elaborare un panorama generale delle teorie, delle pratiche e dei metodi delle risoluzioni relative alle lunghe guide saldate e all’interazione della struttura ferroviaria. Cercheremo di chiarire alcuni importanti punti stipulati dai suddetti standard, in particolare relativi ai modelli di elementi finiti dell’interazione della struttura ferroviaria e per fornire uno stato dell’arte dei metodi e teorie esistenti che si occupano di questi problemi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *