L’errore “Errore” Quando si collega al database “è probabilmente uno dei più comuni degli errori e il più spaventoso degli utenti di WordPress può soddisfare. È sicuramente un collegamento stretto con lo schermo bianco della morte (WSOD – schermo bianco della morte). Questo errore indica che il tuo sito Web non comunica più o non ha accesso al tuo database e quindi tutto il tuo sito web si rompe. Questo non è qualcosa da prendere alla leggera e dovresti cercare di risolvere immediatamente questo problema, in quanto ciò può influenzare direttamente le vendite, il traffico e le statistiche.

Ma non preoccuparti, oggi discuteremo degli scenari comuni che causano Questo errore e semplici modi per consegnare il tuo sito in pochissimo tempo.

  • Qual è l’errore durante la connessione al database?
  • Scenari comuni che causano questo errore
  • Come correggere l’errore quando si collega al database

Qual è l’errore durante la connessione al database?

Tutte le informazioni sul tuo sito WordPress, Come i dati dell’articolo, i dati sulla pagina, i meta informazioni, le impostazioni di espansione, le informazioni di connessione, ecc. sono memorizzati nel tuo database MySQL. Gli unici dati che non sono memorizzati sono i contenuti dei supporti come immagini e dei file tematici / estensioni / core come index.php, wp-login.php, wp-login.php, ecc. Quando qualcuno visita il tuo sito web, PHP esegue il codice sulla pagina e interrogano le informazioni del database, che quindi visualizzano al visitatore nel suo browser.

Se, per un motivo. Alcuni, non lo fa Lavora correttamente, ricevi un messaggio di errore di connessione al database, come mostrato di seguito. L’intera pagina è vuota perché nessun dato può essere recuperato per effettuare la pagina perché la connessione non funziona correttamente. Non solo correre il frontend del tuo sito, ma ti impedirà anche di accedere al tuo cruscotto di WordPress.

Tuttavia, i visitatori potrebbero non vedere questo errore sul front-end subito.. Questo perché il tuo sito è molto probabilmente ancora memorizzato nella cache finché non scade. Ad esempio, a Kinsta, tutti i siti WordPress sono memorizzati nella cache per un’ora per impostazione predefinita. Pertanto, se un sito serve sempre da una cache, può sembrare funzionare per un visitatore.

Errore di connessione nel database in Chrome

Errore di connessione del database in Chrome

A Kinsta, il nostro team di supporto può aumentare la durata della cache per più di un’ora o anche a una settimana se lo desideri. Se hai un sito che non cambia molto spesso, può effettivamente aumentare le prestazioni del tuo sito perché non è necessario recuperare nuovi file come spesso dopo la scadenza della cache. E nei casi come questo, il front-end del sito nella maggior parte dei casi (a meno che uno script o parte del tuo sito rompe la cache) rimarrebbe in posizione molto più a lungo.

Quando i visitatori tentano di accedere al tuo sito Mentre si verifica questo errore, genera un codice di stato HTTP 500 nei registri. Questo stesso codice di stato viene visualizzato quando è presente un “errore interno del server” (errore interno del server). Questo sostanzialmente significa che qualcosa acceso erroneamente il server e che la risorsa richiesta non è stata consegnata. Quando tutto funziona correttamente, il tuo sito genera un codice di stato HTTP 200, il che significa che tutto va bene.

Errore 500 Quando si collega a Il database

Errore 500 Quando si collega al database

Se si è un client Kinsta, è anche possibile visualizzare il report di errore 500 errori di analisi di Mykinsta per vedere se lo è Un problema ricorrente.

Distribuzione degli errori 500

Distribuzione di errori 500

Scenari comuni che causano questo errore

Allora perché si verifica esattamente? Bene, ecco alcuni motivi comuni qui sotto. E non preoccuparti, approfondiremo ciascuno di loro in modo che tu sappia come ripararli. Generalmente, è possibile risolvere questo errore in meno di 15 minuti.

  • Il problema più comune è che le credenziali del database non sono corrette. Il tuo sito WordPress utilizza informazioni di accesso separato per connettersi al database MySQL.
  • Il tuo database è danneggiato.Con il maggior numero di parti in movimento con temi, plugin e utenti che li sopprimono e li installano costantemente, i database sono a volte corrotti. Ciò potrebbe essere dovuto a una tabella mancante o danneggiata singolarmente, o forse alcune informazioni sono state rimosse per caso.
  • È possibile avere file danneggiati nell’installazione di WordPress. Questo può anche accadere a volte a volte a causa di hacker del computer.
  • Problemi con il server del database. Un certo numero di cose può essere sbagliato sul lato dei web host, poiché il database viene sovraccaricato a causa di un picco del traffico o che non si incontra a causa di troppe connessioni simultanee. In realtà è abbastanza comune con gli host mutiualizzati perché usano le stesse risorse per un gran numero di utenti sugli stessi server.

Come correggere l’errore durante il collegamento al database

Prima di iniziare a risolvere il problema dell’errore, ti consigliamo sempre di eseguire un backup. Molte delle seguenti raccomandazioni comportano la manipolazione delle informazioni nel tuo database, allora non si desidera aggravare le cose. Dovresti sempre salvare prima di provare a riparare le cose sul tuo sito WordPress, indipendentemente dalle competenze tecniche che hai.

È possibile utilizzare un’estensione di backup WordPress popolare come UPDRAFTPlus o Duplicator per salvare i file e il database.

Non puoi mai avere troppi backup, non importa quanto pensi di essere un esperto tecnologico. ? Fare clic per Tweet

Se sei un utente Kinsta, puoi semplicemente godere della nostra funzione di backup in un solo clic. Basta fare clic sul tuo sito WordPress in MykinSta, fai clic su “Backup” e quindi “Salva ora”.

wordpress backup del sito

Backup del sito WordPress

Hai anche la possibilità di ripristinare un backup alla produzione o allo sviluppo. Oppure puoi salvare manualmente il tuo database MySQL tramite PhpMyAdmin. Una volta che si ha un backup di successo, è il momento di iniziare a risolvere i problemi di connessione al tuo database.

I nostri clienti correggono questo errore in minuti, direttamente dal mio dashboard mykinsta. Prova a cercare Kinsta.

5 semplici correzioni per l’impostazione rapida di un database in WordPress:

  1. Verifica Se le credenziali del database sono corrette (il motivo più comune del problema).
  2. Riparare un database corrotto con la modalità di riparazione del database di WordPress integrata: EM > Definisci (‘wp_allow_repair’, true); < / EM >
  3. Corretti file dannetti
  4. Verifica con il tuo host per problemi relativi al server di database.
  5. Ripristina il tuo ultimo backup.

div>

Supporto / div>

Controlla le tue credenziali di base DATA

La prima cosa da fare è verificare che le credenziali del database siano corrette. Questo è di gran lunga il motivo più comune per il quale viene visualizzato il messaggio di errore quando viene visualizzato il collegamento al database. Soprattutto solo dopo che le persone migrano in un nuovo fornitore di alloggi.

I dettagli della connessione del tuo sito WordPress sono memorizzati nel file WP-config.php di solito nella radice del tuo sito. WordPress.

Nome database

// ** MySQL settings ** ///** The name of the database for WordPress */define('DB_NAME', 'xxxxxx');

utente del database MySQL

mysql Password del database

/** MySQL database password */define('DB_PASSWORD', 'xxxxxxxxx');

host mysql (server)

/** MySQL hostname */define('DB_HOST', 'localhost');

Per accedere al tuo WP- Config.php File, è possibile connettersi al tuo sito tramite SFTP e accedere alla radice del tuo sito. O se si utilizza CPanel, puoi fare clic su “File Manager”, accedere alla radice del tuo sito e fare clic con il tasto destro del mouse su per modificare il file.

s ‘immettere la newsletter

Abbiamo aumentato il nostro traffico del 1187% con WordPress. Vi mostreremo come.

Unisciti a più di 20.000 persone che ricevono la nostra newsletter settimanale con suggerimenti WordPress!

Iscriviti

cpanel file manager

cpanel file manager

Ecco un esempio al di sotto di ciò che il file sembra quando è aperto.

Identifiants wp-config.php

Identificatori wp-config.php

Devi ora controllare i valori correnti rispetto a quelli del tuo server per assicurarti di sono corretti. Seguire le istruzioni di seguito per gli utenti di CPANEL e KINSTA.

Controllare gli identificatori del database in CPANEL

La prima cosa da controllare è il nome del database. Per fare ciò, è necessario connettersi a PhpmyAdmin in CPANEL sotto la sezione dei database.

PhpMyAdmin CPANEL

PHPMYADMIN CPANEL

Sul lato sinistro, è necessario visualizzare il nome del tuo database in basso. Puoi ignorare il database “information_schema” perché è qualcosa che viene utilizzato dall’host. Dovrai quindi confrontare questo nome sul valore db_name nel file wp-config.php. Se corrispondono, allora questo non è il problema. Se non corrispondono, è necessario aggiornare il file WP-CONFIG.php.

Nome database CPANEL

Nome database CPANEL

È anche possibile verificare che sia il database giusto assicurandosi che contiene l’URL del tuo sito WordPress. Per fare ciò, fai semplicemente clic sul database, quindi fare clic sulla tabella WP_OPTIONS (questo potrebbe essere nominato in qualcosa di leggermente diverso per motivi di sicurezza, come wpxx_options). Nella parte superiore del tavolo, vedrai i valori dell’URL e il nome del tuo sito. Se questi corrispondono al tuo sito attuale, puoi essere sicuro che ti trovi nel posto giusto.

Controllare l'URL del sito In phpmyadmin

Controllare l’URL del sito in PhpMyAdmin

Se il nome del database è già stato corretto e si ottiene sempre l’errore stabilire un messaggio di connessione al database, Quindi vorrai anche controllare il tuo nome utente e la password. Per fare ciò, è necessario creare un nuovo file PHP nella directory principale del tuo sito WordPress e inserire il seguente codice. Puoi dargli il nome che vuoi, come checkdb.php. Basta modificare i valori di DB_USER e DB_PASSWORD con quelli che si trovano nel tuo file WP-config.php.

<?php$test = mysqli_connect('localhost', 'db_user', 'db_password');if (!$test) {die('MySQL Error: ' . mysqli_error());}echo 'Database connection is working properly!';mysqli_close($testConnection);

Avanti, naviga nel file sul tuo Sito WordPress: https://votredomaine.com/checkdb.php. Se ottieni un “errore MySQL: Accesso rifiutato”, allora sai che il tuo nome utente o password è sbagliato e dovrai andare al passaggio successivo per ripristinare le tue credenziali.

Accesso negato mysql

Accesso negato mysql

Di seguito è riportato il messaggio che si desidera visualizzare “, la connessione al database funziona correttamente “. Ma naturalmente, se lo fosse, non saresti lì. Assicurati di eliminare / eliminare questo file dopo aver completato i test.

La connessione al database funziona correttamente

quindi è necessario ripristinare il nome utente e la password. In CPANEL, fare clic su Database MySQL nella sezione Database.

Database MySQL in CPANEL

MySQL Database in CPANEL

Scorri verso il basso e crea un nuovo utente MySQL. Prova a scegliere un nome utente e una password univoci in modo che non possano essere facilmente indovinati. Lo strumento di generazione della password fornisce molto bene i lavori. Quindi fare clic su “Crea un utente”. È inoltre possibile modificare la password su questa schermata per l’utente corrente del database che esiste già.

Crea un nuovo utente MySQL

Crea un nuovo utente MySQL

Avanti, scorrere verso il basso e aggiungi il tuo nuovo utente al tuo database. La seguente schermata ti chiederà quali privilegi che si desidera assegnare, selezionare “Tutti i privilegi”.

Aggiungere l'utente al database in cpanel

Aggiungi l’utente alla base dei dati in CPANEL

Quindi prendi queste nuove credenziali e aggiorna il file WP-config.php. Avrai bisogno di aggiornare i valori db_user e db_password. Puoi anche far rivivere il file di test del vecchio. Questo dovrebbe quindi risolvere il tuo problema degli identificatori. Altrimenti, potresti ancora avere il nome del cattivo host (db_host). Alcuni host utilizzano valori diversi, consultare un elenco di determinati valori BDD comuni degli host. In generale, si tratta solo di localhost. Ma puoi sempre contattare il tuo host web o consultare la documentazione se non sei sicuro. Alcuni possono anche utilizzare 127.0.0.1 invece di localhost.
Se hai seguito tutto quanto sopra e si riceve sempre l’errore durante la connessione al database, vai alle seguenti procedure di risoluzione dei problemi di seguito..

Controllare Le credenziali del database a Kinsta

Se si è un utente Kinsta, il processo di verifica delle tue credenziali rispetto al file WP-Config.php e al server è molto più semplice! Tutto quello che devi fare è fare clic sulla sezione Info del tuo sito e, in basso, vedrai il nome del database, il nome utente del database e la password della base dei dati. Per impostazione predefinita, Kinsta utilizza localhost per DB_HOST.

Identificatori di accesso al database Kinsta

Identificatori di connessione a Il database Kinsta

Quindi, prendi queste nuove credenziali e aggiorna il file wp-config.php. Avrai bisogno di aggiornare i valori db_user e db_password. Questo dovrebbe risolvere il tuo problema di identificazione. Se è necessario ripristinare queste credenziali, basta contattare il nostro team di supporto. Se hai seguito tutto quanto sopra e si riceve sempre l’errore durante il collegamento al database, vai alle seguenti procedure di risoluzione dei problemi.

Riparare un database corrotto

In alcuni casi, il tuo database può essere corrotto. Questo può verificarsi occasionalmente (ma non molto spesso) perché nel tempo, centinaia di tavoli vengono costantemente aggiunti / rimossi da nuovi temi e nuove estensioni. Se si tenta di connettersi alla dashboard del tuo sito WordPress e si riceve il seguente errore, significa che il database è danneggiato: “Una o più tabelle di database non sono disponibili. La base dei dati potrebbe dover essere riparata.” È importante notare che è possibile visualizzare questo errore solo sul back-end, mentre vedrai l’errore durante la connessione al database sul front -end.

nostro I clienti correggono questo errore in minuti, direttamente dal mio dashboard mykinsta. Prova a cercare Kinsta.

wordpress effettivamente ha una modalità di riparazione del database che è possibile avviare. Basta aggiungere quanto segue nella parte inferiore del file wp-config.php.

define('WP_ALLOW_REPAIR', true);
Modalità di riparazione WordPress

Modalità di riparazione wordpress

Passare alla prossima posizione sul tuo sito WordPress: https://votredomaine.com/wp-admin/maint/repair.php. Avrai quindi la possibilità di riparare il database o la riparazione e ottimizzare il database. Poiché probabilmente si risolve la risoluzione di una rottura sul tuo sito in questo momento, ti consigliamo di optare per l’opzione di riparazione del database perché è più veloce.

Riparazione del database di wordpress

Dopo aver eseguito la riparazione della base dei dati sopra, assicurati di eliminare la riga del codice aggiunto al tuo file wp-config.php, altrimenti chiunque potrebbe eseguire la riparazione. Se si utilizza CPANEL, è anche possibile eseguire una riparazione dalla schermata del database MySQL.

Dati di riparazione di base in CPANEL

Riparazione del database in CPANEL

o è possibile eseguire una riparazione da phpmyadmin. Basta accedere a phpmyadmin, fai clic sul tuo database e seleziona tutte le tabelle. Quindi, dal menu a discesa, fare clic su “Ripara la tabella”.È fondamentalmente l’esecuzione del comando della tabella di riparazione

tabelle di riparazione in phpmyadmin

tabelle di riparazione in phpmyadmin

E infine, l’altra opzione sarebbe quella di eseguire la riparazione utilizzando WP-CLI con il seguente comando:

wp db repair

Vedi altro Documentazione sull’uso nelle risorse di WordPress Developer.

Se si desidera ottimizzare il tuo database, abbiamo ottimi tutorial su come ottimizzare le revisioni di WordPress per le prestazioni, nonché come convertire le tabelle Myisam in Innodb. Se hai ancora problemi sul tuo sito, vai al prossimo passo per la risoluzione dei problemi.

Letture suggerite: Come riparare il “Server MySQL è andato via” Errore in WordPress.

corretto danneggiato File

Il caso successivo per il quale è possibile visualizzare il messaggio di errore quando si collega al database è che i tuoi file sono diventati corrotti. Che si tratti di un problema di trasferimento di file tramite FTP, un hacker con accesso al tuo sito o problema con il tuo host web, è possibile risolvere rapidamente questo problema. Tuttavia, ti consigliamo di eseguire nuovamente un backup del tuo sito prima di provare questo.

Sostituirai fondamentalmente la versione di base di WordPress sul tuo sito. Non tocchi i tuoi plugin, temi o supporti, ma solo per l’installazione di WordPress. Per fare ciò, è necessario scaricare una nuova copia di WordPress < da wordpress.org.

Scarica wordpress

Scarica wordpress

Dezip Questo file sul tuo computer. All’interno, è necessario eliminare la cartella WP-Content, nonché il file WP-config-sample.php.

Elimina cartella del contenuto del wp

Elimina cartella del contenuto del wp

Avanti, scaricare i file rimanenti tramite SFTP sul tuo sito, sovrascrivendo i file esistenti. Ciò sostituirà tutti i file problematici e assicurati di avere nuovi nuovi e non danneggiati. Si consiglia di svuotare la memoria della cache del tuo browser dopo averlo fatto. Quindi controlla il tuo sito WordPress per vedere se l’errore esiste ancora.

Problemi con il server del database

Se nulla di sopra ha contribuito a risolvere il tuo problema consigliamo vivamente di controllare con il tuo host , poiché questo potrebbe essere un problema con il tuo server di database. Ad esempio, se ci sono troppe connessioni simultanee al tuo database, questo potrebbe generare l’errore. Questo perché molti host hanno limiti sui loro server sul numero di connessioni consentite allo stesso tempo. L’utilizzo di un’estensione della cache può aiutare a minimizzare le interazioni del database sul tuo sito. Se sei un client Kinsta, non è necessario un’estensione nella cache perché abbiamo una cache veloce a livello del server.

Questo problema può verificarsi sulla sistemazione. Mutualizzato perché qualcun altro potrebbe influire teoricamente sul tuo sito. Questo perché le sistemazioni condivise utilizzano tutte le stesse risorse sui server. Questo è un altro motivo per cui ti consigliamo sempre di optare per un host di wordpress ad alte prestazioni, in modo che le cose non siano sovraccaricate. Significa anche che l’ambiente è solitamente ottimizzato per il trattamento di grandi quantità di traffico specificamente ai siti WordPress.

il team di supporto qualificato Kinsta < è sempre un clic al In basso a destra del cruscotto e disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, se hai bisogno di aiuto. E non dimenticare che abbiamo rappresentanti per aiutarti in inglese e spagnolo.

Supporto contatto Kinsta

Contattare il supporto Kinsta

Ripristina l’ultimo backup

e infine, è possibile utilizzare sempre un backup quando necessario. In alcuni casi, questo può essere un modo più rapido di risolvere il problema se non si temono di perdere i dati tra il momento in cui l’ultimo backup è stato eseguito. Molti host hanno il proprio processo di restauro del backup. Ricorda che potresti aver bisogno di ripristinare il database e i file.

Se sei un utente Kinsta, è possibile ripristinare facilmente il backup del sito nella sezione Backup del tuo sito. Semplicemente scegliere il tempo in cui vuoi tornare e fare clic su “Ripristina”.È quindi possibile scegliere se si desidera ripristinare il tuo sito sul sito di sviluppo o nella produzione.

Ripristina un backup di wordpress

Ripristina un backup di wordpress

Verrà quindi richiesto di confermare il ripristino. Basta inserire il nome del tuo sito e fai clic su “OK”. Crea anche un backup al momento del restauro in modo da poter annullare il ripristino se necessario.

Confermare WordPress Restore

Confermare il ripristino di wordpress

Riepilogo

Come puoi vedere, ci sono diversi modi per correggere l’errore durante la connessione al database in WordPress. Il più comune è le informazioni di identificazione non valide nel file WP-Config.php. Il modo migliore per iniziare è assicurarsi che siano corretti. L’ultima cosa che vuoi per un sito Web è conoscere i tempi di fermo. Quindi spero che uno dei gradini sopra ti abbia aiutato a mettere indietro il tuo sito. Ricorda che puoi ancora ripristinare il tuo sito da un backup se necessario.

Hai ricevuto il messaggio di errore quando si collega al database sul tuo sito? Se è così, sei riuscito a risolverlo? Facci sapere qui sotto nei commenti.

Se ti è piaciuto questo articolo, allora adorerai la piattaforma di hosting di WordPress di Kinsta. Accelera il tuo sito web e ottieni il supporto 24/7 dal nostro team di veterani WordPress. La nostra infrastruttura alimentata da Google Cloud si concentra su ridimensionamento automatico, prestazioni e sicurezza. Lascia che ti mostriamo la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *