DOCTOR_01.GIF Il medico o prescrive un ordine? L’ordine, questo documento che consente di accedere a cure o acquistare farmaci più o meno rimborsati. L’ordine a cui pensiamo immediatamente è la prescrizione scritta che scrive un medico, un generalista o uno specialista.

Nella legge costituzionale francese, l’ordine è una legge rilasciata dal governo, il potere esecutivo, dopo aver ottenuto la delegazione del Parlamento, il potere legislativo. In Francia, solo il Parlamento ha il potere legislativo di fornire una legislazione ai testi attraverso il dibattito parlamentare e il voto dei deputati e dei senatori. In alcuni casi di cui agli articoli 38, 47 e 74 della Costituzione francese, il Parlamento può delegare questo potere al governo. L’articolo 38 è l’articolo costituzionale schema-ve-rep.png a cui si riferisce la maggior parte degli ordini. La delegazione del potere tra il Parlamento e il governo è effettuata dal voto di una legge che abilita la legge. In questo contesto, i testi legislativi così presi dal potere esecutivo sono chiamati “ordini”. L’ordine è firmato dal presidente della Repubblica prima di essere ratificato, convalidato, dal voto di una legge di ratifica da parte del Parlamento per avere la forza della legge.

  1. Vota di una legge che consente la legislazione della legge del potere legislativo del Parlamento al governo per un termine fisso e un soggetto specifico
  2. formalizzazione dell’ordinanza nel Consiglio dei ministri
  3. Firma dell’ordine da parte del Presidente della Repubblica
  4. Votazione della ratifica dell’Ordine da parte del Parlamento
  5. Entrata in vigore del contenuto legislativo del testo nell’ordine.

L’uso dell’ordine esecutivo, come evocato da Jean-Marc Ayyrault o Najat Vallaud-Belkacem, preoccupazioni in campi tecnici generali come la pianificazione urbana o riforme che il governo desidera passare senza affrontare dibattiti parlamentari riscaldati. Tra il 2004 e il 2007, i 129 ordini sono stati presi dai vari governi di questo periodo. Recentemente, alcuni parlamentari socialisti o alcuni membri dell’attuale governo stanno valutando l’attuazione dell’articolo 38 della Costituzione per riformare il file pensione …

marie -aurnaire dieci – 17 marzo 2013

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *