postato Il 7 febbraio 2013 nel buon gusto vino | 5 commenti

Degust con Blind'aveugle Ti darò strumenti semplici per caratterizzare un vino che ti piace. La degustazione cieca è un esercizio difficile: quando ignori tutto il vino che ti piace, puoi solo collegarsi agli indici rivelati dalla degustazione. Colore, intensità da colorare, aromi, equilibrio in bocca, … Lo scopo di questo metodo è insegnarti a “condurre l’indagine” per trarre conclusioni sui vini assaggiati. Tutto questo in 3 passaggi. Andiamo!

Scarica il metodo di degustazione cieco in PDF! Troverete i principali diagrammi analitici, per aiutarti a decrittografare i vini nelle tue degustazioni cieche.

Si desidera iniziare e progredire giorno dopo giorno nella degustazione? Trova il programma di formazione 7 giorni per diventare una buona tassatrice

soprattutto: lo scopo di questo metodo

ti ricordo che assaggiato Quel degustazione cieco è quello di nascondere l’etichetta del vino (utilizzando una copertura della bottiglia “calza” o un foglio di carta in alluminio avvolto intorno alla bottiglia). Il vino può anche essere servito in caraffa in modo da non essere influenzato dalla forma della bottiglia. In breve, non hai informazioni sul vino. Spetta a te trovare tracce, indizi, per dire che tipo di vino con cui hai a che fare. Con questo metodo, probabilmente non saprai con precisione la denominazione, l’annata, la varietà dell’uva: pochi professionisti sono in grado! Ma imparerai a caratterizzare un vino, per distinguere tra i principali tipi di vino. Avrai gli strumenti di base che ti permetteranno di progredire giorno dopo giorno, praticando regolarmente (e con moderazione ovviamente 🙂)

l’approccio in 3 passaggi

il vino è assaggiato in 3 gradini: osserviamo il vino, lo sentiamo, allora lo assaggiamo. Se non è ancora fatto, ti invito a scaricare la Guida gratuita “Come assaggiare il vino, il metodo semplice” iscriverti alla newsletter. Per ciascuno di questi 3 gradini (visivo, olfattivo e sapore), il vino ti rivelerà indizi.

Step 1: Osserviamo il vino

Non sai che vino Hai a che fare, quindi dovrai interpretare qualsiasi indice lasciato dall’abito del vino.

1. L’intensità di colorazione: vino pallido o vino scuro?

Inizia caratterizzando l’intensità del colorante: è il vino pallido, o il buio? Ora d’uva, vintage, resa, tempo di macerazione (per rosso) … diversi fattori giocano sull’intensità della colorazione del vino. Per schemizzare e semplificare, dirò:

In generale, un vestito chiaro è un segno di un vino da una regione a temperature piuttosto fresche e da un sole moderato . In altre parole, un vino “con una tendenza settentrionale”, un vino del Nord. Al contrario, un vino meridionale che gode di un sole più favorevole presenterà un vestito più favorevole.

Intensità morente del Vini Clicca sull’immagine per ingrandirla Nota: sappi anche che il vestito di un vino bianco morbido (contenente zucchero: morbido o dolce) sarà più scuro, più sostenuto e più arancione, di quello di un vino secco.

la tonalità (o colore)

Questa è la tecnica per osservare il colore del vino assaggiato, sia bianco che rosso. Appengerlo su una superficie bianca inclinando circa 45 °, e osserva (dall’alto) la punta del disco (o il contorno, se preferisci). Questo colore è caratteristico dell’età del vino.

  • per rosso: il colore si evolverà da viola a piastrella, arancione … con età
  • per bianco: il colore Evolves bianco-verde, arancione … con età

Evoluzione del vino nel tempo

le lacrime del vino

Si formano sulle pareti del vetro. Per sapere tutto sulle lacrime, controlla come interpretare le lacrime del vino? Per sintesi, dirò,

Un vino con lacrime abbondanti e grasse è generalmente ricca di alcol, che è caratteristica di un vino da tendenza meridionale (“Sud vino”). Al contrario, quando il vino è molto fluido, di solito c’è una regione fresca e meno soleggiata (“vino del nord”).

riepiloga per il passaggio 1

Deguster Wine Blind, The Dress Fai clic su L’immagine per ingrandire

Step 2: Sentiamo il vino

Ah, il difficile passo di identificare gli aromi … ti ho già parlato delle classifiche delle nozioni di aromi di vino. Ma lo scopo di questo metodo è di darti punti di riferimento semplici e facilmente applicabili. Ecco perché mi concentrerò qui sulle grandi tendenze rivelate dal naso del vino. Pertanto definiremo 5 ampie categorie:

  • frutta fresca / fiori / verdure / spezie
  • frutta candita, maturo
  • legno / grigliato
  • funghi, sottobosco, animale
  • Odori sgradevoli (tappi, aceto, zolfo, …)

Il vantaggio è che non è assolutamente necessario per te Per identificare con precisione l’aroma del vino, ma semplicemente per dare la sua “grande categoria”, che ti avevo detto qui. Quindi, è molto più facile identificare un frutto fresco dominante, del lampone o della fragola! Se trovi questa grande categoria, questo ti consente di disegnare immediatamente alcune conclusioni: Deguster Blind: il naso'aveugle : le nez Clicca sull’immagine per ingrandirla sapere che all’interno del seno dalla grande classe di frutta / Fiori / Spezie / Verdura, alcuni sapori corrispondono più in particolare a un vitigno. Ti do in questo tavolo alcune corrispondenze, ma ti incoraggio davvero a concentrarti per il momento su queste 5 grandi categorie che abbiamo definito … Le varietà di uva e i loro aromi clicca sull’immagine per ingrandire

Step 3: assaporiamo il vino

Quando assaggi il vino, sentirai sensazioni diverse. Ti ho parlato delle sensazioni del vino bianco e quelle relative al vino rosso, al fine di classificare i vini in categorie generali. Ecco l’approccio: per il vino rosso:

  • Valuta il livello dei tannini
  • Valuta il dominante nell’acidità / fluidità di equilibrio

Per vino bianco:

  • ciò consisterà di valutare il dominante nell’acidità / equilibrio liscio e il livello di ciascuno di questi assi.

i Riassumi questo approccio attraverso i 2 diagrammi: per il vino bianco: Deguster Blind: il vino bianco in bocca'aveugle : le vin blanc en bouche per il vino rosso: cieco Deguster: vino rosso'aveugle : le vin rouge

Recapitolazioni: Scarica tutti i diagrammi PDF

Scarica il metodo di degustazione cieco in PDF! Troverete i principali diagrammi analitici, per aiutarti a decrittografare i vini nelle tue degustazioni cieche.

Nota i tuoi risultati! Il tappo degustazione cieco

ti do una tabella che ti permetterà di prendere appunti sui vini assaggiati ciecamente. L’ideale è che assaggi diversi vini ciechi, in modo comparativo. Fare clic qui per scaricare la spina in PDF. Per una forma più completa, non esitate a consultare questo articolo dedicato alle carte degustazione del vino.

Ricerche utilizzate per trovare questo articolo:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *