In questa penisola, il 13% ha oltre il 90 e il 5% in più di 100! Nicoya è una delle cinque “zone blu” del mondo elencata dal ricercatore americano Dan Buettner nel 2008, con Sardegna, Okinawa, Loma Linda, California e l’isola greca di Ikaria. Regioni i cui residenti hanno dieci volte più probabilità di superare i 100 anni come media delle popolazioni nordamericane ed europee.

Il segreto della longevità di questi venerab costabania? Vivono con un’agricoltura tradizionale e frugale, che lavora per lo più senza macchina e in aumento di età molto avanzate. Fedeli alle ricette dei loro antenati, gli indiani cherotega, gli abitanti si nutrono di fagioli, mais e zucca, impreziositi da papaya, igname e banane, ricco di vitamine A e C. vitamina D, è fissato. Grazie a moderata esposizione al sole . L’acqua locale è molto ricca di calcio, benefica per il cuore e le ossa.

Ma ciò che fa davvero la differenza è la socialità. A Nicoya, le generazioni coesistono e gli anziani non sono mai soli: “Spesso ricevono visite dai vicini, spiega Dan Buettner nel suo libro” Zone Blu, dove viviamo meglio e il più lungo? ” Sanno come ascoltare, ridere e goderti ciò che hanno. “

caricamento …

per andare oltre:
Report in Costa Rica, il paese in cui la vita è verde Foto: Costa Rica, un modello per il pianeta?
La Costa Rica, un incredibile arco di Noah

Questo articolo è da Geo Magazine # 442 (dicembre 2015)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *