if (! $ ispdf) {? >workshop} else {? workshop> If ($ ISPDF) {? >
}?
se (! $ ISPDF) {? >workshop} else {? >workshop IF ($ ISPDF) {? >
}? >
if (! $ ISPDF) {? >workshop} else {? >workshop> se ($ ISPDF) {?
}? >

Realizzazione di un film tutorial sull’attuazione di un PPMS in un college. Dopo aver seguito un’introduzione ai maggiori rischi, gli studenti investono nella realizzazione di un film pedagogico per altri studenti e insegnanti. Il workshop sarà chiuso da una formazione PSC-1 per tutti gli studenti del workshop.

partner e mezzi

tecnica (s):

materiali necessari per l’implementazione dell’azione: computer CDI, dotato di software per il montaggio video, la fotocamera digitale Sony, disponibile su La proprietà, rete Internet per il gruppo di lavoro su “I miei maggiori rischi Cahier”.

umani:

  • M. Jean-François Galata, regista per 25 ore di presenza accanto agli studenti
  • Mrs. Chloé Lelong, insegnante francese e referente “Video” College
  • Mr. Renaud Gratier de Saint Louis, istruzione principale del rischio Istruzione e professore di storia-geografia

Finanziario / i:

  • concessione di € 1.400 concessi dall’ispezione dell’Accademia (Accademia di Lione) per l’implementazione di un “workshop di pratica artistica: cinema”
  • Azione del costo totale: film = 1.380 € per cineasti (+2 pasto).

in breve

Obiettivo / i:

  • Sviluppo della conoscenza sugli aumenti Studenti principali
  • Acquisizione di una cultura della sicurezza civile negli studenti
  • Learning of 1er Rescue Gesti (PSC-1)
  • Acquisizione Nozioni chiave del cinema

Target (s):

  • 2 ° grado
  • Personale dell’istruzione nazionale

Questo progetto mostra che gli adolescenti possono essere associati all’istituzione di un PPMS, consentendo loro di acquisire una cultura pratica della sicurezza civile.

Questo film affronta anche il vario personale di educazione nazionale, i genitori di alunni e maggio, speriamo , dimostra utile per i capi delle istituzioni, direttori delle scuole, i principi di college e principi delle scuole superiori.

Echeancier:

nell’anno scolastico 2015-2016

Il primo trimestre è stato dedicato all’acquisizione della base di una cultura della sicurezza civile da parte di un volontariato Gruppo di 14 studenti del 5 °, con un’ora settimanale: principalmente focalizzata su rischi principali locali (tempeste, neve, ecc.), come sulla memoria del rischio (tempeste 1982 e 1999, con implementazione di un’indagine sulle popolazioni locali).

Il 2 ° trimestre è riservato per le riprese e il montaggio del film: Team di riprese sull’esercizio PPMS programmato per il 14/01/16, le riprese di scene alla vocazione pedagogica e didattica degli studenti dello studio, scrivendo lo scenario, ecc.

Il terzo trimestre deve anche vedere l’assemblea, quindi la presentazione pubblica del film durante la casa aperta, il 02/04. Gli studenti seguiranno anche una formazione PSC-1 fornita da M Gratier, National First Aid Monitor.

Descrizione dell’azione

Sfondo:

Se, a differenza di La vicina regione di Lyonnaise, lo stabilimento non si trova in una grande area di rischio industriale importante, inondazioni e tempeste (1982 e 1999) sono conosciute e consentivano un’impronta duratura nei ricordi locali. Inoltre, questo progetto desidera anche rendere il nostro PPMS noto al municipio e alla popolazione del laminato, per integrarlo nel miglior modo possibile per i PC, recentemente istituito il Comune di Mr. Dailly, un allievo ed eletto referente genitore.

14 Gli studenti volontari del 5 ° sono stati impegnati a seguire un’introduzione alla cultura del rischio importante, fornito dal signor Gratier de Saint Louis, dai rischi principali del formatore (IFFO-RME): 1 ora a settimana Giovedì, dalle 13:00 alle 14h e alla partecipazione alla ripresa e all’assemblea di un film tutorial sulla natura e sulla attivazione di un PPMS in una scuola, in connessione con due insegnanti e un professionista del film.

Il primo trimestre è stato dedicato alla scoperta dei rischi su un set di 6 sequenze, realizzato in una sala di rete con l’aiuto del “Rischio principale Cahier”:

1a sequenza : “Equilibrio del maltempo del 16-17 / 09/2015 nel Rodano”, attraverso diversi siti Web ed estratti di quotidiani televisivi. Gli studenti affrontano un rischio importante che hanno vissuto di recente: identificazione della natura del rischio meteorologico, delle sue conseguenze umane e materiali, attori della sicurezza civile, ecc. (“My Cahier des RM” Pagine 2-8) – I documenti sono accessibili sulla rete intranet del college – lavoro in 4 sottogruppi con un relatore.

2nd sequence: “Cos’è un RM?” (Pagine 9-10) – Dal rischio meteorologico, le nozioni di scoperta “rischio-rischio” – espandere altri rischi attraverso le immagini in cui gli studenti dovrebbero identificare “rischi principali o incidenti di vita corrente” e classificare “RMS naturale o tecnologico”. Identificazione dei pittogrammi principali.

3rd Sequenza: “Di fronte alla tempesta, cosa fare?” (Pagina 11) – Rischio importante sul Comune – Identificazione della SNA + Scoperta del gatto.

4a sequenza: “il mio territorio. Il RM con laminato” (pagine 12-13) – Sito Prim.NET “My Municipality affronta il rischio” – Quali rischi? Scoperta del concetto di “Memoria dei rischi” – Discovery dei PC e del Dicrim per il Comune e dei PPMS per il College of Lamure

5th Sequence: “1982 e 1999: memoria del rischio” (pagina 14) – Attraverso due rapporti televisivi e un file di stampa locale il 1999 (l’intero accesso al sito del college), gli studenti scoprono le tempeste del 1982 e del 1999, in particolare nella foresta di alta bellezza. Questo approccio è completato da un sondaggio che gli studenti hanno portato al loro entourage (2 copie per studente), durante il conteggio.

6a sequenza: “il rischio TMD” (pagine 15- 17) – Discovery of tmd Rischi: codici materiali e pericolo + Simboli Pericolo – Esercizio per realizzare sulla scheda studentesca + link sui giochi online – Imparare il gatto, come parte dell’esercizio PPMS programmato alcune settimane dopo, ma che gli studenti sono ancora ignoranti.

Elementi Facilitatori:

  • Lavora in connessione con un regista, il signor Galata, con il quale abbiamo già realizzato un film l’anno scorso con gli studenti del cinema del workshop.
  • Binomiale degli insegnanti che sono abituati a lavorare insieme.
  • 5th studenti motivati.
  • presenza di un’educazione del racconto di rischio importante nello stabilimento.
  • Presenza di un monitor nazionale di primo soccorso (educazione nazionale) nello stabilimento.
  • Esistenza di un club di primo soccorso, dotato di molti materiali educativi (4 DSA di formazione, 2 modelli RCP per adulti, 2 modelli RCP neonati, ecc.).
  • Redazione di quest’anno di un nuovo PPMS di cento pagine.
  • Esistenza di un repository locale sugli esercizi di smaltimento del fuoco e una formazione annuale dei compagni di squadra del 1 ° intervento , il che ha permesso di diffondere il personale del college una vera cultura della sicurezza civile.
  • Presenza di un DAE operativo All’università dallo scorso anno, seguendo la creazione di sponsorizzazione privata per acquisirlo.

freni riscontrati:

  • progetto completamente nuovo, e quindi difficile da apprendere nel suo complesso.
  • budget insufficiente, non coprendo le ore eseguite da entrambi gli insegnanti.
  • difficoltà di trovare informazioni sull’etichetta “padiglione della resilienza”.
  • an Agenda sconvolto da N ° 2015-205 del 25/11/2015: http://www.education.gouv.fr/pid285/bulletin_officiel.html?cid_bo=95837
  • pesantezza inerente alla revisione corrente dei nostri PPMS e all’attuazione del nostro laboratorio . Hai bisogno di coordinare le date e le azioni.
  • Assenza di sovvenzioni relative all’acquisto dei materiali necessari per i PPMS: 1a Varietta urgente, Chasubles, ecc.

Descrizione di La metodologia

  • 14 Gli studenti volontari del 5 ° livello sono impegnati a seguire un’introduzione alla coltivazione del rischio principale, fornito dal sig. Gratier de Saint Louis, allenatore dei rischi principali (IFFO -RME) : 1 ora a settimana il giovedì, dalla 13h a 14h.
  • Scrivendo un notebook personalizzato di rischi principali: acquisizione delle basi di una cultura della sicurezza civile e di un ricordo di rischio.
    Vedi il sito Web: http://collegehauteazergues.blogs.laclasse.com/2015/11/07/atelier-risques-majeurs-cinema-1ere-sequence/ / Li>
  • Dopo questa avvio, gli studenti sono ufficialmente identificati nel PPMS come “referenzia i principali rischi”.
  • Partecipazione degli studenti all’attivazione del PPMS il 14 gennaio 2016.
  • Film Le riprese e gli alunni dell’esercizio di PPMS del 14/01/16.
  • Montaggio del film tramite regista, sia insegnanti che studenti del workshop.
  • Le riprese di scene di vocazione pedagogica e didattica da parte degli studenti
  • scrittura dello scenario da parte degli studenti.
  • Proiezione pubblica e pubblicata sul sito web del college del film “PPMS” durante la casa aperta.
  • rimesse ufficiali di referenze di sicurezza durante questa proiezione.
  • Formazione PSC-1 seguita dai 14 studenti, esenti da M monitor di primo soccorso, nazionale .
  • Disseminazione del cd del cinema tutorial con servizi accademici e sadmis del Rodano del Rodano.
  • archiviazione di uno “scudo dello scudo di resilienza”.
  • Archiviazione di un CPCDC “Testimonianza dell’onore collettivo” per premiare gli studenti dal workshop.
  • Uso di articoli nella stampa locale.

Tre copie del film saranno offerte anche al Sdmis del Rodano, uno alle caserme locali della laminazione-sur-Azerga, il secondo presso la previsione dell’ufficio degli SDMI e il terzo presso la prevenzione dell’ufficio degli SDMI.

Raccomandazioni

  • Armati per trovare il budget necessario per questo workshop
  • Mettere le sinergie tutte le competenze presenti sullo stabilimento: tecniche (cinema, professionale Film, risorse IFFO-RME), materiale (computer, sala network, fotocamera del laboratorio cinematografica, materiali acquistati come parte del PPMS, materiali club Seulities) e pedagogico (insegnante francese per la scrittura, monitor di pronto soccorso, principale istruttore di rischi).
  • Espandi l’azione intrapresa verso i servizi degli SDMI e la cella di pericolo del municipio.
  • evidenziare gli studenti appartenenti ai vigili del fuoco giovanili locali.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *