rende la sua comparsa, timidamente per il momento, nel paesaggio due sevriano. Silphia, pianta del Nord America, attira l’attenzione da alcune aziende agricole alle sue numerose virtù ambientali che lo rendono un’alternativa ecologica e credibile al mais.

“Silphia resiste al pozzo di siccità”

Alain Caillaud, da GAC I nuovi tocchi al Petite-Boissière, ha istituito questa cultura su tre ettari, alla fine della primavera. “Abbiamo scoperto la Silphia nella stampa. È cresciuto non male nell’est della Francia. Volevamo provare. Abbiamo trovato interessante per la sua durata, annunciata per quindici anni, senza l’uso di prodotti fitosanitari”, spiega il capo dello sfruttamento .

A pochi chilometri di distanza, a Saint-Amand-sur-Sèvre, Earl Gabard ha anche lanciato un esperimento, su una superficie identica.

Nessuna manutenzione, quindi o irrigazione in Questi tempi quando la risorsa idrica è così preziosa e soggetta a dibattiti aziendali. “La Silphia resiste bene la siccità. Abbiamo optato per una trama che non era facile da lavorare, ogni anno …”, dettagli Alain Caillaud.

con un costo di impianto valutato a 1 600 € un ettaro, Senza certezze totali relative al successo dell’operazione, la fattoria ha cercato di ottimizzare lo spazio e le prestazioni. L’impianto ha quindi trovato il suo posto, all’inizio, sotto la copertura del mais. “Oggi ci troviamo nello stadio delle piantine, dal prossimo anno, possiamo fare una mezza raccolta, prima di raggiungere una misura completa nel 2022”, situato Alain Caillaud.

L’alimentazione animale rimane la prima presa per questa pianta ad alta proteina. “I tonnellaggi previsti sono importanti, dello stesso ordine come insilato di mais”, considera il contadino, che intende quindi fare una fonte di offerta per il suo branco di bestiame.

Pianta Mellifer, Solphie è anche molto popolare Api che sono volentieri in visita a questi fiori gialli da 6 a 8 cm. “Siamo in connessione con un apicoltore, che prevede di mettere alveari nelle vicinanze nei prossimi mesi.” La resa annunciata può raggiungere 150 kg di miele per ettaro. Attività ultima, non necessariamente meno: piantato vicino a luoghi di bosco, Silphia consente di combattere contro il danno causato da cinghiali, che non osa essere avventurarsi in questa cultura molto densa.

vale a dire: utile per metanizer

Alain Caillaud, uno dei soci dell’unità di metanizzazione di Combrian. | Archivi CO

Oltre al mangime per animali, la Silphia può essere utilizzata anche nel processo di metanizzazione. Alain Caillaud, che con i suoi associati dell’energia Gazteam ha messo in servizio due anni fa un’unità a Combrand, vede ovviamente questa risorsa di un buon occhio. “L’analisi, tuttavia, dovrebbe essere raggiunta per identificare il potere metaleogenico dello stabilimento”, si ombreggia. L’unità di metanizzazione della Combrand, dopo un primo anno per le impostazioni dei diversi parametri, ha ora raggiunto la sua velocità di crociera con una produzione biometano di 320 NORMO M3 / H.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *