Abstract: nel cervello dei roditori e dell’umano embrionale, la corteccia cerebrale e l’ippocampo esprimono transitoriamente alti livelli di recettori di cannabinoidi di tipo 1 (CB 1 RS), in fase di sviluppo quando queste aree sono composte principalmente da neuroni glutammatergici. Tuttavia, la precisa localizzazione cellulare e subcellulare di espressione CB 1 R e gli effetti della modulazione CB 1 R in questa popolazione cellulare rimangono in gran parte sconosciuti. Noi riportiamo che, a partire dal Giorno dell’Embrionale 12.5, CB 1 RS sono fortemente espressi in entrambe le cellule cajal-reelin-esprimetrici e neuroni glutamatergici postmitotici di recente differenziati del mouse TELENDFAlon. La proteina CB 1 R è localizzata prima a endosomi di somato-dendritic e nelle fasi di sviluppo successive localizzano principalmente per lo sviluppo di assoni. Nei giovani assoni, CB 1 RS sono localizzati sia all’AXOLEMMA che all’endosoma grande, spesso multipristicolari. L’iniezione materna acuta di Agonist CP-55940 si traduce nel trasferimento dei recettori da assoni a endosomi di somato-dendritic, indicando la competenza funzionale di CB embrionale 1 Rs. Il fenotipo adulto dell’espressione CB 1 R è stabilito attorno al giorno postnatale 5. Utilizzando la modulazione farmacologica e mutazionale dell’attività CB 1 R in neuroni ippocampo del ratto coltivato isolato, mostriamo anche che l’attivazione basale del CB 1 R agisce come segnale normativo negativo per Dendritogenesi, uscita Dendritic e Axonal e ramificazione. Insieme, il ruolo di regolamentazione negativo complessivo nello sviluppo dei neurite suggerisce che la segnalazione di CB 1 R embrionale può partecipare alla corretta istituzione della connettività neuronale e suggerisce un possibile meccanismo per lo sviluppo della disfunzione glutammatergica riportata nella prole seguente il consumo di cannabis materna.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *