l’instabilità cromosomica osservata nella maggior parte delle cellule tumorali promuove una distribuzione anormale dei cromosomi (anelepoidy ). Il punto di checkpoint del mandrino o il punto di controllo dell’integrità del mandrino mitotico, garantisce una corretta separazione dei cromosomi consentendo gli arresti mititici, quando viene rilevato un guasto del mandrino. Ritarda l’iniziazione di Anafase fino a quando tutti i cromosomi sono allineati con la piastra equatoriale del mandrino mitotico. La presenza di un singolo Kinetocomore non collegato blocca la transizione metafase / anafase per migliorare il tempo necessario per l’attacco cromosoma-microtubule. I prodotti dei geni costituenti del checkpoint del mandrino sono stati identificati per la prima volta nel lievito Saccharomyces Cerevisiae (Mad, BUR e MPS1) e successivamente in maggiori eucarioti, evidenziando così come questo meccanismo di monitoraggio è tenuto da lievito fino all’uomo. Il ruolo di questo checkpoint è quello di inibire la ligasi di attività ubiquitina di un complesso proteico chiamato complesso / ciclosoma di promozione Anafase (APC) che le proteine ubiquitinile il cui degrado è necessario per svolgere la separazione dei cromatidi della sorella durante il corso di Anafase.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *