Una polemica è una discussione sostenuta, generata dall’espressione di una differenza di opinione o critica su un problema, un fenomeno o uno stato di cose. Per metonimia, una controversia si riferisce a tutti gli elementi divergenti o contraddittori di un dibattito.

Pagina di guida sul
Per la pubblicazione, consultare le controversie (revisione).

Alcuni sociologi o specialisti nell’analisi del discorso distinguono la polemica della polemica, l’opposizione è omologo, tutte le cose uguali, a quella dell’argomentazione e della retorica. La condivisione tra queste due forme di confronto può essere stabilita dalla conflittualità o dalla irriducibilità delle posizioni delle parti. Da questo punto di vista, il processo occupa una posizione mediana tra i due generi. Marcelo Dascal, filosofo, proposto di distinguere la discussione, la polemica e la controversia.

Per più di un decennio, lo studio delle controversie si è imposto come ramo molto attivo delle scienze sociali e in particolare sociologia. Le controversie e le controversie sono diventate anche oggetti di predilezione di correnti raggruppate sotto l’espressione della sociologia pragmatica. Ci sono diverse forme di modellazione sociologica di processi controversi. Gli argomenti più coinvolti o le aree di polemica includono politica, scienza, ambiente, religione e sesso ,. Altre aree di polemica includono storia, teologia e filosofia, o economia, finanze, organizzazioni, età, sesso e razza (etnia).

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *