Quando facciamo il marketing dei contenuti, la stessa osservazione ritorna molto spesso.

“Non ne abbiamo idea Le prestazioni e il re delle nostre azioni … “

Perché abbiamo tanto problemi a calcolare la performance del content marketing?

Naturalmente, vorremmo tutti che il content marketing è più semplice.

1. Creare contenuto 2. Il tuo pubblico di destinazione Fare clic su 3. Compra uno dei tuoi prodotti (o servizio)

Ma la realtà è molto diversa.

1. Creare contenuto 2. Il tuo potenziale cliente clicca 3. Pane settimane dopo, scatta su un nuovo articolo 4. Visiterà (forse) il tuo sito web allora 5. Crea gradualmente una relazione di fiducia con lui 6. Lo porti risposte concrete alle sue domande 7. Quando avrà bisogno del tuo prodotto, tornerà a te

Il processo di acquisto è completo come nuovo offerte arrivare sul mercato. La tua prospettiva ora ha la scelta. Ma il tuo direttore di marketing (o il tuo amministratore delegato) ha solo una cosa in mente.

Le tue azioni di Content Marketing redditizio? Dovremmo continuare a investire?

“Abbiamo ottimi tassi di apertura per la nostra newsletter. Il contenuto funziona! “

” Lavoriamo la nostra visibilità. È il più importante. I numeri sono i numeri , lavoriamo lì … “

E lo sai meglio di noi, non piacciono davvero queste risposte.

E se potessi avere un metodo chiaro per il calcolo del re del contenuto marketing e il tuo cac collegato a questo canale di acquisizione?

Quindi abbiamo deciso di aiutarti su questo argomento! Alla fine di questo articolo, lo farai Avere tutte le carte in mano per calcolare, nel tuo turno, il re del tuo marketing di contenuti.

Riepilogo

Le sfide per calcolare il re del contenuto marketing

I prerequisiti essenziali

il re del contenuto marketing: le basi

Come calcolare il re del contenuto marketing?

il cac del content marketing: più accessibile del re?

sintesi

***

le sfide per calcolare il re del contenuto marketing

Iniziamo ritornando alle principali difficoltà quando si tratta di calcolare il re del marketing dei contenuti.

Si ricorda che il content marketing è un gioco a lungo termine. Questo è uno dei motivi per cui preferiamo parlare di investimenti, piuttosto che spese (a differenza del mare, per esempio). Produci contenuti di qualità che continueranno ad affrontare i problemi dei tuoi clienti, ben dopo la loro pubblicazione.

Aspetta che un re a breve termine sia raramente il modo giusto per vedere il contenuto marketing.

La maggior parte delle campagne di marketing dei contenuti in genere iniziano con un re negativo. Ancora una volta, l’impatto è un lungo termine. Inoltre, alcuni benefici dei contenuti sono difficili da misurare. Pensiamo a:

  • la percezione del tuo pubblico sulla qualità del tuo contenuto
  • la posizione esperta sulla tua zona che stai creando

>

Seguire i KPI precisi è essenziale. Ma come su tutte le tue azioni, fai un passo indietro su queste figure per comprendere l’impatto complessivo che il tuo contenuto può avere nel tuo ecosistema.

Prendi l’esempio del benvenuto nel Media Jungle. Argomenti trattati e la qualità del loro contenuto ha permesso loro di stabilire la loro reputazione in un mercato del lavoro ben saturo. Ma questa percezione esterna è difficile da misurare, non è?

ad ogni sfida, il suo re

il re delle vostre azioni di contenuti marketing dipende anche dalle tue sfide alla scala di l’azienda. L’American Animalz Agency ha elencato i problemi più comuni nel software come servizio).

Nota che gran parte di queste sfide possono essere applicate a D Altre industrie.

Visibilità del tuo prodotto

Proponi uno strumento (o un servizio) in un mercato già molto competitivo. Diventare visibile è uno dei tuoi vincoli da espandersi.

Visibilità sul tuo segmento

Invia un problema esistente con un nuovo approccio. I tuoi clienti sono soddisfatti al 100% quando utilizza la tua soluzione. Ma nessuno è consapevole del fatto che il tuo prodotto esiste.

convertire il libero auto-paga

Hai un prodotto fremizio. Non puoi convertire gli utenti gratuiti nel pagamento dei clienti.

Un sacco di traffico, piccole conversioni

La parte superiore del tuo imbuto è ben riempita. Ma hai difficoltà a convertire, mentre il tuo traffico aumenta.

Cicli di vendita estesi

Generalmente valido su clienti account ad alto contenuto. Il tuo ciclo di vendita è diversi mesi. Il contenuto deve quindi accompagnare l’intero processo di vendita.

A seconda delle sfide, non avrai la stessa strategia di marketing di contenuti. I tuoi sforzi non saranno gli stessi. E i KPI da tenere in considerazione, né.

***

I prerequisiti essenziali prima di pensare al re e al contenuto marketing

Naturalmente, l’obiettivo non è misurare un cestino forato … Prima di impostare il tracking necessario e il buon KPI, assicurati di aver convalidato con il tuo team i seguenti punti.

Sei totalmente Convinto della qualità del tuo contenuto

Questo prerequisito può sembrare ovvio eppure … Alcune aziende continuano a fare il marketing dei contenuti “perché deve essere fatto nel 2019”.

C’è nessuna riflessione sulla pertinenza dei prodotti del contenuto e della loro qualità. Un obiettivo in mente: pubblicare pubblicare pubblicazione.

su uno scenario come questo, non perdere tempo a misurare il re del re marketing del contenuto. Ti dico già che non sarà buono … Prima di voler aumentare la tua velocità di pubblicazione, prenditi il tempo per creare contenuti di qualità.

L’esperienza L’utente IIE corrisponde agli standard del mercato (ergonomia, navigazione, ecc.)

Abbiamo parlato in un precedente articolo: il successo del content marketing non riposa solo sul fondo dei contenuti pubblicati.

Quindi guarisci il design del tuo sito (e il tuo blog), prova l’ergonomia del tuo sito e la chiarezza dei tuoi contenuti già esistenti (pagine, articoli, sequenza onboarding, ecc.)

Non lanciare senza roadmap

Tutti vogliono produrre contenuti. Ma troppe aziende non hanno i metodi giusti. I risultati vengono quindi spesso deludenti.

Prima di iniziare nella produzione di contenuti, chiedi queste tre domande.

“Cosa sono gli obiettivi della mia strategia di marketing di contenuti? Perché il contenuto marketing? “

” ha una strategia di contenuto Sono già stati avviati all’interno della nostra azienda? “

” Quali sono le risorse a mia disposizione? ”

Contenuto carta bianco

Contenuto specifico per ogni fase del tuo acquisto Percorso

Non produrrà gli stessi tipi di contenuti in base al tuo acquisto di imbuto. Mappandolo il più precisamente il più possibile, sarai in grado di evidenziare i problemi dei tuoi potenziali clienti.

Sarai quindi molto più comodo per:

  • Identifica il contenuto p Roritaires per produrre
  • Impostare obiettivi specifici per ciascun contenuto (download, contatto di contatto, conversione alla newsletter, …)
  • Crea chiamate a azioni che convertono

***

il re del contenuto marketing

Perché dovresti fare il contenuto marketing?

Abbiamo preso il tempo per dettagliare tutti i benefici del content marketing in un articolo dedicato. Ecco un riassunto molto veloce.

Diventa un’autorità nel tuo mercato

Contenuto eccezionale ti consentirà di ottenere credibilità.

Aumenta la tua visibilità

Sarai in grado di uscire dal lotto con contenuti ottimizzati e di qualità.

Allineare i tuoi team di vendita e il marketing

I tuoi venditori hanno bisogno di marketing e viceversa. Lavora in una squadra!

La prova per esempio: vantaggio competitivo

Provi la tua esperienza con il tuo contenuto.

Migliora il tuo SEO

Il tuo contenuto, pensato a lungo termine, ti porterà un re più che positivo.

Converti i tuoi cavi ai clienti e aumenterà il tuo reddito

moltiplichi i punti di contatto con il tuo Prospettive, per aumentare, in fine, il numero di client impegnati.

E su scala di mercato, cosa fa il re del contenuto marketing?

53% i marketer non misurano il re della loro campagna di marketing

(per la fonte 👆)

L’Oracle Publisher ha condiviso un ottimo studio sul re delle sue azioni di contenuti marketing. Hanno parallelo a queste azioni, le loro prestazioni di acquisizione a pagamento (Sea principalmente).

Ogni mese, l’azienda produce 5 contenuti (articoli blog, interviste, notizie, …) e contenuti premium (infografica, bianco Carta, video, …).Il costo mensile è di circa 30k € (tenendo conto dei salari, della produzione e degli strumenti necessari).

Qui ci sono due grafici dal loro studio. Il loro obiettivo è aumentare il loro traffico qualificato.

Content Marketing Traffic

Traffico di vendita del contenuto

Gli sforzi stanno iniziando a pagare dopo più di 9 mesi. Nel dodicesimo mese, realizziamo l’impatto significativo del contenuto marketing sul traffico.

Sul lato dei costi, il loro costo di acquisizione del cliente (CAC) diminuisce con il tempo!

Costo del Content Marketing di Content di piombo

costo del contenuto del piombo Marketing

Questi risultati non avrebbero nemmeno bisogno Spiegazioni …

A lungo termine, il loro CAC iniziale diminuisce di quasi l’80% per passare al di sotto dei 64 € / lead (contro 110 € per il mare). Per scavare il soggetto, ti consigliamo di dare un’occhiata al loro studio! 😉

Regola del re per il contenuto Marketing

Il re guarda a 3 componenti.

  • Il costo del contenuto del prodotto (ovviamente)
  • L’uso di questo contenuto
  • le prestazioni del contenuto

Non sarai in grado di calcolare il tuo re se non sai esattamente il costo del tuo contenuto. Tre spese sono generalmente la più comune: stipendio, costo della produzione, strumenti.

Little Marketing team conosci i contenuti che eseguono il meglio in termini di piombo e traffico. Qualche mese fa, Hubspot ha analizzato accuratamente tutti i suoi contenuti. Si sono resi conto che il 46% dei loro cavi dal blog è stato generato da 30 articoli (sui 6000 articoli pubblicati). Prenditi il tempo per guidare un vero audit dei tuoi contenuti per le prestazioni del tuo blog, senza fare affidamento solo sulle tue intuizioni.

Naturalmente, le informazioni più importanti rimangono il reddito generato attraverso il contenuto marketing. Questo è probabilmente l’indicatore più importante (e più strategico) per qualsiasi azienda!

Sei ancora qui? 😉 Andiamo oltre gli indicatori su cui essere attento.

La nostra selezione di metriche per calcolare il tuo re

all’inizio, abbiamo deciso di condividere gli indicatori per osservare a seconda del contenuto . Nota che puoi anche raggrupparli in base ai tuoi obiettivi.

Ad esempio, se uno dei tuoi obiettivi si riferisce alla generazione di leader, non sarà rilevante per tracciare il numero di viste dei tuoi video.

Ma torniamo ai nostri indicatori dal contenuto …

Articoli ✍️ Inviaggi email Social network 📱 video 🎬 Podcast 🎤 Campagna PPC (pay-per-click)
Generato traffico # visitatori unici tempo trascorso sul ritorno del tasso del sito # pagine Visto da visitare fonti di traffico Sessioni di attribuzione mobile / visitatori Profondità di scorrimento univoco Tasso di apertura Tasso di conversione Tasso di conversione Tasso di annullamento CTR (tasso di click-through) # Inserimenti mensili # di follower Scopo delle pubblicazioni N. di conversazioni Generato il traffico tramite i social network tasso di conversione (pagina di destinazione) menzioni del Marca # di views% del tempo di lettura # YouTube Abbonati Abbonati CTA Azioni e commenti Fonti del traffico # degli abbonati # di backlinks Gioca azioni e avviso costo per Fare clic su Pubblicità Posizione Posizionamento Tasso di conversione Numero di spese totali di qualità di stampa

È anche importante Per tenere conto degli indicatori più qualitativi come:

  • feedback dei tuoi venditori seguendo chiamate o appuntamenti di esplorazione
  • Commenti relativi ai tuoi contenuti, pubblicazioni o condivisione
  • Risposte che seguono l’invio delle tue newsletter
  • Le tue conversazioni con prospettive su un salotto o una conferenza

Ti consigliamo di documentare tutti questi rendimenti per iscritto in una cartella condivisa con l’intera squadra. Tieni traccia dei rendimenti più rilevanti.

***

Come calcolare il re del contenuto Marketing?

Non nascondiamo nulla dicendo che il re del content marketing è ancora difficile da calcolare. Le conversioni con il content marketing non sono lineari.

Prendi l’esempio di un soggiorno. Sei invitato sul palcoscenico principale per una conferenza di 30 minuti.

Questa conferenza ti costa 2k €. Hai passato del tempo a preparare il suo contenuto. Ci saranno probabilmente i clienti futuri pronti ad ascoltarti. Ma questo nuovo punto di contatto è difficile da quantificare.Ritorni che puoi sperare sarà abbastanza qualitativo.

Esiste una formula, tuttavia, per calcolare il re delle tue azioni di contenuti marketing.

Calcolo del re

Computation king

king = (reddito generato – costi di investimento) / costi di investimento

Un altro esempio per rendere la formula più calcestruzzo … 😉

king = (5k € fatturato – 2k € di mio bianco carta) / 2K € del mio white paper

Lascia un re del 150%.

Certo, niente è semplice come quello. Molti elementi devono essere presi in considerazione sul lato del reddito, come gli investimenti.

Per vedere più chiaramente, ti consigliamo di confrontare i tuoi risultati prima / dopo aver impostato il marketing della strategia dei contenuti.

“Okay, ma perché assegnare tutto il vantaggio di un nuovo cliente al contenuto del content marketing, mentre ci sono stati molti punti di contatto con il mio team di vendita?”

Ti aveva detto che il calcolo non era così semplice, no?

Come utilizzare i modelli di assegnazione nel metodo di calcolo?

ti permettono di assegnare il reddito generato in determinate fasi della conversione dell’imbuto. Sarai in grado di identificare i punti di contatto per rilavorare.

Ci sono tre modelli di attribuzione principali.

1. Attribuzione al primo punto di contatto

100% del reddito generato è assegnato al primo contenuto con cui il tuo cliente Interagito.

Modello di assegnazione: Prima interazione'attribution : première interaction

Modello di assegnazione: Prima interazione'attribution : première interaction

2. Attribuzione all’ultimo punto di contatto

Il 100% del reddito generato è assegnato all’ultimo contenuto con cui il tuo client ha interrato.

Modello di assegnazione : Ultima interazione'attribution : dernière interaction

Modello di assegnazione: Ultima interazione'attribution : dernière interaction

3. Assegnazione lineare

Il reddito generato è equamente distribuito tra tutti i punti dell’acquisizione di imbuto.

Puoi anche andare oltre, assegnando pesi in base all’investimento iniziale (costo + speso) su ogni punto di contatto.

Modello di premio: lineare'attribution : linéaire

Modello di assegnazione: lineare'attribution : linéaire

***

Il Cac del content marketing: più accessibile del re?

La risposta è sì! Sarai in grado di dimostrare più facilmente l’impatto del content marketing.

Il pilota sarà anche molto più sottile e pertinente per te.

  • I picchi del traffico sul tuo blog fanno -Vunque evolve il tuo cac?
  • la variazione del tasso di conversione sul tuo blog proporzionale al tuo cac?
  • La frequenza della pubblicazione del tuo contenuto ha un impatto sul tuo Cac?

Questi alcuni esempi mostrano la precisione con cui potrai arbitrare le tue diverse leve (e quindi il tuo piano d’azione). Puoi quindi concentrarti sull’80% dei contenuti con il maggior impatto sul tuo Cac.

Pareto non è mai molto lontano …

Ma allora, qual è il buon cac ?

GrowandConvert ci dà una risposta in due fasi. I loro esempi sono orientati Saas, ma l’approccio rimane lo stesso, qualunque sia la compagnia.

Quanti mesi hai bisogno per compensare il costo di acquisizione?

Generalmente ci vogliono 18 mesi per una grande azienda e da 6 a 12 mesi per il resto.

A CAC a seconda del tuo LTV (valore di vita)

Saas spendere in media tra il 20% e il 30% del loro LTV per acquisire un nuovo cliente.

Come calcolare il Cac del content Marketing?

Calcolo dei costi di acquisizione'acquisition

Calcolo dei costi di acquisizione'acquisition

Qui ancora qui, i costi vengono tagliati in tre categorie.

  • costo del contenuto – Produzione internamente o in outsourcing, copertina, branding, promozione, …
  • costo salariale – a seconda delle dimensioni del team
  • costo del software e strumenti – Email, opt-in , Layout, …

Traffic X Tasso di conversione?

Se interrompiamo il calcolo …

  • Traffico totale sul tuo blog (durante un determinato periodo)
  • tasso di conversione n. 1 (del visitatore a piombo)
  • tasso di conversione n ° 2 (de Portare al cliente)

Devi solo moltiplicare questi tre dati per trovare il numero di client dal traffico del tuo blog.

Ora dovrà rispondere ad altro Domande.

“Come sapere quante cavi generano il mio blog?”Il nostro contenuto consente inoltre di convertire alcuni cavi, senza necessariamente passare attraverso un iscrizione tramite il nostro blog”

i modelli di attribuzione che abbiamo parlato di più in alto sono a Prima risposta. Lavoriamo su un articolo futuro per rispondere in modo più dettagliato questi due problemi specifici!

Iscriviti alla nostra newsletter da avvisare prima di tutti …

***

in sintesi

L’abbiamo visto insieme, calcola il re del marketing del contenuto non è così semplice come questo che puoi leggere su Internet.

Il prerequisito essenziale è già a concentrarsi sulla produzione di contenuti di una qualità irreprensibile. Non c’è spazio per contenere senza valore aggiunto. Quindi non c’è segreto.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *