Chiesa di Gole con un tipico campanile in maglia in cottage.

prehistortorymodificatore

Nella cotentina ci sono tracce umane di stabilimento risalente al neolitico, come i Dolmens de Rocheville, il vicolo coperto di Bretteville-en-Saire e le ringhiere di Rauville-La-Place, o i tre menhirs in e intorno a Saint-Pierre-Church.

Il sito Archeologico Rozel ha tracce eccezionali di non e mani di homo neanderthalensis.

protohistorymodificatore

La penisola della cotentina è popolata da una tribù di origine celtica Erede alla civiltà del hallstatt e tène: l’unanii (eleversità) e / o MRUSTINDS. La città di Elenes è Cosedia (ora Coutances). Il sud della penisola, oggi l’Avranchin, è popolato da Ambibarii: (Ambibaares) e / o Abrincituii (abbrevia). La città degli abbinamenti è Ingenena (oggi Avranches). La Cotentin si trova in Armorica. È anche un membro della Confederazione Armoricana.

The Romain Conquestidificatore

Tre legioni romane guidate da Titurius Sabinus, luogotenente di Jules Caesar, invadere la cotentina nell’estate dell’anno. 56 AV. J.-C .. I LUCE, sotto la guida di Viridorix, resistono vigorosamente, ma sono sconfitti intorno al Mont-Castre (Litheaire). Galli, sostenitori dell’indipendenza, piega dietro l’Aia-Dick, ma non possono resistere e dare un’ultima lotta su Landes di Jobourg.

Cosedia, la capitale dei lunghi, prende il nome di Constantia secondo il nome di Constantia Nome del regno dell’imperatore romano, coerenza del cloro. Chiamato Pagus Constantensis (“Paese di Costanza”) Latino, la penisola diventerà in seguito “Cotentin”. L’altra città principale, Alauna (Valognes), acquisisce un’importanza regionale sotto il regno di Claude, con un teatro e un bagno termico.

Durante la seconda metà del terzo secolo, l’impero romano doveva affrontare un crisi seria. Indeboliti da guerre civili, la rapida successione di imperatori effimeri e la secessione delle province, è stato anche soggetto a nuovi attacchi di “barbari”, come angoli e sassoni. Mentre il Britannica di classe pattugliava nella maniglia per neutralizzare i saccheggiatori marittimi, la sempre crescente pressione ai confini ha portato a un’elevante ondata di fortificazione in tutto l’Impero, per proteggere le città e mantenere gli importanti punti strategici. È in questo contesto che la forte costa sassone (latino: Litus Saxonicum, è stata creata una serie di fortificazioni sulle due banche del canale. C’erano fortificazioni a L’Aia, Cherbourg, Barfleur, a Barneville-Carteret, ecc.

significa moddur

Questa sezione non cita sufficientemente le sue fonti (settembre 2013).

per migliorarlo, Aggiungi riferimenti verificabili o modello {{{riferimento riferimento}} sui passaggi che richiedono una fonte.

antichità in ritardo / h4>

Div>

insediamenti nordici in Normandia nei secoli XE e XI.
Abbazia di hambye vista dal sud-est.

æthelred II dell’Inghilterra

Avranchin e Cotentin , attribuito a Brittany al trattato di Compiègne, unisciti al Norman Giron in 933.

Durante le grandi invasioni tedesche, il territorio dell’attuale Normandy è già stato fatto oggetto di colonizzazione da franchi e sassoni. La colonizzazione della Normandia da parte dei Franchi era irregolare: piuttosto fitta nella parte è e quasi zero nella cotentina. La colonizzazione sassone è ben attestata dai testi e dagli scavi archeologici in Normandia, ma più nella piana di Caen (è Bessin). Per quanto riguarda lo stand e i fatti storici di questo periodo in cotentina, gli storici mancano di elementi per mettere in relazione la storia. Lo storico Claude Falache afferma che “il Cletentino, del tempo dei nostri re merovingi, è stato abitato dai Sesnes (Sassoni), dei pirati, e sembra essere stato abbandonato dai Charlian, come variabile ed troppo morta della correzione dei nostri re ., In Normanni e altre scubers … “

È noto che la cotentina è cristianizzata in quel momento, compresa l’influenza degli evanghatitari irlandesi, come Germain Scot.

Il paese è Parte del Neustrie, nella Francia occidentale, dopo lo scoppio dell’impero carolinico.

da 820 a 933difier

Al momento merovingiano, la cotentina è occupata dai Franchi ed è parte del Neustrie. Conosce, nel 9 ° e all’inizio del X secolo, una lunga serie di incursioni gestiti dai vichinghi dalla Norvegia e avendo transito dagli Ebridi e dall’Irlanda (il primo raid attestato risale al 820). Questa fonte sottolinea che probabilmente sarebbe norvegese-gaels. La cotentina è quindi distinta da altre parti della Normandia settentrionale, la cui immigrazione scandinava proveniva dalla Danimarca. Nell’867, dal trattato di Compiègne, il settore (con l’Avranchin) viene trasferito da Charles il calvo, il re dei Franchi a Salomone de Bretagne, in cambio di un giuramento di alleanza e una promessa di aiuti contro i vichinghi. Tuttavia, Solomon non riesce a esercitare la sua influenza a Cotentin, già sopraffatto da un’invasione Viking a Breton. Può pertanto essere dedotto che al momento il territorio è piuttosto controllato nell’inconveniente dei vichinghi stabiliti in Bretagna e avendo lo stesso percorso di coloro che poi devastano la cotentina (un’origine degli Ebridi e dell’Irlanda).

Periodo Ducale NormanDemodifier

Nel 933, il Duke Guillaume Long Sword Conquers, con l’Avranchin, la Cotentina e le Isole Anglo-Norman a spese dell’inconvenienza e dei suoi vichinghi della Bretagna. Integra questo nuovo possesso al suo ducato della Normandia fondato nel 911. Il confine con Bretagna è ambientato a Selune. In 1008 o 1009, viene spostato al Couiesnon.

Entro il 934, il capo dei normani della Senna e Conta di Rouen, Guillaume Long-Sword, atlité ai Franchi dai matrimoni. Quindi costituisce una festa contro all’estero. È guidato da Riulf – altro Viking – Conte del Cotentin, alla testa di alcuni altri baroni normanni. A loro avviso, Jarl contratta i mesalliani come gli stranieri sono a rischio di entrare nel tribunale e al Consiglio. Così Guillaume Long-Sword, incoraggiato da Anslech, Bernard Danish e Boton Comte du Bessin, con 300 soldati è costretto a opporsi all’esercito di diverse migliaia di uomini. Li affronta in un prato, ai piedi delle mura della città da dove è il vincitore della città.

In 938, una flotta di 60 vele guidata dal re danese Harald, caduto da suo figlio e spinto fuori dalla sua terra, arriva e Harald si stabilisce nella cotentina con il consenso della spada lunga Guillaume. Stabilì la sua residenza a Cherbourg fino al suo trono. Poi ritorna alla testa di ventidue navi per aiutare Richard I della Normandia, ancora minore, contro Louis Iv de France che è prigioniero nel 945. Era in quel momento che sono state costruite una prima chiesa e le fortificazioni. Nel Cherbourg.

Nell’undicesimo secolo, come la casa di Saint-Sauveur, la Cotentin nasce anche la casa di Hauteville, la famiglia all’origine dell’Epica Normanna del sud dell’Italia e della Sicilia, così come quello di Carteret i cui membri hanno governato e difeso le isole anglo-normali e la cui fedeltà ha vacillato secondo l’epoca tra il re della Francia e quella dell’Inghilterra. P.>

L’attuazione locale mostra l’impronta colonizzante di questi Scandinavi che si completano dalla Costituzione di grandi baronie locali, con Dome de Saint-Sauveur, e il Bertran de Bricquebec. Il monachesimo si sviluppa nel 11 ° e 12 ° secolo attraverso l’Abbazia di Saint-Sauveur-Le-Vicomte, Abbazia di Montebourg, Abbazia de Cerry-La-Forest, Abbazia di Ambye … data il peso della toponomatica (e in un minimo Patronimia scandinava, i ricercatori britannici dell’Università di Leicester hanno raccolto centinaia di campioni di saliva nel giugno 2015 per saperne di più sulla colonizzazione vichinga della Normandia. I risultati mostrano una certa impronta degli scandinavi sul patrimonio genetico della cotentina.

Questi Signori Saint-Sauveur regnerà anche dalla fine del X secolo (sotto il titolo di Vicomte) sulla cotentina considerata “una regione eccentrica del ducato della Normandia”. Nel 1001, il re d’Inghilterra æthelred vuole lanciare una grande spedizione militare per cogliere la Normandia e punire i Normanni per l’aiuto che portano ai raid viking sul suo territorio. Le truppe inglesi progettano per saccheggiare e massacrare il massimo degli abitanti del villaggio normanno. Per finire, ætheLred utilizza tutti i più grandi guerrieri in Inghilterra. La gente dell’Anglo-Saxon Le persone formano un esercito molto importante e potente. Nell’Annottamento della Val de sire, i soldati inglesi massacra e saccheggiano i primi villaggi normani che attraversano e poi, sono indossati verso Rouen, per catturare il Duca della Normandia Richard II e offrirà il suo territorio al re æthelred. Mentre la situazione sta bene per l’inglese, Néel I di Saint-Sauveur interviene in modo energico e decisivo.Originariamente, quest’ultimo ha solo una troupe abbastanza magra dei cavalieri normanni, non numerosi abbastanza da affrontare l’esercito inglese. Tuttavia, la rabbia dei contadini normanni della Cotentin è una grande suite con saccheggio e violenza. Nere recluterà in gran parte questi abitanti del villaggio nel suo esercito. Con gli appassionati combattenti probabilmente furiosi ma scarsamente attrezzati e inesperti, di fronte a una troupe stagionata, Néel paga da Audacity. Presto creato consapevole del disastro del suo esercito, æthelred è completamente discusso e coperto di vergogna. Volendo conoscere le ragioni di questo crudele fallimento, porta uno dei rari sopravvissuti e la interroga. Mostrando buona fede, la guerra inglese ammette il suo monarca “che aveva incontrato in Normandia del bellicosio e dei forti guerrieri, ma che era ancora sorpreso di nuovo quando vide che le donne normanne sparano violentemente con le brocche sulla testa”.

Nel 1047, quello che conosceremo in seguito sotto il nome di Guillam, il conquistatore è nominato giovane Duc della Normandia, che non si prega di NEEL II di Saint Sauveur (figlio di Néel I) che è una cospirazione Contro di lui con altri cavalieri normanni come Brionne Gui. Un gran numero di cavalieri di questa cospirazione proveniva dalla Normandia occidentale, il territorio originariamente colonizzato piuttosto dei “norvegesi-Gaëls” i vikstrici che da quelli di “danese” antenarsi (di cui William Le Conqueror). Le radici di questo conflitto sarebbero quindi l’eredità dei liti tribali e territoriali dei 930, quando è stato creato il ducato della Normandia.

Durante il soggiorno a Valognes, Guillaume è avvertito di questa cospirazione per omicidio. Fuoriva da solo a Bessin attraversando la baia di Veys, e vince Falaise. Per difendersi, chiede aiuto al suo re, il re della Francia Henri I, e vince la vittoria sui cospiratori in Val-ès-dune. Un aneddoto dice che un cavaliere di Cotentin è riuscito a uscire dal suo cavallo il re della Francia. Quest’ultimo, che non è ferito, si alza senza difficoltà. Così nacque il detto “di Cotentin iuta la lancia che macellata il re della Francia”.

L’arrivo del Guillaume al potere della Normandia sarà quindi all’origine della creazione delle principali città della Cotentina: venti anni dopo, nel 1066, Guillaume il conquistatore, nella sua conquista dall’Inghilterra, sollecitato L’aiuto di una famiglia di guerrieri d’onda del sud del Cotentin: la famiglia Grant. Nel pegno di riconoscimento, li ha attribuiti alle terre della Roque de Lihou, il sito dell’attuale città di Granville. La sovvenzione sono i primi signori della città dopo i vichinghi.

A quel tempo anche le cootanze rinascrono dalle sue ceneri dopo essere state quasi rasate come aveva incursioni dal suo primo attacco viking nel 866. Guillaume il conquistatore nomina Uno dei suoi parenti come il vescovo della città: Geoffroy de Montbray. Lavorerà considerevolmente per lo sviluppo e la radiazione della diocesi. Lo dobbiamo in particolare la cattedrale di cotranze, costruita nell’undicesimo secolo, di stile romanico e la base dell’attuale cattedrale che risale al primo secolo del XIII secolo, e il Parco Medievale del Vescovo.

rock con un medaglione in onore di étienne, Esturman Barfleurais de la Mora, barca da Guillaume il conquistatore.

precedentemente, nel 1053 e per sollevare la scomunica che pesa su di lui a causa della sua unione con suo cugino, Guillaume il bastardo sceglie Cherbourg come uno dei quattro importanti posti del ducato per ricevere una renditaità perpetuo assegnata alla manutenzione di cento poveri. Fino ad allora, l’Hospice, costruito vicino al flusso di Bucaglie circa 436 da Saint Ereptoole, vissuto con donazioni private. Cherbourg è, d’altra parte, sotto i duchi, che indossa una piccola importanza. È al contrario Barfleur che è rimasto il porto preferito dei Duchi della Normandia e altrettanto quando erano anche i re dell’Inghilterra.

Il tipico porto di Barfleur.

Nel 1066, la battaglia di Hastings segnano il Inizio della conquista dell’Inghilterra dai Normanni tra cui molte cottentiche e Avranchinese. Sul porto di Barfleur fissato su una roccia, un medaglione ricorda che Guillaume il conquistatore ha reso il Mora attraversando il Barfleur pilotato da un giovane Barfleuk, Étienne.

Da Philippe-Auguste nel 17 ° secolo nel 1204, Cotentin, ad eccezione delle isole anglo-normanne, ritorna in Francia durante la riconquista del ducato dalla Normandia da Philippe Auguste. La guerra cento anni devasta campagne e castelli di Cherbourg, Valognes, Bricquebec, Saint-Lô e Saint-Sauveur-Le-Vicomte sono oggetto di più posti.Le entrate della pace, l’agricoltura porta a una crescita significativa nel XV e XVI secolo, si materializza nel bocage da molte fattorie-villa. I grandi Lords costruiscono castelli e alberghi in stile rinascimentale.

Come molte regioni francesi, la cotentina è particolarmente influenzata da un business di resa multipli. Con l’undicesimo secolo inizia un lungo periodo segnato da massicce persecuzioni. Ma l’apogee della grande ondata di repressione è compresa tra il 1580 e il 1630. La regione è principalmente segnata dal processo dei maghi dell’Aia-du-Puit che inizia nel 1669.

Era moderna

Durante la guerra della Lega di Augsburg, Saint-Vaast-la-Hougue, vicino a Barfleur è il sito della battaglia del Hougue che si opponeva nel 1692 la flotta anglo-olandese alla flotta francese del Vice -miale De Tourville. Fino alla rivoluzione, la città di Valognes era un resort per l’aristocrazia che gli ha conseguito il soprannome “Versailles Normand”.

Valognes è eretto in Vicamed intorno al 1770, pur rimanendo nel Bailiff of Coutances. Dopo il 1789, Cherbourg prende un crescente peso regionale, danneggiando gradualmente le valogne come la capitale del nord cotentin.

Il diciannovesimo secolo vede lo sviluppo di agricoltura lattiero-casearia a scapito del raccolto alimentare tradizionale, che trasforma il paesaggio di Le campagne e fa ingrassare le città. La città, inclusa l’economia Cherbourg attraverso lo sviluppo e le industrie, attira una popolazione rurale. I modelli di agricoli si sviluppano, come quelli dell’abbazia del Bricquebec e il Castello di Martinvast del Comte du Moncel. Quest’ultimo, nel borgo di Cherbourg promuove l’introduzione della patata per sostituire il grano saraceno, la cultura della biancheria invernale piuttosto che l’estate. Le terre di grandi dimensioni e la falle rientrano, il trifoglio dei prati lascia la stanza per l’erba medica e il trifoglio incarnato. Il prospero industria agroalimentare e i latticini di Cotentin, nell’immagine di Bretetel Brothers of Valognes, esportazioni al di fuori dei confini normani e francesi attraverso il trasporto marittimo e l’arrivo della ferrovia nel 1858.

Secondo mondo Waredify

Cotentin è uno dei principali stati di combattimento, in Francia, durante la seconda guerra mondiale con la battaglia della Normandia (giugno e agosto 1944) portando a molte distruzione di città, villaggi e altri luoghi storici di cui molti Castelli e palazzi.

Cotentin è stato il luogo di atterraggio della spiaggia dell’Utah e dei paracaduti sulla regione di Sainte-Madre-Church il 6 giugno 1944 poi la difficile progressione delle truppe americane per prendere il porto di Cherbourg poi perforare La parte anteriore tedesca dopo il test dei hays dell’estate 1944, questi combattimenti causano forti perdite militari e civili.

Articoli dettagliati: Utah Beach, Batail Il De Cherbourg, la battaglia delle siepi e la svolta di Avranches.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *