I lipidi sono molecole composte essenzialmente di idrogeno e atomi di carbonio.

punti chiave
  • I lipidi possono essere suddivisi in 4 sottogruppi: acidi grassi, trigliceridi, fosfolipidi e steroli.
  • Un acido grasso è una catena di carbonio e idrogeno legato a un gruppo carbossilico a un’estremità della molecola.
  • Il numero di doppie legami tra atomi di carbonio nello stesso acido grasso definisce il grado di saturazione.
  • I trigliceridi sono composti da 3 acidi grassi collegati a una molecola di glicerolo. Questi sono i lipidi più presenti nel nostro corpo.
  • lipidi sono essenziali per il nostro corpo e intervengono in diversi processi.

lipidi può essere diviso in 4 sottogruppi:

1) acidi grassi

2) trigliceridi

3) fosfolipidi

4) steroli

Un acido grasso è una catena di atomo di carbonio e idrogeno relativo a un gruppo carbossilico a un’estremità della molecola. Il numero di atomi di carbonio e idrogeno definisce la dimensione dell’acido grasso.

Classificare gli acidi grassi in 3 categorie: saturo, monoinsaturi, poliunsaturati in base al numero di atomi di idrogeno che sono attaccati agli atomi di carbonio in la catena.

Più atomi di idrogeno, più l’acido grasso sarà saturo.

Il numero di doppi legami tra atomi di carbonio nello stesso acido grasso definisce il grado di saturazione. L’acido grasso è detto “insaturo” se c’è almeno un doppio legame tra due atomi di carbonio (c = c).

  • saturo = nessuno c = c
  • monoinsaturato = 1 c = c
  • poliunsaturazione = almeno 2 c = c
IMPORTANTE
Alcuni acidi grassi sono i cosiddetti essenziali perché non possiamo sintetizzarli e sono i precursori di altri acidi grassi e componenti indispensabili per il nostro corpo. Di conseguenza, dobbiamo ottenerlo La nostra dieta.

Questi acidi grassi essenziali possono essere suddivisi in due gruppi:

  • il gruppo di acidi grassi omega-6 (acido linoleico)
  • Il gruppo di acidi grassi omega-3 (acido linolenico)

I vantaggi di Omega-3 sono dovuti in gran parte all’acido eicosapentanoico (EPA) e all’acido docosaese -anoico (DHA) che sono insaturi precursori di acidi grassi di importanti molecole per il corretto funzionamento del nostro organo Isme. Questi omega-3 si trovano solitamente in pesci grassi come il salmone o la sardina.

trigliceridi, cos’è?

I trigliceridi sono composti 3 acidi grassi collegati a una molecola di glicerolo. Questi sono i lipidi più presenti nel nostro corpo.

Abbiamo visto che gli acidi grassi possono essere diverse configurazioni. I trigliceridi possono quindi essere composti da acidi grassi saturi o insaturi e diverse dimensioni. Queste differenze nella composizione determinano le loro proprietà fisiche, come ad esempio:

  • più le catene di atomo di carbonio sono brevi e insaturi (così con c = c), il liquido Il composto a temperatura ambiente (ad es. olio d’oliva).
  • Più catene di carbonio sono saturi (cioè senza c = c), più il Il composto è solido a temperatura ambiente (ad es. Burro).

I trigliceridi contenenti principalmente contenenti acidi grassi saturi sono chimicamente più stabili e hanno meno probabilità di ossidazione. Questo ha effetti negativi sulle proprietà del grasso.

Per limitare l’ossidazione, l’industria alimentare utilizza un processo chiamato “idrogenazione”.

Questo metodo interrompe il rilegatura a doppio carbonio (c = c) e modifica la configurazione tridimensionale della molecola.

lipidi, glicerolo, acidi grassi, trigliceridi

Diagrammi di glicerolo, acidi grassi e trigliceridi

fosfolipidi, cos’è?

fosfolipids Avere una composizione vicina a quelle dei trigliceridi. Infatti, consistono in un glicerolo collegato a non 3 acidi grassi ma 2. Il terzo grasso acido è sostituito da un atomo di fosfato. Questo è generalmente allegato a un atomo di azoto ionizzato.

Quest’ultimo consente di idrolipidi i fosfolipidi mentre i due acidi grassi lo consentono di essere idrofobo. I fosfolipidi sono quindi amphipatici, vale a dire parzialmente idrofilo e parzialmente idrofobobico.

Gli steroli, cos’è?

steroli hanno una diversa struttura chimica degli altri tre sottogruppi. Queste sono molecole composte da grassi e alcolici che non contengono calorie.

Esempi di steroli: colesterolo (più presente nella dieta animale), vitamina D e testosterone.

Attenzione: nella dieta vegetale, non c’è colesterolo.

La maggior parte degli steroli vegetali assorbiti viene eliminata nei nostri sgabelli.

Perché il livello di colesterolo del sangue è importante?

perché il colesterolo può filtrare nelle navi delle navi delle nostre arterie e dei depositi di forma che possono ostruire la corrente di sangue. Più colesterolo del sangue, più il colesterolo è probabile che blocca le nostre arterie, che può portare a infarto cardiaco o ictus (ictus).

altri fattori di rischio per le malattie cardiovascolari sono:

  • alta pressione sanguigna
  • iperlipidemia
  • Diabetes
  • fumo
  • l’età
  • sex
  • Storia familiare

La maggior parte del colesterolo di cui abbiamo bisogno è prodotto dal nostro fegato.

Infatti, produce da proteine, lipidi e carboidrati del nostro alimentatore.

Quali sono i ruoli dei lipidi?

lipidi sono essenziali per il nostro organizzazione. Intervengono in diversi processi, tra cui:

  • l’assorbimento di vitamine solubile grasso (vitamine, cos’è?) E indispensabile durante la digestione.
  • I trigliceridi sono la principale fonte di energia delle cellule epatiche e dei muscoli scheletrici.
  • fosfolipidi sono i componenti principali delle cellule delle membrane e dei condotti della mielina.

>

  • Depositi lipidici dei nostri tessuti adiposi:

1. Formare protezione attorno agli organi

2. Costituire uno strato isolante sotto la pelle

3. Costituire una riserva energetica

4. Secure un ormone normativo (la leptina).

  • colesterolo, a differenza dei trigliceridi, non è utilizzato per la produzione di energia . È uno stabilizzatore importante della membrana delle nostre cellule; Il precursore di sali biliari, ormoni steroidi e altre molecole essenziali.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *