Pittura a colori a colori (letteralmente “Vernice colorata campo”) è con pittura d’azione (“Pittura azione”) l Una delle due tendenze principali Nell’ampressionismo astratto americano nel ventesimo secolo. È caratterizzato da una grande tela dove il colore appartamento e dove i dettagli della superficie sono rari. Questa tendenza è identificata nella metà degli anni ’50 dal critico artistico americano Clement Greenberg, che utilizza il termine astrazione postpastly (“astrazione post-pittorica) per descrivere il lavoro di un gruppo di artisti al grado di cui si può contare Morris Louis , Helen Frankenthaler e Kenneth Noland Noland.

Kenneth Noland

Fotografia: Kenneth Noland

Photograph

Kenneth Noland afferma la supremazia del colore puro e la planarità del dipinto, riproducendo la sottigliezza dei toni cromatici che vengono a creare una gentile vibrazione ottica.

crediti: archivi di smithsonian dell’arte americana

Visualizza

Nel suo influente test intitolata pittura modernista (1961), Greenberg sviluppa L’idea che la pittura debba fare l’auto-critica concentrandosi principalmente sulle proprie qualità, vale a dire l’assenza di sollievo e colore. Dichiara che “il modernismo ha usato l’arte per attirare l’attenzione sull’arte”. Negli scritti di questo periodo, Clement Greenberg vede nei ritratti di Edouard MANET L’origine di un nuovo approccio dello spazio pittorico, portando alle astrazioni di Mark Rothko, Barnett Newman e Clyfford ancora. I dipinti di questo movimento hanno grandi superfici saturi di colore e differiscono profondamente dalla fattura gestuale ed espressiva di artisti come Jackson Pollock e Willem Kooning.

La nozione di verniciatura del campo a colori implica che solo le reazioni ottiche contano nella vernice. Il soggetto è proibito e condannato illusionismo. La tecnica del colore macchiato (“Task Color”) adottato da Helen Frankenthaler illustra perfettamente la direzione formalistica come D

1 2 3 4 5 …

per i nostri abbonati,
L’articolo è composto 2 pagine

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *