Il 12 giugno, il primo ministro Edouard Philippe ha affermato la soppressione totale della tassa sull’alloggiamento sulle residenze principali per tutte le case dell’esagono. Entro il 2020, l’80% dei francesi, o 17,6 milioni di case, cesserà sicuramente di pagare la tassa sull’alloggiamento sulla loro residenza principale prima di essere entrata nel 2023 dal più ricco del 20%. Il punto sulla situazione dei quattro dipartimenti di Auvergnats.

NELL’ALLER

NEL ALLER, quasi 164 798 case sono soggette alla tassa sull’alloggiamento per la loro residenza principale. Dal 2020, 130,550 di loro non lo pagheranno più. Valutazione della quantità media di risparmio effettuata da casa? 558 €. Per conoscere l’importo delle economie medie in base al tuo comune già nel 2019 digita il suo nome nel motore di ricerca qui sotto.

Nel Cantal

qui, 69 032 I caminetti sono interessato dall’imposta sull’alloggiamento. Dal 2020, saranno 42,803 per sfruttare la sua scomparsa per una quantità media di risparmio nel territorio di € 483 per famiglia. Per conoscere l’importo delle economie medio secondo il tuo comune già nel 2019 digita il suo nome nel motore di ricerca qui sotto.

in Haute-Loire

Le case che possono aspirare alla scomparsa Della tassa sull’alloggiamento è 103 060. Saranno 638 per beneficiare del 2020 per un risparmio medio di 506 €.
per l’importo del risparmio medio da parte del proprio comune già nel 2019 il suo nome nel motore di ricerca di seguito .

Nel Puy-de-Dôme

Il numero di famiglie che pagano la tassa sull’alloggiamento sulla sua residenza principale è così lontana dal 309 089. Dal 2020, 191 262 caminetti saranno definitivamente esenti. Otterranno un risparmio medio di € 553. Per scoprire l’ammontare delle economie medie dal tuo comune già nel 2019 digita il suo nome nel motore di ricerca qui sotto.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *