L’ERA OTTOMAN®

La conquista ottomana della parte della Croazia del XV secolo ha lasciato un’impronta profonda nella civiltà croata. I croati vengono convertiti in Islam, alcuni dopo essere stati presi prigionieri di guerra, altri attraverso il sistema Devşirme.

Nel 1700, l’impero ottomano viene spinto indietro dalla Croazia.

Dal diciannovesimo Secolo Nel territorio dell’attuale Repubblica di Croazia, i credenti musulmani sono stati registrati per la prima volta al censimento del 1931, 1.239 di loro erano a Zagabria e il loro numero totale in Croazia è solo di circa 4.000.

The Mufti di Zagabria durante la seconda guerra mondiale fu Ismet Muftić. È stato eseguito dall’esercito dei sostenitori jugoslavi nel 1945.

musulmani croati per anni

Anno Numero
1948 1 077
1953 1 685
1961 3 113
1971 18 487
1981 23 740
1991 43 486

Dopo la dislocazione dalla Jugoslavia, Un aumento significativo può essere attribuito all’influx dei musulmani bosniaci che hanno avuto luogo durante e dopo il conflitto in Bosnia dal 1992 al 1996.

Il censimento croato del 2001 ha identificato un totale di 56.777 musulmani, 1,3% di la popolazione totale della Croazia. I seguenti gruppi etnici sono stati presunti significativamente musulmani:

  • 20 755 Bosniaci (musulmani slavi)
  • 19 677 che usano la nazionalità musulmana.
  • 16 345 Persone di un’altra nazionalità (albanese (15 082); rumeni (9.463); Croats …)
  • 300 turchi (persone).

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *