le fasi del processo che portano all’eseguibile dal I file di origine di un programma sono descritti di seguito. Queste fasi non sono generalmente specifiche per C ++, e anche se i diversi strumenti di programmazione possono nasconderli, il processo di generazione eseguibile avviene sempre in base ai seguenti principi.

Corso di C / C ++

^

Modularità e compilazione

Perché fare una programmazione modulare?

Le diverse fasi del processo di generazione degli eseguibili

Compilation Separare C / C ++

Sintax Strumenti di compilazione

Problemi sintattici relativi alla compilazione separata

Libro originale di C. Casteyde

All’inizio della generazione degli eseguibili, solo i file di origine del programma, scrive in C, C ++ o qualsiasi altra lingua (il seguente N non è specifico per c / c ++). In generale, il primo passo è l’elaborazione dei file di origine prima della compilazione. Nel caso di C e C ++, queste sono le operazioni eseguite dal preprocessore (sostituzione di macro, eliminazione del testo, inclusione dei file …).

arriva la compilazione separata, che è la compilazione separatamente i file sorgente. Il risultato della compilazione di un file sorgente è solitamente un file di assembler, cioè la lingua che descrive le istruzioni del microprocessore della macchina target per la quale è inteso il programma. I file di assemblatore possono essere tradotti direttamente in quanto chiamiamo file oggetto. I file dell’oggetto contengono la traduzione del codice di assemblaggio nel linguaggio della macchina. Contengono inoltre altre informazioni, come i dati inizializzati e le informazioni che verranno utilizzate durante la creazione del file eseguibile da tutti i file oggetto generati. I file dell’oggetto possono essere raggruppati in librerie statiche, al fine di raccogliere una serie di funzioni che verranno utilizzate in seguito.

Infine, il passaggio finale del processo di compilazione è il raggruppamento di tutti i dati e tutto. Il Codice e librerie di oggetti del programma (funzioni di libreria C standard e altre librerie complementari), nonché la risoluzione dei riferimenti inter-file. Questo passaggio è chiamato Links Edition (“collegamento” in inglese). Il risultato dell’edizione dei collegamenti è il file immagine, che può essere caricato in memoria dal sistema operativo. I file eseguibili e le biblioteche dinamiche sono esempi di file di immagine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *