Questa sezione non cita sufficientemente le sue fonti (giugno 2018).

Per migliorarlo, aggiungere riferimenti verificabili o modello {{riferimento riferimento}} sui passaggi che richiedono una fonte.

Jill Ker Conway è nato Hillston nel Nuovo Galles del Sud nell’outback australiano. Durante la sua infanzia, con i suoi due fratelli, Conway vive in un isolamento totale su una proprietà di 73 km2, Coorain (parola aborigena per “luogo esposto al vento”). A Corain, conduce una vita solitaria, e cresce senza giochi, con l’unica compagnia dei suoi fratelli. Viene sollevato da sua madre e una governante locale.

Jill Ker Conway spende la sua giovinezza lavorando nella fattoria. Dall’età di sette anni, svolge un importante ruolo attivo, partecipando ad attività come la custodia e la falciatura delle mandrie di pecore, la chiusura del controllo e il trasporto di cariche pesanti. La fattoria prospera fino a quando non si verifica una siccità che dura sette anni. Questo lavoro estenuante, con l’aggravamento dello stato di salute di suo padre, pesa pesantemente sulle sue spalle. Ma tutto questo finisce brutalmente quando lei è undici, quando suo padre annega.

Sua madre, un’infermiera, prima rifiuta di lasciare la proprietà. Ma dopo tre anni di siccità, è costretta a muoversi con i suoi figli a stabilirsi a Sydney, per condurre una vita normale.

Jill Ker Conway trova un ambiente difficile presso la scuola pubblica. Le sue buone maniere e il suo accento causano provocazioni e qulibet ai suoi colleghi. Ciò porta sua madre per registrarlo in Abatsleigh, una ragazza privata, dove Conway trova condizioni intellettuali migliori e una migliore accettazione sociale. Dopo la fine della sua scuola superiore ad Abbotsleigh, si iscrive all’Università di Sydney, dove ha studiato storia e inglese e si è laureata con menzione nel 1958. Dopodiché, Conway cerca un lavoro al Ministero degli affari, ma i membri del Consiglio, tutti Maschio e conservatore, posticipato perché, mentre impara in seguito, è “troppo bella” e “intellettualmente troppo dinamica”.

Dopo questa battuta d’arresto, inizia a viaggiare in Europa con una madre che è diventata instabile. Nel 1960, decise di volare dalle sue ali e stabilito negli Stati Uniti. All’età di 25 anni, ottiene una posizione presso l’Università di Harvard. È l’assistente di John Conway, un professore canadese, che divenne suo marito fino alla sua morte, nel 1995. Conway ha conseguito il dottorato a Harvard nel 1969 e insegna all’Università di Toronto dal 1964 al 1975. Il suo libro, vero nord, colloqui A proposito della sua vita a Toronto.

Dal 1975 al 1985, Jill Ker Conway è presidente del Smith College. Dal 1985, lei è un insegnante invitato al Massachusetts Institute of Technology.

È morta il 1 ° giugno 2018 a Boston in Massachusetts all’età di 83 anni.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *