1 .1 Presentazione generale

mais, Zea Mays e il sorgo , Sorghum Bicolor, sono le piante erbacee erbacee erbacee monocotiledri della famiglia di pazienti (erbe).

Il mais e il sorgo sono piante dal clima tropicale; La selezione ha permesso di implementarli nel clima temperato, il sorgo rimane solo coltivabile vicino al bacino del Mediterraneo.

1.2 Dati crittografati e distribuzione geografica

Il grano è il cereale più prodotto In tutto il mondo, compresi i maggiori produttori sono la Cina e gli Stati Uniti. Tuttavia, la Francia stabilisce rispettivamente in questa produzione, con 16 milioni di tonnellate prodotte all’anno su 850 milioni di tonnellate di produzione mondiale; È il 1 ° produttore europeo e il primo esportatore del mondo del seme di mais. Di discesa africana, il sorgo è un cereale a risparmio idrico e in input. Avere acqua ha bisogno del 40% in meno di quelli di mais e radici che permettono di imparare in profondità i nutrienti del terreno, il sorgo è sempre più utilizzato dagli agricoltori francesi. La Francia è il più grande produttore europeo con 402.000 tonnellate di sorgo prodotto all’anno. Questa produzione è destinata all’esportazione per alimentare principalmente il bestiame dei paesi intracomunitari; Tuttavia, la produzione del sorgo continua a crescere per alimentare il bestiame francese. La sua distribuzione geografica della superficie coltivata (ha) è simile a quella del mais, come presenta la mappa qui sotto. La regione New-Aquitaine concentra il 31% delle superfici coltivate nel mais.

figura 1: mappa della distribuzione della superficie coltivata nel mais in Francia nel 2016 per regione

2.1 migliorare le prestazioni

hanno buone pratiche agricole e portano il nutriente all’impianto nella fase vegetativa in cui ha bisogno di riconciliarsi quantità e qualità della finale prestazione. Per fare questo, è importante far coltivare un inventario del suolo o del mais / sorgo. Infatti, il mais richiede una buona struttura del suolo perché sensibile alla compattazione del terreno. Il sorgo, con le radici più coriacenere, si adatta più facilmente sui terreni che hanno subito un accordo. Tuttavia, il mais e il sorgo sono entrambi sensibili alle erbacce; Pertanto, il controllo anticipato è richiesto per consentire un buon semi. Per combattere le malattie e i parassiti, influenzando indirettamente il rendimento finale, si consigliano soluzioni adattate a ciascun caso per limitare il danno al sistema di root e il dispositivo fogliare. Dal momento che il mais è impegnativo in acqua, controllando la sua estate di idratazione regolarmente e in particolare per la fioritura è essenziale. Infine, i nutrienti come azoto, fosforo, potassio, magnesio, zolfo, ferro, calcio, boro e zinco devono essere presenti nel terreno in quantità sufficiente per consentire una buona crescita di mais e sorgo, e quindi eccellenti prestazioni. Ognuno di questi elementi svolge un ruolo chiave nello sviluppo dell’impianto. Ad esempio, il potassio viene rimosso in grandi quantità per mais, lo usa per la sua crescita. Per quanto riguarda il magnesio, lo zolfo, il ferro e lo zinco, sono elementi chiave per il funzionamento della fotosintesi. Il boro, consente una buona impollinazione e quindi la creazione di cereali. Infine, il calcio partecipa alla resistenza della cultura alla siccità e alle malattie proteggendo le sue radici. I nutrienti più importanti per la pianta e successivamente presentati sono azoto e fosforo; Indispensabile per lo sviluppo della pianta, influenzano la qualità dei cereali e quindi la resa finale del raccolto.

2.2 Azoto: un nutriente essenziale per la pianta

Buoni quantitativi di gestione Portato, quando la pianta ne ha bisogno, è la chiave per garantire buone prestazioni. Per fare ciò, la composizione del terreno di azoto deve essere identificata e calcolare le esigenze della pianta prima di fare il semi. Per calcolare i requisiti di azoto della cultura: obiettiva performance * necessità unitaria, quest’ultima variante secondo il tipo di produzione (grano di mais, mais foraggio o mais dolce). Per identificare la composizione del terreno in azoto, il resto del nitrogeno minerale deve essere misurato sulla profondità di radici della pianta. La mineralizzazione del terreno humus, intenso durante il periodo di crescita del mais e del sorgo, aumenta la quantità di azoto nel terreno. Integrare questo ciclo di mineralizzazione dall’humus nella dose di fertilizzante da fare sulla trama consente di regolare la fecondazione; I repository di questi valori per regione sono disponibili per gli agricoltori.Stimare i residui della cultura precedente o della cultura intermedia, degradati dall’attività microbica del suolo, contribuisce a una migliore valutazione del contenuto di azoto nel suolo, e quindi di portare dosi fertilizzanti regolate. Lo schema seguente riassume il bilanciamento dell’azoto come impianto del suolo e fornitura; L’importanza è quindi quella di trovare un equilibrio al fine di portare le dosi necessarie al momento giusto della crescita della pianta.

Figura 2: equilibrio di azoto che ha bisogno della pianta e della fornitura di terreno

2.3 fosforo: un nutriente essenziale per la pianta

Per quanto riguarda l’azoto, il fosforo costituisce un nutriente essenziale per il pianta; Una buona gestione della fertilizzazione del fosfato per ogni tipo di produzione (grano di mais, mais foraggio o mais dolce) è quindi indispensabile. Questa gestione è basata su quattro criteri:

  • il requisito della cultura
  • il contenuto del terreno fosfato già presente
  • la storia recente della fertilizzazione del fosfato di il terreno
  • il destino dei residui del raccolto precedente

le prese fosforo sono definite in base a due contenuti critici in base al tipo di terreno su cui desidera il contadino Coltivare la cultura desiderata: il rafforzamento e il contenuto di impasse del fosforo. Se un terreno è povero nel fosforo, significa che è al di sotto del contenuto di rafforzamento; Si raccomanda pertanto una strategia di contributo di riempimento del fosfato. Se un terreno è, al contrario, previsto dal fosforo, è sopra il contenuto di impasse; Si raccomanda una strategia per il mantenimento del contenuto del suolo del fosforo o una strategia di componente fosfato. Se un piano si trova tra questi due livelli, l’istituzione di forniture fosfato presso diverse fasi vegetative dell’impianto consente una buona gestione di culture. È importante tenere conto dell’invecchiamento dei contributi del fosforo sul terreno; In effetti, il fosforo è un minerale in evoluzione verso moduli meno e meno disponibili per la pianta.

Per calcolare i requisiti del fosforo della cultura: bisogno (kg / ha) = RDT mirato (T / Ha) * Esporta P (Kg p205 / t) * coefficiente. Per dare un’idea, secondo la ricchezza del suolo e la scadenza dall’ultimo contributo, il tabellone del letame varia da 0 a 95 kg P2O5 / ha per una resa di mais 10t / ha grano e da 0 a 125 kg P2O5 / ha Per una resa di 15 T ms / ha di mais foraggio.

3.1 stagionalità delle piante

Lo schema seguente mostra il ciclo di vita di mais e sorgo secondo una scala temporale. La semina è sostenuta ad aprile per queste due colture, per un raccolto che si svolge intorno a settembre / ottobre.

Figura 3: Diagramma Presentando il ciclo di vita del mais e del sorgo

3.2 Ciclo di sviluppo dell’impianto

Corn and Sorghum ha un ciclo di vita che è diviso in 3 fasi:

  • La fase vegetativa
  • La fase riproduttiva
  • la fase riempie il grano

Lo schema seguente presenta le diverse fasi di sviluppo di mais e sorgo:

La fase vegetativa corrisponde alla formazione completa dell’asta e dalla foglie; La durata di questa fase dipende dalla precaricità della pianta e dalle condizioni climatiche. Tra il semi e il sollevamento, scorre da 1 a 3 settimane. Dal sollevamento a 6-8 fogli, mais e sorgo crescono rapidamente da 2 a 8 settimane. Da questa fase 6-8 fogli, inizia la fase riproduttiva.

Questi sono cereali monoici; Ciò significa che la stessa pianta ha l’organo maschile e l’organo femminile. Questi organi si sviluppano durante la pianta di fioritura, corrispondenti alla fase di riproduzione, in due luoghi e due momenti diversi. Inizia la fioritura dell’organo maschile, seguito da pochi giorni dalla fioritura dell’organo femminile. L’irrigazione è molto importante quando si formano questi organi, influenza la qualità dei cereali e il loro riempimento.

4. Decienze e malattie

Il mais è facilmente vulnerabile a diversi tipi di carenze, a differenza del sorgo, più robusto. Le foto sottostanti mostrano le carenze in diverse nutrienti visibili all’occhio nudo sulle foglie di mais:

La carenza di zinco è il incontrato più regolarmente. Come mostrato nella foto, la carenza di zinco è riconoscibile grazie alla formazione di zona clorotica giallo-bianca che forma parallela alla costola centrale dalla base delle foglie. Il prodotto Yaravita Zintrac 700 è stato distribuito su mais a 4-8 foglie Stadium è raccomandato.

4.2 Malattie

4.2.1 mais

Le principali malattie del mais sono: mais anthraconosis, punteruoli del kernel di mais, make piantine di mais, mais fusarosis, mais helminthosporiosis, candleon mais verde, mais ruggine, bicolore tigna e tigna del kernel. La tabella seguente riassume l’agente responsabile della trasmissione, i sintomi e l’eventuale lotta:

malattie agente responsabile sintomi lotta anthracnose Colletotrichum graminicola ( Ascomycete funghi) Foglie bruciare + asta di rot ibridi di mais
Rimozione di ogni residuo CultureFungicide – diversi contributi per ottenere un buon risultato punteruolo Sitophilus Zeamais chatchulsky

(granivore insetto)

ordine: Coleotteri

Famiglia: Dryopthoridates

foro contorni laminati di grano + riscaldamento + aumento di Umidità delle tasche comprovata da fosfuro di alluminio

Dose:… 3 grammi per una tonnellata di cereali

in ghisa genus: Pythium

Classe: oomiceti

funghi: Pythium debaryanum e Pythium irregolare

Inoltre: batteri Solani Rhizoctonia

Brunette o rot rossastra alla base dal gambo piantine che secchi e diano aria filiforme agire preventiva:

Limitare eccessiva irrigazione

Limit un semi in condizioni di freschezza e umidità

sbarazzarsi delle piante invertito

Fusariosi genere: Fusarium

fungo: Fusarium verticilloides

rosso o scuro della muffa rosa sulla Epices e cereali + radioterapia o striato specifica sui grani attenzione al clima mite e piovoso

Limite di irrigazione otto giorni dopo l’uscita degli stami

sepoltura dei residui = Limitare la propagazione dei parassiti

helminthosporiose funghi : Helminthosporium turcicum punti verdi grassi nella direzione delle costole foglia – lascia l’aspetto delle foglie. Con conseguente l’essiccazione delle foglie. agire in preventivo

Promuovere rotazione delle colture

Burling residui colturali presto per limitare il ciclo della vita del fungo

afide verde insetto Hemipreme : Rhopalosiphum maidis

Famiglia: Aphididae

Fonte: Green corn afide // Agrono

foglia di avvolgimento in senso longitudinale + Deposito di Un abbondante miele sulle foglie che promuovono lo sviluppo della fumina, un fungo nero. La trasmissione di almeno virus piante. nessuna lotta specifica ruggine fungo: Puccinia sorghi

contaminazione da spore

compiti gialle o loosecures su entrambi i lati di foglie di mais – si trasformano in piccoli mattoni pustole rosse, lesioni che finiscono per scoppiare l’intera superficie del foglio varietà ibride Cultura di rotazione

le buone pratiche agricole

Limite l’intenso lavoro del terreno

fungicida

bicolore tigna insetto:. Plodia interpunctella o pilone

Famiglia: Pyralidae

Atteggiamento del volo degli insetti:.

voli da vorticoso e tessuti = cereali per l’ambiente circostante infestate

voli in linea retta: solo insetto passaggio.

feromone trappole vespe parassite (vedi spiegazione sotto). grano squadra Insetti: nemapogon granella

Adulti: farfalla di notte lungo 13 millimetri

odore sgradevole dei stoccaggio mais magazzino + grani agglomerati gli uni agli altri

le cause:. Crawling feed per i cereali alla rinfusa immagazzinato e distruggere lo strato superficiale.

insettiscide a variare e non tossico per gli umani (applicabile direttamente sui grani)

Metodi di controllo biologico

Il Pyrale è l’insetto che causa danni irrevocabili sull’impianto e, di conseguenza, sulla resa. L’efficace lotta biologica è quella di utilizzare organismi predatori vivi del pilone. Questi sono tricogrammi, parassitizing micro-vespe le uova del pilone, impedendo così la proliferazione dei bruchi del ravager. Per ottenere questo controllo biologico, si consiglia di installare 25 diffusori per ettaro di trichogrammi sotto le ascelle delle foglie di mais, dall’inizio dei chili dei Pyrili (schema CF 3). Il vantaggio principale di questo controllo biologico è l’inefficiente dei tricogrammi per gli umani e per gli ausiliari di coltivazione di mais.

Figura 4: Modalità operativa del trichogram sulle uova del Pyrale

4.2.2 sorgo

Le malattie incontrate in sorgo sono inferiori nei clima temperati rispetto al clima tropicale. Ci sono due importanti malattie che distinguono da quelle viste in precedenza per il mais: carbone e lurg.

Il carbone può essere presentato in quattro forme:

  • carbone aperto (sphacelotheca sorgho), Invasore del grano.
  • lunghezza carbone di carbone (tobyporium ehrenbergu), che colpisce i fiori.
  • carbone nudo (sphacelotheca cruenta), spingendo la pianta per fare un fort da laurea, i primi fiori e i grani Polveri nere.
  • Il carbone del panino (Spenhacelotheca reiliana), attaccando il panino. Quest’ultimo è trasformato in una borsa biancastra o grigiastra con una membrana di tessuto fungina composta da lunghi filamenti neri.

L’ergot del sorgo consiste in secrezione dai fiori infetti di un liquido. Cremoso e Appiccicoso, rendendo la pannocchia del colore nero.

5. Ingressi

Con la sua rapida crescita, il mais richiede un terreno ben strutturato lungo la sua crescita e l’assunzione di acqua al momento della fioritura sufficiente. Stadio 10 foglie alla fioritura, il cereale assorbe 4 kg di azoto, fosfato da 1 kg e 10 kg di potassio al giorno; Un’assunzione di ingresso regolare è necessaria in base alla composizione originale del terreno e alla biodisponibilità dei nutrienti nel terreno. Si consiglia di fare un’assunzione della piantina, che può essere composta da zinco, azoto, potassio e fosforo. L’assunzione di azoto può essere suddivisa: un primo contributo alla semina, allo stesso tempo della fertilizzazione PK e un altro contributo al palcoscenico 6-8 fogli di 40 kg / ha. Dal momento che il mais è molto sensibile al terreno carente di zinco, quello può essere fatto per seminarsi nella miscela NPK. Il grafico sottostante mostra l’assorbimento di sostanze nutritive con mais insilato secondo la sua crescita:

figura 5: curva nutriente elemento assorbimento

Per avere un supporto omogeneo di sorgo e una rapida crescita che non consente l’erba, si consiglia di portare un fertilizzante poco prima della semina. Il sorgo è sensibile alle erbacce; Il diserbo meccanico o chimico è necessario dai 3 fogli. Avere bassi requisiti dell’acqua, irrigazione regolare fino a quando la fioritura è sufficiente. Grazie alle sue lunghe radici, il sorgo preleva efficacemente l’azoto e il potassio disponibile nel terreno, in genere mantenendo le sue esigenze per il fertilizzante NPK.

6. Sources Bibliographiques
Agroneo. Azote Directement Assimilable. INSECTÖSPHERE : Lutte biologique pour la protection des plantes - INSECTÖSPHERE. La filière céréalière en région | Passion Céréales. La filière semences de maïs en France. Le maïs : les chiffres de la filière I BASF - BASF France Agro. Le sorgho, la céréale magique des agriculteurs ? Maïs Culture Durable | La filière maïs. Panorama de la culture du maïs. Planetoscope - Statistiques : Production de maïs en France. SdF, A. 2015. La production française de sorgho progresse de 40 %. Semences de FranceDate Semences de France : Céréales à pailles, Blé, Maïs, etc. Semences LG seeds Limagrain. Sorgho : Filière française des semences et enjeux.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *