Un Qubit, due qubit, tre qubits, cinquanta qubits … Nel mondo del calcolo quantico, è a colui che avrà Di più. E per una buona ragione, solo alcuni di questi bit quantistici consentono di effettuare un salto esponenziale in termini di calcolo e potenza del computer. IBM ha appena aperto al pubblico l’uso della sua ultima macchina quantistica. Il dormiente deve svegliarsi: se abbiamo medio cinque sogni a notte siamo tutti diseguali di fronte al sogno. Affascinante e complesso territorio, i meccanismi dei sogni iniziano a rivelare ai neuroscienziati. E infine, qual è la frammentazione di Marangoni? Ti viene detto tutto, sì tutto, sulla meccanica dei fluidi e la dissoluzione delle gocce di alcol nell’acqua.

Quantum Computer, Dreams and Neuroscience e Fluid Mechanics: è il programma ben sveglio che è il nostro per il tempo che viene.

E i nostri narratori del giorno, perché passiamo Impercettibilmente non dal sonno a dormire, ma l’ignoranza alla conoscenza è Olivier Lascar, editore del polo digitale della scienza e futuro e futura ospite del metodo scientifico, Mathilde Mut, della scienza e della rivista della vita e del Guillaume Duryy e Mathias Casiulis, YouTube Progetto di lumetium catena.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *