“che un paese produce fiches o chip del computer, qual è la differenza?”, Tale era la famosa notazione di Michael Boskin, presidente di Il presidente George HW Bush Economic Counsel. Oggi la qualità dei lavori conosce un vero declino negli Stati Uniti. Mentre il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è stato a livello più basso per 50 anni, perché hanno così tante persone che lottano per trovare un lavoro con uno stipendio decente e un volume orario stabile?

un nuovo indicatore economico – L’indice di qualità del lavoro del settore privato degli Stati Uniti JQI (l’indice di qualità del settore privato degli Stati Uniti) – ci offre una spiegazione: l’offerta di lavoro è abbondante, ma i lavori sono di una qualità più e debole.

“Il problema di questa abbondante posizione di posizioni deriva dalla sua qualità che si è deteriorata per 30 anni”, afferma Dan Alpert, Investment Banker e Professore alla Cornell Law School. Il JQI è costruito e mantenuto da Dan Alpert e dai suoi colleghi, ricercatori della Cornell University Law School, Coalition per una prospera America, Università della città del Missouri-Kansas, e l’Istituto Globale per la prosperità sostenibile. (Per quanto riguarda il modello di costruzione JQI, consultare la nota tecnica alla fine dell’articolo).

Pertanto, quando l’Office of Labor Statistics annuncia statistiche ufficiali di disoccupazione e che la tromba dell’amministrazione sia la ” Migliore economia nella storia “, sappiamo che questo non è il caso e perché.

La qualità delle posizioni proposte oggi n ‘non è così male come nel 2012, ma è molto peggiore di quella tra il Anni ’90 e 2000. Complessivamente, osserviamo un declino secolare nella qualità dell’occupazione.

Il JQI offre non solo “una lettura in tempo reale della qualità dei lavori negli Stati Uniti”, ma offre anche soluzioni ai problemi che sono stati perplessi economici per decenni.

  1. Se il tasso di disoccupazione è così basso, perché non aumentano i salari?

gli economisti hanno Mi stavo chiedendo per molto tempo perché non vediamo gli stipendi aumentano Er poiché il tasso di disoccupazione è basso. In effetti, i salari mediani hanno, per la maggior parte, ristagnato negli Stati Uniti negli ultimi decenni. L’importante correlazione tra la disoccupazione e l’inflazione si basava sui dati osservati per la prima volta dall’economista della Nuova Zelanda William Phillips nel 1958 e la conseguente “curva di Phillips” risultante ed è ancora parte della corrente politica della dottrina dalla maggior parte delle banche centrali. Tuttavia, oltre L’ultimo decennio, c’è stato un passaggio significativo tra il basso tasso di disoccupazione e l’inflazione salariale. Questa situazione è attribuibile a tassi di partecipazione più bassi tra giovani e anziani. Ma la storia non si ferma qui.

“Esiste un fattore molto più importante, tuttavia, rompendo i collegamenti precedenti tra la disoccupazione e l’inflazione, è la composizione modificata della fondazione dell’uso stesso”, indica il Libro bianco JQI. “Il canale con cui ciò accade è abbastanza semplice: se una percentuale maggiore di lavori causa ricavi al di sotto della media di tutti i lavori (cioè una riduzione del livello JQI), rispetto a prima, quindi le persone che partecipano a una vita attiva avranno un minore impatto sul reddito familiare – e quindi sulla domanda globale – che in passato. Sebbene le banche centrali negli Stati Uniti, l’area dell’euro, il Giappone e dal Regno Unito hanno iniettato più di $ 10 trilioni nelle loro economie collettive nell’ultimo decennio, La domanda globale rimane riluttante. “

  1. Perché la partecipazione alla vita attiva è – lei così debole?

Un altro dibattito trascina tra gli economisti: perché la partecipazione è attiva la vita così bassa? Dozzine di milioni di età lavoratori non sono ancora ufficialmente impiegati e non hanno alcun interesse apparente per inviare il proprio CVS. Se il mercato del lavoro è al centro del dibattito, perché sono emarginati così tante persone? La percentuale di lavoratori di generazione più anziani è spesso la spiegazione fornita. Ora siamo consapevoli di un nuovo elemento importante: i lavoratori non reintegrare il mercato del lavoro perché molti dei lavori sono di bassa qualità.

  1. La rimozione dei lavori di produzione ha – non ha addestrato la creazione di Altri lavori?

La manovra di produzione degli Stati Uniti è diminuita considerevolmente negli ultimi tre decenni, dal 23% del totale del lavoro civile negli Stati Uniti nel 1970, a solo l’8% di maggio 2019.Poiché il tasso di disoccupazione è ora molto basso, la rimozione dei lavori di produzione ha dovuto portare alla creazione di altri lavori. Ma questi lavori di qualità inferiore? Il JQI ci dà la risposta: “I lavori a basso stipendio e il numero di ore ridotte hanno sostituito prevalentemente la perdita di lavori di produzione.”

  1. Perché la tecnologia avanzata non ha fatto – non ha salvato l’economia statunitense?

La categoria di lavoro “Servizi professionali e tecnici” è considerata da molti, come un percorso che consente all’economia di “progredire a picchi più alti”. Ci si aspettava che i servizi professionali e tecnici offrivano un alto stipendio, la crescita del numero di dipendenti e dell’opportunità per aumentare la produttività. Infatti, il JQI riporta che l’occupazione è aumentato del 41% in questo settore e e che lo stipendio settimanale medio di € 1.366 per i lavoratori non esecutivi supera gli stipendi dei dipendenti di molti altri settori.

Tuttavia, Questo non è sufficiente per compensare ciò che l’economia ha perso nel settore manifatturiero. “Il settore, con i suoi 7,5 milioni di dipendenti non esecutivi (7% del numero totale di non-manager nel settore privato), non è semplicemente abbastanza importante da rendere il peso nei totali domestici e nel bene della forza lavoro in generale. Di conseguenza, l’ipotesi di “transizione a un livello superiore” è troppo sottile per prendere in considerazione la possibilità di sviluppare una strategia nazionale di crescita economica per una nazione di 327 milioni di abitanti. “/ P>

L’idea dei sostenitori di un “elevazione” era che l’economia americana avrebbe monopolizzava le posizioni altamente qualificate e sarebbe diventato dal suo concetto e del suo modello, un esempio per grandi aziende del mondo, mentre gli asiatici delle economie sarebbero associati alla forza lavoro della “scarsa qualità”, solo Dedicato alla costruzione di prodotti.

“Questa teoria ha dimostrato impertinente”, spiega il Libro Bianco JQI. “La Corea del Sud ha iniziato in questo modo negli anni ’60 difendendo le principali aziende statunitensi ed europee per conoscere le tecniche di produzione. Nel tempo, il paese ha capito che la scommessa sulla progettazione del prodotto e il possesso dei marchi è stato molto più redditizio. Oggi , La Corea del Sud è il principale produttore mondiale di telefoni cellulari, televisioni e altri prodotti di consumo. Cina, Global Manufacturing Gant non ha omesso questo fatto … con altri paesi che si rivolgono a ciò che considerano industriali ad alto valore aggiunto, gli Stati Uniti Non solo in pericolo, ma sono anche costretti a utilizzare industrie a bassa crescita, offrendo lavori a basso carico e scontato “.

  1. Perché la produttività americana allo standstill?

Un altro classico puzzle economico è l’incapacità della produzione per aumentare nell’ultimo decennio. Non c’è davvero una sorpresa, secondo il Libro Bianco JQI. “Poiché i lavori di produzione di proprietà più produttivi sono diminuiti negli ultimi tre decenni, a favore di categorie di posti di lavoro più meno produttivi, dovrebbero essere chiari che i guadagni di produttività del lavoro stanno rallentando. Nel confrontare la tendenza della crescita nella produttività di non –Financial Work Dal 1947 al 2009 e quello del 2010 ai giorni nostri, la stabilizzazione virtuale della crescita della produttività è stata storica sia nella sua laurea che nella sua durata. “”

  1. Quali sono i nuovi lavori Sembra davvero?

La carta bianca JQI spazzola una foto scura. “Il successo di grandi stelle come Google, Apple o Pfizer non dovrebbe farci dimenticare che il tempo libero & L’ospitalità è ora il nostro settore più grande con 14,7 milioni di dipendenti Nessuna manager. È un settore paga i suoi lavoratori 14.94 euro dell’ora e il lavoratore medio lavora solo 25,8 ore a settimana, che rappresenta un reddito settimanale medio di 386 euro. (I benefici come l’assicurazione sanitaria in questo settore sono bassi o inesistenti). Mentre tutte queste manifatture I lavori di qualità sono stati esportati in altri paesi, ciò che pensò i decisori politici? Un’osservazione di Michael Boskin, presidente della sedia George Hw Bush’s Counsel economico, ci dà un indizio per rispondere a questa domanda: “che un paese produce chips o chips elettronici , qual è la differenza? “

La sua osservazione casual è stata tragicamente errata.”Quando tutto ciò che rimane in un paese è la produzione nazionale di prodotti alimentari lavorati”, conclude il Libro Bianco JQI “, finalmente incontra con molti poveri lavoratori sanitari, che affrontano una forte sicurezza e in particolare la dignità. Una repubblica che non offre nulla di meglio di Può durare a lungo. “

Se il tuo inglese ti consente, continua a leggere con:

Perché gli Stati Uniti perdono più lavori di produzione rispetto alla Germania

The ‘Pernicious Assurdi ‘di massimizzazione del valore degli azionisti

Nota tecnica sul JQI

L’indice di qualità del lavoro del settore privato degli Stati Uniti (JQI) misura la relazione tra quali ricercatori chiamano lavori di “qualità” e quelli di ” di bassa qualità”. Il JQI è il rapporto peso dei lavori di “qualità” che pagano più del salario settimanale medio e tendono ad aver bisogno di più ore di lavoro a settimana e i lavori di “bassa qualità” che pagano meno e suscitano meno ore di lavoro. L’indice è modellato nei tre mesi precedenti per calmare l’intoppo e garantire la comparabilità tra diversi settori.

Attualmente, il JQI è a malapena a 81, il che significa che significa che significa che ci sono 81 qualità Lavori per 100 lavori di scarsa qualità. Sebbene ciò rappresenti un leggero miglioramento dall’inizio del 2020, sta ancora diminuendo rispetto al 2006, il giorno prima del crollo del mercato immobiliare, quando l’economia rappresentava circa 90 lavori di qualità per 100 basse qualità..

In effetti, il mercato del lavoro americano non è stato ripristinato completamente. Peggio ancora, la tendenza a lungo termine del saldo del lavoro è ancora più inquietante.

L’obiettivo è rivedere il mensile JQI e aggiornarlo, insieme alla trasmissione di nuovi dati BLS., Che è normalmente fatto venerdì di ogni mese. I rilasci di aggiornamento imminenti evidenzieranno le cause sottostanti di eventuali modifiche significative all’indice e noteranno le modifiche alla direzione delle tendenze in quanto diventano evidenti.

“Il JQI ha trovato il pezzo mancante del puzzle economico” spiegare gli autori. Si rallegrano della prospettiva di monitorare i progressi periodici e i trasferimenti che rappresentano uno strumento di previsione. Ulteriore uso del JQI, combinato con altri indicatori, consente di spiegare meglio il fallimento di determinati fattori – che erano tradizionalmente considerati. Come avere un’influenza diretta l’uno sull’altro – per funzionare come previsto. ”

Il Libro Bianco JQI annuncia le future aree di lavoro relative al miglioramento del JQI. Naturalmente, altre dimensioni della qualità del lavoro devono essere prese in considerazione, oltre la remunerazione e il numero di ore di lavoro. Ad esempio, l’attuale JQI non include la sicurezza del mercato del lavoro, elementi che sono inclusi nell’approccio dell’OCSE alla qualità dell’occupazione. Tuttavia, il JQI è un passo importante verso la comprensione della qualità dei lavori e del suo ruolo centrale nell’economia statunitense.

<<< per leggere anche: clima: COP 25 incantazioni e la realtà dell’economia >>>

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *