La paella è un piatto spagnolo che tradizionalmente ci viene dalla regione di Valencia, sulla costa mediterranea della penisola iberica. Prendendo il suo nome dalla padella in cui è preparato, la paella può essere preparata con carne, frutti di mare e persino un’associazione di entrambi. Emblema della cucina spagnola e preparati in modo diverso Secondo le regioni, riveliamo tutti i suoi segreti in questo articolo.

quali ingredienti per una ricetta di paella valenciana?

per preparare una paella al Valencienne Per 6 a 8 persone, avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 500 g di riso paella da Valencia (che sarà leggermente rotondo);
  • 1,5 kg di pollo ;
  • 1,2 kg di coniglio;
  • 2 pomodori;
  • 300 grammi di fagiolini;
  • 200 grammi di fagioli bianchi (da Garrofo, preferibilmente);
  • 6 carciofi;
  • 1 piccolo bicchiere di olio extravergine di oliva;
  • 1 cucchiaio di caffè zafferano (preferibilmente pistilli);
  • di rosmarino,
  • 1 cucchiaio di caffè pepper;
  • 1 litro d’acqua;
  • sale e pepe;
  • mezzo limone.

Quali sono le origini della paella?

Se la paella è un tipico piatto spagnolo, le sue origini ci portano a La regione di Valencia (tra il XV e il XVI secolo), dove è stata preparata principalmente dai contadini che coltivavano il riso. È stata poi servita con carne (di solito animali bassi del cortile come pollo, coniglio, ma anche anatra), appena cucinato nel fuoco, prima di essere ricco di contatto con i biscotti. Se si diffuse rapidamente al resto del paese (preparato con carne di maiale, ma anche frutti di mare come lo stampo o la seppia), non era fino agli anni ’60 e all’arrivo del turismo in modo che sia diventato una specialità culinaria riconosciuta all’estero.

Come preparare una buona paella?

La parola paella proverà dal nome del piatto in cui è preparato. È infatti una grande padella d’acciaio, dotata di maniglie sui lati da gestire più facilmente. In latino, è stato chiamato la “Pateralla”, anche se per alcuni, il termine deriva dall’arabo “Baqiyah” (dal momento che il riso è stato introdotto nell’VIII secolo dai Mori, un popolo del Nord Africa). Queste origini perfezionano perfettamente lo spirito di condivisione della paella, la padella fino a 20 metri di circonferenza.

La paella è così buona che avrebbe rilasciato prigionieri durante la guerra di ‘indipendenza. Secondo una leggenda spagnola, un generale francese avrebbe apprezzato la ricetta di un bellissimo iberico, avrebbe accettato di liberare un prigioniero per ogni piatto di Paella (seguendo sempre una nuova ricetta), consentendo 176 spagnoli a riconquistare la libertà.

Alcuni suggerimenti per il successo della sua paella

Prima di iniziare a preparare la ricetta della paella, ecco tutti i segreti che devi sapere per avere successo come in Spagna.

Scegliere gli ingredienti giusti

Il successo di un piatto va come sempre scegliendo i suoi ingredienti. Per preparare una buona paella, quindi hai bisogno di prodotti di qualità, freschi e preferibilmente acquistati da un droghiere specializzato, non in ampie aree. La paella che può essere preparata con diverse fonti di proteine, ma anche verdure, preferiscono ingredienti locali e stagionare ed evitare di acquistarli in scatola, o addirittura congelati.

Inizia trovando un buon riso per Paella. Deve essere rotondo, per supportare la cottura piuttosto lunga di questo piatto (un po ‘come un risotto). Quindi evitare il riso a grani lunghi, che può rompere o dare una coerenza densa e bassa digestiva. Presta anche attenzione allo zafferano, che darà un bel colore al tuo piatto. Sceglilo in Pistil, per un aroma arancione più vibrante e più pronunciato. Fallo infondere il giorno prima in acqua calda.

Usa buoni utensili

Una buona paella richiede anche buoni utensili. Avrai bisogno di una padella affilata abbastanza da nutrire tutti i tuoi ospiti. È tradizionalmente acciaio, che consente al brodo di evaporare bene, ma anche per mantenere gli aromi del tuo piatto. È anche il materiale ideale per grigliare la tua carne e verdure.

Bilanciamento di riso e brodo

Se si desidera ottenere una paella aerea e non troppo pastosa, devi anche trovare il giusto Rapporto di riso e brodo. Per questo, seguiamo il Consiglio dei leader spagnoli che aiutano i rivetti delle maniglie della tua stufa (all’interno del piatto).Devi versare il tuo brodo fino al sovrappeso e portarlo a ebollizione fino a quando non si riduce leggermente e lasciati riappare i due rivetti del tuo piatto.

Ricetta facile Paella: How To riuscire in pochi passaggi.

facile ricetta paella: come avere successo in pochi passaggi.

Puoi Quindi versare il riso, in una lunga fila che attraversa il piatto in paella e superando il brodo circa 1 cm. Naturalmente, devi avere un piatto di paella per questa tecnica per lavorare e rispettare il tempo di cottura dettagliato nelle nostre ricette. Se E non è il tuo caso, devi solo contare 4 volumi di brodo per un volume di peella riso, poiché il liquido evaporarà durante la cottura e sarà assorbito dai grani di riso.

Riuscire alla tua cucina

L’ultimo segreto per avere successo nella sua ricetta Paella è passare la cottura di ciascuno dei tuoi ingredienti. In effetti, il tuo piatto conterrà carne, frutti di mare, ma anche verdure e riso. Nessuna questione di cucinare tutto allo stesso tempo. Dovrai rispettare il loro rispettivo tempo di cottura, riportandoli separatamente. Questo ti permetterà di prendere una carne e verdure ben grigliate e colorate, e non bollite nel tuo succo di cucina.

Per questo, non lasciamo sull’olio d’oliva, che impedirai loro di appeso la padella e dai un assaggio di bruciare al tuo piatto. Non è la specialità più dietetica che veniamo dalla Spagna, ma nessuna questione di mancava per salvare alcune calorie.

In modo che tutti i tuoi ingredienti stiano bene alla temperatura giusta e lasciano gli aromi. Sviluppa, lascia il tuo Paella riposa per 5-10 minuti prima di servire. Questo finirà di cucinare il riso e ottiene un molto omogeneo.

ricetta paella come in Spagna: le nostre migliori varianti

Ora che conosci tutti i nostri suggerimenti per avere successo la tua paella della ricetta, qui ci sono Le nostre migliori varianti, per realizzare molto semplicemente seguendo le nostre istruzioni, passo dopo passo.

Qual è l'origine della paella?'origine de la paella ?

Qual è l'origine della paella?'origine de la paella ?

paella come a Valencia

Iniziamo con la paella di Valencia, preparata con coniglio e pollo, così come il riso coltivato appositamente nella regione valenciana. Per realizzarlo, consultare l’elenco degli ingredienti presentati sopra.

  • Inizia riscaldando l’olio d’oliva nella stufa. Una volta che sarà caldo, carne marrone, tagliata in piccoli pezzi della stessa dimensione per ottenere una cucina omogenea. Lasciali marrone, quindi sistemali sui bordi, in modo che non bruciassero.
  • Aggiungi fagiolini e carciofi. Rendili leggermente colorati prima di metterli anche sui bordi del tuo piatto.
  • Poi versare pomodori schiacciati. Friggere, quindi aggiungere sale, spezie e fagioli bianchi.
  • Aggiungi l’acqua in cui avresti infuso le pistils dello zafferano il giorno prima. Indossa il brodo a ebollizione e sobbollire per 30-40 minuti, a fuoco basso.
  • Quindi versare il riso rotondo che forma una linea diagonale, leggermente piramidale (il riso deve superare il brodo). Lascia che torna come per 5 minuti, poi dividerlo nella stufa delicatamente. Cuocere a fuoco lento per 20 minuti aggiuntivi.
  • Prima di servire, organizzare il limone tagliato in cambio e rami di rosmarino. Lasciare riposare per alcuni minuti e goditi caldo.

paella “terra e mare”

Se ti piace il pesce, questa facile ricetta di paella tra terra e mare sarai sicuramente abbinare di più.

Quali sono i segreti di una paella di successo?'une paella réussie ?

Quali sono i segreti di una paella di successo?'une paella réussie ?

Per 4 persone, avrai bisogno di:

500 grammi (o 8 occhiali da tavola) di riso in paella;
4 cosce di pollo
8 Langoustines o Gambas;
1 chilo di cozze;

15 Gamberetti;
2 peperoni (un rosso e un verde)
4 pomodori;
1 peperoncino;
2 chiodi di garofano d’aglio;
2 Ogneli;
100 grammi di piselli;
2 grammi di zafferano;
1 chiodo di canovello;
50 cl con olio d’oliva; sale e pepe

2 limoni;
1 litro di brodo di pollame.

  • Inizia preparando i tuoi ingredienti tagliando carne e verdure in piccoli mors C bocche. Griglia i peperoni del forno per rimuovere la pelle più facilmente. Pomodori di Clark dopo averli impilati in acqua bollente. Pulire gli stampi e le stills, dopo aver risciacquato con acqua dolce.
  • Olio di calore nella tua stufa. Inizia riporta le cozze per aprirle e rimuovere l’acqua tenendolo per dopo. Rimuovere il guscio dal ¾ delle tue cozze e tenere il resto per disegnare la tua paella.
  • quindi restituire i peperoni, finché non sono ben colorati. Prenota.
  • quindi passa a cucinare il pollo, finché non è d’oro. Quindi cucinare gli stills per 5 minuti e aggiungere i gamberetti finché non sono rosa. Prenota il tutto.
  • Aggiungi olio se necessario e marrone les e aglio, finché non sono leggermente traslucidi.
  • quindi aggiungere il riso. E lasciarlo tornare nella padella (come per un risotto). Quindi aggiungere il pepe, i pomodori, il pepe, i piselli, le spezie e gli aromatici.
  • poi versa la metà del brodo e l’acqua delle cozze così come i pistilli dello zafferano. Non appena la preparazione inizia a rabbrividire, aggiungere il resto dei tuoi ingredienti e posizionare il piatto del forno (termostato 7) per 10-15 minuti. Questo metodo di cottura impedirà al riso dalla padella.
  • Aggiungi brodo non appena il riso ha assorbito e finire la cottura per 5 minuti.
  • Prima di servire, decorare con limone, conchiglie e gamberetti.

  • Servire preferibilmente con un vino bianco “verde”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *