La ricerca introdotta nel 2011 ha affermato che le regole del visto e della Mastercard hanno obbligato i commercianti di accettare tutte le loro carte di credito, anche quelle causando maggiori commissioni di transazione. Queste regole hanno anche impedito loro di aver fatturato un sovraccarico ai clienti che utilizzano queste carte.

Visa e MasterCard hanno pubblicato i rilasci per annunciare la conclusione del presente Accordo amichevolmente, all’inizio di questa settimana, senza ammettere i loro torti.

Le due società devono pagare $ 19,5 milioni, oltre a consentire ai commercianti canadesi di addebitare tasse aggiuntive al di sotto di un certo soffitto.

Visa indica che le sue regole riviste entreranno in vigore un anno E mezzo dopo che i tribunali provinciali nella British Columbia, in Alberta, Saskatchewan, Ontario e Quebec hanno approvato l’accordo.

La Federazione. La società indipendente canadese ha accolto favorevolmente la decisione mercoledì. Dice che molti piccoli commercianti non scelgono di usare questo nuovo potere su larga scala.

“I commercianti stanno già facendo sforzi significativi per attirare i clienti nei loro negozi, quindi possiamo supporre che non vorranno li sconvolge con un costo aggiuntivo al momento della chiusura della transazione “, ha detto SA Vicepresidente, Martine Hébert.

Quest’ultimo ha sottolineato che tuttavia, i commercianti hanno il potere di farlo” quando giudicano è necessario “.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *