il CPET (polietilene tereftalato cristallino) è un’alternativa economica ai vassoi in alluminio. La Faerch A / S produce imballaggi in plastica in questo materiale dal 1986, ed è un prodotto molto richiesto, soprattutto in Inghilterra.

“L’Inghilterra è un mercato importante per i piatti cotti e i vassoi CPET sono un tipo molto popolare di imballaggio perché i consumatori possono prendere un vassoio CPET nel frigorifero o nel congelatore e metterlo direttamente nel forno. Questo materiale plastico può resistere a temperature di ampiezza di – da 20 a 220 gradi “, spiega Thomas Lynggaard, uno specialista materiale a Faerch.

Flessibilità e resistenza

La CPET offre altri vantaggi. Mentre i vassoi in alluminio sono facilmente deformati, i vassoi CPET si stanno riprendendo in caso di shock. Inoltre, i vassoi in alluminio offrono meno possibilità di progettazione che un vassoio CPET, il materiale è troppo instabile per eseguire vassoi compartimentati.

“Il CPET offre una maggiore flessibilità perché questo. Il materiale è molto malleabile e consente un vassoio di progettazione Diversi scomparti. Se, ad esempio, il vassoio contiene un piatto preparato con carne e verdure, la qualità delle verdure è migliorata se vengono mantenute in un compartimento separato, questo rappresenta un importante vantaggio “, afferma Thomas Lynggaard.

Inoltre, i vassoi CPET possono essere prodotti in due colori e quindi consentono un rendimento visivo più attraente ed estetico rispetto all’alluminio. Infine, la stampa a colori e possibilmente il logo offrono il prodotto la possibilità di stare fuori nei raggi. Sul mercato inglese preparato piatti, i vassoi a due colori CPET hanno generato un aumento delle vendite per i produttori di alimenti.

Il processo di cristallizzazione fa la differenza

il processo tecnologico Faerch che consente la produzione di CPET I vassoi, come indica il nome completo, un processo di cristallizzazione. Dove i vassoi di plastica dell’animale domestico sono prodotti riscaldando un foglio di plastica, formandolo in dimensioni uniche in una macchina per lo stampaggio e quindi raffreddandolo, il processo CPET è più complesso.

“Durante la produzione. Di un vassoio CPET, Il materiale subisce un processo di cristallizzazione specifico che lo rende indipendente e utilizzabile a temperature fino a 220 gradi. Se questo materiale non è stato esposto al processo di cristallizzazione, potrebbe essere utilizzato solo. “A temperature inferiori a 70 gradi”, spiega Thomas Lynggaard.

Inoltre, la CPET è una soluzione di imballaggio duratura perché questo prodotto comprende principalmente RPET che viene riciclato, tra gli altri dalle bottiglie. In plastica. Questi materiali riciclati passano attraverso un processo di purificazione che garantisce che il materiale generato sia approvato per uso alimentare. Quando l’animale è sostituito da RPET, c’è una riduzione delle emissioni di CO2 del 50%. Inoltre, tutti i vassoi che contengono RPET sono dotati di uno strato superiore che agisce come una barriera funzionale e, pertanto, fornisce una sicurezza alimentare particolarmente elevata.

Nel 2014, Faerch ha vinto i prezzi dello spuntino dorati al sandwich & Snack Show di Parigi per il suo nuovo concetto innovativo di vassoi per pizza fabbricati in CPET.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *