Oltre ai segni infettivi (febbre, brividi) e segni classici delle infezioni respiratorie, l’alto Consiglio della sanità pubblica (HCSP) raccomanda di considerare Altre manifestazioni cliniche. Questi segni possono verificarsi brutalmente e costituiscono elementi di orientamento diagnostico di Covid-19 nell’attuale contesto epidemico.

In popolazione generale, il medico dovrebbe prendere in considerazione i seguenti segni:

  • Astenia (stanchezza) inspiegabile,
  • myalgies (dolore muscolare) inspiegabile,
  • mal di testa al di fuori di una conosciuta patologia di emicrania,
  • anosmie (perdita di odore) o iposmie (odororato ridotto) senza rinite associata,
  • agueusie (perdita di gusto) o disugueus (alterazione del gusto).

In People Over 80, questi sono i seguenti segni:

  • ripetuti cadute,
  • apparenza o disturbi cognitivi aggravanti,
  • sindrome confuse,
  • diarrea,
  • Decompensazione di una patologia precedente.
  • Nei bambini, questi sono i seguenti segni evocativi:

    • Tutti i segni per popolare Generale,
    • Alterazione dello stato generale,
    • Diarrea,
    • Febbre isolato nei bambini sotto i 3 mesi.

    In una situazione di emergenza o di rianimazione, il medico dovrebbe essere attento ai seguenti segnali:

    • Disturbi del ritmo cardiaco recenti,
    • Attacchi miocardici acuti,
    • Evento tromboembolico grave.
    • Pseudo-gelo non può in questa fase essere considerato come un segno diagnostico di Covid-19.

    Se un paziente ha uno o più di questi I sintomi, il medico deve supportarlo come un possibile caso di Covid-19 (con prescrizione di un test RT-PCR e maschere chirurgiche, impostazione delle misure di isolamento con un interruzione del lavoro se applicabile).

    Il medico deve Identificare anche le persone di contatto, come parte del dispositivo “Contact Tracing”.

    Leave a comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *