il governo dovrà rispondere rapidamente a molte domande con finalmente uno e lo stesso interrogatorio: Possiamo festeggiare il Natale nel 2020?

Mentre il governo affronta ancora la fionda dei commercianti che sostengono la loro riapertura per il Black Friday (27 novembre), è già completamente focalizzato e mobilitato in un’altra data, ancora più importante: Natale e Saint Sylvestre.

Tra speranza e ansia, il governo fastidio

saremo con una famiglia a Natale? La domanda cristallizza i dibattiti non solo nei ministeri ma anche in quasi tutte le famiglie. Olivier Véran, ministro della salute, ricorda che le misure difficili, applicate oggi, devono sperare di sperare. Certamente, incontrarsi intorno all’arco dell’abete nel 2020 non assomiglia agli anni passati, ma tutti vogliono credere di nuovo in questa possibilità.

Ma il ministro della salute come il primo ministro non esclude neanche. Deve prendere misure difficili che impediscono a queste riunioni familiari. Tutti i decisori politici temono l’effetto catastrofico, che potevano avere una ripresa epidemia a causa di un “relax di Natale”.

E tutti si chiedono anche sull’accettabilità sociale delle restrizioni sulle libertà al momento della fine delle vacanze l’anno. Il morale del francese non è già in buono stato fisso, quindi tale decisione potrebbe aggravare una situazione sociale già molto temporanea.

E tuttavia, il governo dovrà decidere rapidamente. I commercianti vogliono sapere in quali condizioni possono riaprire e da quando? I ristoratori e i caffè vogliono saperne di più su questa voce di riapertura progettata per il 2021? I francesi vogliono sapere se possono già organizzare le loro vacanze e prenotare il loro treno o biglietto aereo? ….

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *