L’asma è una delle più comuni malattie croniche del mondo. Si stima che 300 milioni di persone di tutte le età e sfondi etnici soffrono di asma, e uno in 250 morti in tutto il mondo è attribuibile all’asma. Durante una crisi dell’asma, il tratto respiratorio (che porta al polmone) restringe a causa di spasmi muscolari e gonfieli (infiammazione). I corticosteroidi possono essere utilizzati per ridurre il gonfiore. I corticosteroidi possono essere inalati o sistematicamente presi attraverso la bocca (percorso orale) o gocciolare nelle vene (percorso endovenoso).

Il trattamento standard per gli attacchi di asma consiste nell’amministrazione di beta2-agonisti (per aprire la respiratoria tratto) e corticosteroidi sistemici (per ridurre l’infiammazione). Lo scopo di questa rivista doveva determinare se l’uso di corticosteroidi inalatori (CSI) è vantaggioso come parte di un servizio di emergenza. Per questa revisione sono stati identificati novanta studi per questa revisione, 20 dei quali sono stati considerati rilevanti e selezionati per l’inclusione (13 sui bambini, 7 sugli adulti), per un totale di 1403 pazienti.

Questa rivista A. ha scoperto che i corticosteroidi inalatori usati da soli O in combinazione con i corticosteroidi sistemici avevano contribuito ad alleviare gli attacchi di asma, era stato ben tollerato e aveva pochi effetti collaterali. Tuttavia, non è chiaro quali sono la medicina e il dosaggio più efficaci. Gli studi della rivista includevano una varietà di csi: beclometasone (beclovent / becloforte / qvar), budesonide (Pulmicort), fosfato di sodio di desametasone, flocasone propionato (flovto o flixotide), flissenoolide (aerobid) e triamcinolone (Azmacort). Il Journal ha anche rivelato che le CSIS somministrate in questo quadro hanno dato origine a un minor numero di ricoveri. C’era stata una riduzione da 32 a 17 del numero di ospedalizzazioni per un centinaio di pazienti trattati con agenti CSI, relativi al placebo. Ad oggi, non vi è alcuna prova sufficiente per supportare l’uso di solo agenti CSI nella sostituzione della terapia sistemica corticosteroidi per attacchi asmatici acuti

ci sono, tuttavia, molte domande senza risposta riguardo all’uso di Ituc come parte di Trattamento del servizio di emergenza. La ricerca futura dovrebbe concentrarsi su dosaggio ottimale, frequenza e dispositivi amministrativi, l’identificazione di efficaci agenti CSI e criteri di risultato chiaramente definiti (come criteri di ammissione, test della funzione polmonare e il follow-up dopo il reparto di emergenza).

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *