scarlatine per adulti: raro ma contagioso

È possibile avere scarlatti con età adulta, anche se questa malattia è “di solito attribuita ai bambini tra i 5 ei 10 anni”, spiega Dr. Damien Mascret. “Si stima che da 10 anni, l’80% dei bambini ha sviluppato anticorpi contro la malattia e sono quindi protetti.”

In linea di principio, Scarlatin non è più grave negli adulti che nel bambino. “Il problema è che pensiamo meno facilmente, ma a differenza delle infezioni virali banali, lo scarlatino è dovuto a un batterio e richiede un trattamento”. A parte questo, negli adulti, c’è “un rischio di complicazioni con reni attaccanti, articolazioni e cuori (Rheumatism articolare acuto).

Bambini e adulti per bambini, Scarlatin è contagioso in aereo, in altre parole “dai gusti della saliva (extrailloni, starnuti, oggetti sporchi di saliva …). Il paziente Può essere contagioso per tre settimane, ma questa contagiosità è ridotta a 48 ore sotto trattamento antibiotico. “

Sintomi e trattamento

Scarlatin è una malattia infettiva a causa di un batterio”, generalmente il streptococcus a “. Nella sua forma tipica, la malattia genera “caratteristica angina che il dottore può diagnosticare rapidamente esaminando la persona: le mucose le membrane della bocca e della gola sono rosse, la lingua sembra una fragola (la pelle della lingua è di prima volta un rivestimento bianco prima di essere rosso) e i gangli sono palpabili al collo all’angolo della mascella. “

Questa angina è accompagnata da una febbre” intorno ai dintorni 38,5 ° C “e un’eruzione che si svilupperà “A livello del torace e delle pieghe (ascelle, gomiti, Aine). Altre zone possono essere colpite: addome inferiore, membri (tranne i palmi delle mani e delle piante dei piedi), faccia (ma non intorno alla bocca). Scarlatin può anche dare mal di testa, dolore addominale, nausea e talvolta vomito. “

Il trattamento Scarlatin è semplice:” Si basa su antibiotici per dieci giorni, di solito penicillina o, in caso di allergia E, da macrolidi. Il resto e l’isolamento del paziente sono necessari per evitare contagioni. I sintomi diminuiscono in pochi giorni, ma l’eruzione cutanea può metterne una o due settimane prima di scomparire. “

Scarlatine: presto resistente agli antibiotici?

L’antibiioresistenza non risparmia lo scarlatino: Mentre pensavamo questa patologia infantile quasi-estinta, ha reso il suo grande ritorno nel 2015 – an L’epidemia ha persino avuto luogo nel Regno Unito, responsabile per 12.000 casi in un solo anno solo in un anno!

Secondo i ricercatori dell’Università del Queensland (in Australia), i batteri della famiglia Streptococcica sono in grado – grazie a il loro materiale genetico – per adattarsi molto rapidamente a nuovi ambienti … e i nuovi trattamenti.

E potrebbe essere peggiore: in uno studio britannico, pubblicato nella rivista specializzata il Lancet, i ricercatori affermano di aver scoperto di aver scoperto Un nuovo batterio potenzialmente responsabile per scarlatenal – questo nuovo ceppo di Streptococcus sarebbe ora responsabile per un terzo dei casi nel Regno Unito. Conclusione: rimangono vigili. …

Grazie alla Dr. Damien Mascret, autore di “Dico-GUID e della tua salute “(Leduc.s).

Per leggere anche:

⋙ lo scarlatine: è serio?

⋙ bronchiolite: gli elementi essenziali di questa malattia infantile

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *