Il piccolo gruppo è tornato in fila di cipolle, ribalta qualche bobina con le braccia, aspettando che il coro arrivasse. Alcune note più tardi, siamo qui: “Heeeey Macarenaaa!” La storia della creazione di un mini danza, le sedie e i tavoli sono state spinte sui lati, hanno portato alcune bevande e inciandosi. Un collega che è mutata altrove, è scoppiata. A chiunque … la festa si svolge nel Commissario di Aubervilliers (Seine-Saint-Denis), che i ballerini sono in realtà della polizia, che siamo il 22 gennaio 2021, che sono trenta, senza maschera , Né il distanziamento fisico e che ci sia normalmente coprifuoco per tutti. Nella pandemia completa di Coronavirus, le immagini sono macchiate in un’istituzione in cui amiamo l’ordine e la discrezione.

nove giorni dopo, il 31 gennaio, due vacanti del giudice nazionale il diritto di asilo (CNDA) danno la copertina. Sono installati tranquillamente nella terrazza chiusa di un ristorante, situato sul ben nominato Boulevard du Palais, pila di fronte alla corte d’appello di Parigi, quando gli agenti di polizia in bicicletta cadono su di loro per verbalizzarli. Il giorno prima, 700 chilometri più a sud, il commissario Centrale di Carpentras (Vaucluseo) è controllato dai suoi funzionari, il pranzo in un ristorante in città con un vicecuttore.

È quindi: diversi servitori di Lo stato, di diversi corpi, sono stati recentemente presi nel cestino in insalata, nel processo di rottura delle regole in vigore, che sono se stesse dovrebbero applicare ai cittadini Lambda. Nei commissari della Francia come nei tribunali di giustizia, non torniamo indietro “di queste storie”. “Fa male, francamente, reagisce caldo un agente di polizia del 19 ° Arrondissement di Parigi. C’è un lato” fare quello che dico, non quello che faccio “che è terribile, io, sarei in-ca -pable.”

“I colleghi che sono diventati condivisi nella bocca del lupo che ballano la” Macarena “. Scusa, ma è vergogna, davvero vergogna.”

un poliziotto parigino

in FranciaInfo

Manca anche un commissario in ufficio nel nord-est della capitale soffocare. “Non sono intelligenti … come vuoi essere credibile dopo?” “Quando prendiamo un giuramento e esercitiamo tali funzioni, dobbiamo essere irreprensibile”, pianifica un impiegato tra due porte.

della polizia controlla un bar a Parigi, 3 febbraio 2021. (Stephane de Sakutin / AFP)
La polizia controlla un bar a Parigi, 3 febbraio 2021. (Sakutin Stephane / AFP)

“Per essere rispettato, devi essere rispettabile”

al Ministero della giustizia, calmo il gioco. “La maggioranza molto grande del nostro 80.000 agenti si comportano come tutti i francesi, vale a dire, molto bene, affrettati a specificare giustamente vicino alla guardia dei sigilli. Avrete potenzialmente deviance di individui che, nell’ambiente personale o professionale, hanno comportamenti che non sono presunti avere. ” In altre parole, non possiamo essere dietro ad ogni agente, ma “non possiamo dire neanche lì è in questa devianza di stadio”.

Nei corridoi dei corridoi quadrati Beauvau si intende che non sarà Sufficiente per ricordare le figure dello smantellamento dei “riunioni festive”, i controlli del coprifuoco e le multe erette per estinguere la polemica. Quindi, all’inizio di febbraio, il ministro del nastro interno del pugno sul tavolo e ricorda i suoi quasi 300.000 agenti che hanno “un dovere di esemplarity”. Perché, ripete Gérald Darmanin, “Per essere rispettato, devi essere rispettabile”.

su entrambi i lati, le sanzioni non trascinano. Il piccolo schizzo in un ristorante sull’isola della città costerà i due funzionari del giudice nazionale di asilo. Il presidente di questa Corte, che ha ricevuto i due difetti, ha chiesto loro di dimettersi sul posto: il primo, un magistrato, esercitato i doveri del presidente temporaneo; Il secondo, insegnante all’università, quelli del valutatore con la stessa giurisdizione. Il commissario della polizia di Carpentras ha dovuto far cadere le sue scatole: ciao ciao le cicale e il sole, qui è mutata a Sarcelles (Val-d’Oise), secondo le nostre informazioni, che “è una punizione reale”, garantisce un lato più vicino.

Il suo compagno di nomina, il vice-procuratore, non dovrà muoversi. Dopo l’indagine, il Tribunal de Nîmes, che ha recuperato il caso, classificato il file senza una suite. Gli audit dimostrano che il magistrato, che è membro del Consiglio superiore della magistratura e del delegato dell’Unione del sindacato dei magistrati (USM) “, non ha pranzato allo stesso stabilimento dove fosse venuto a recuperare un ordine del vino . “Ci sono stati venti minuti e fu offerto di assaggiare questo vino da parte dell’operatore, che ha accettato (…) la procedura non soddisfa i requisiti del codice di procedura penale”, afferma Eric Maurel, il pubblico ministero di Nîmes. Nessuna punizione, niente bene, così.

Per quanto riguarda gli agenti di polizia di Aubervilliers che hanno spalato sulla Macarena, sono ancora in carica, in attesa delle conclusioni dell’indagine amministrativa aperta dalla prefettura di polizia di Parigi e Probabili sanzioni. “L’indagine è ancora in corso”, ci viene detto, ricordando di aver effettuato “256 chiusure amministrative temporanee dall’inizio dell’anno”, tra cui “95 ristoranti”.

Questo contenuto non è disponibile su questa versione del sito Mostra contenuto interattivo

In questa storia di partenza nella stazione del Commissario di Aubervilliers, anche la IGPN ha sequestrato, e l’accusa di Bobigny ha aperto un’inchiesta giudiziaria per “mettere in pericolo la vita degli altri” e “non conformità con misure sanitarie e coprifuoco”. Anche qui, “Sta ancora succedendo”, dice, senza dire di più, una fonte giudiziaria sul posto.

“Quando facciamo una discesa, non sappiamo chi cadiamo”

Questi casi non hanno portato a un promemoria generale delle istruzioni. “Se vuoi sapere se avessimo ricevuto un’e-mail interna per dirci le regole del buon comportamento, la risposta è no, tagliando un impiegato. Successivamente, scorre dalla fonte che gli agenti istituzionali devono essere esemplari”. Gli ordini forniti nei commissari o nei gendameri non sono cambiati di più. “Quando facciamo una discesa in un bar o nel ristorante, non sappiamo chi è dentro, se sono conosciuti, non conosciuti, vogliono ricordare un agente di polizia parigino. Stiamo già cercando di scacciare le cose messe in atto i truffatori sono discreti. Il colpo della veglia che annuncia la polizia, il colpo della porta di emergenza con cui i clienti escono … “Ma” è vero che non è comune “dire che possiamo cadere sui colleghi, prontamente Riconosce questo Commissario con sede nel nord-est di Parigi. Uno dei suoi colleghi, che non vorrebbe “non che succede”, ammette che è “ancora complicato per un subordinato a verbalizzare il suo superiore”.

“Quando un ufficiale di polizia e viene catturato, oltre a prendere una multa, rischia anche una sanzione amministrativa che obbedirà alla sua carriera.”

un commissario di polizia

in frenceinfo

Al primo confinamento, sono membri dell’opposizione che sono passati vicino alla multa di 135 euro. “Ero con due o tre colleghi, avevamo appena recuperato il nostro pranzo da asporto in un ristorante vicino all’assemblea quando un Commissario è venuto a trovarci, racconta un presente parlamentare quel giorno a FranciaNfo. Abbiamo discusso un po ‘, è stato assicurato che lo abbiamo fatto Non fare nulla di sbagliato, che eravamo sul punto di partenza. È finita così, in modo intelligente, senza bene, senza nulla. Lontano da me l’idea di sentire sopra le leggi, che contribuisco a qualsiasi altra parte “.

Un controllo del poliziotto l Interno di un bar a Parigi, 3 febbraio 2021. (Stephane de Sakutin / AFP)'intérieur d'un bar à Paris, le 3 février 2021. (STEPHANE DE SAKUTIN / AFP) Un poliziotto controlla l’interno di un bar a Parigi, 3 febbraio 2021. (Stephane de Sakutin / AFP)

Un agente prefetturale a ovest della Francia si rifiuta anche di “ritornare a una storia di passaporti”. “Non voglio difendere i colleghi che sono stati catturati, inizia dicendo. Ma possiamo anche riportarli alle loro semplici condizioni degli umani. Alcuni rappresentanti statali si crackano anche, barra dei punti. J ha bevuto una sera da gennaio, in fondo al caffè. Conoscevo il capo. Avevamo tredici anni. Se sono fiero di esso? No. Anche io non vedo nessuno per un anno. Ne avevo bisogno, è così. Fammi un gangster. “

Batteria Il tipo di riflessione che tende a infastidire Hubert Jan, il presidente del ramo di restauro dell’Uimih, la principale organizzazione del datore di lavoro dell’hotel e del ristorante. “Sono passati trentasette anni che esercito, lancia Breton.Anch’io ho clienti che sono amici, amici, ho tre o quattro che mi hanno chiesto di mangiarli. Je leur ai dit : ‘Non, je n’ouvrirai pas.'”

“Que des collègues se sentent psychologiquement mal depuis quelques mois, je le comprends , ovviamente. Ma non dovrebbero sentirsi protetti perché hanno dei clienti o dei giudici della polizia. “

Hubert Jan, dell’Unione degli hotel e degli hotel dell’Hotel

a FRANCIAINFO

“Ho preso la piena bocca”

è che, oltre la sanzione, la questione della moralità ed etica non è mai molto lontana. “Anche se Non vi è alcuna violazione diretta delle misure generali stabilite nel quadro dello stato della salute, queste storie evidenziano una differenza di trattamento tra i cittadini che non riescono più a finire con molti e rappresentanti dello stato che, si incontrano per un ricevimento, “Permette Nicolas Hervieu, un avvocato specialistico nel diritto pubblico.

” Il francese potrebbe sentire che alcuni ne approfittano. Questo rafforza la sensazione antiseletica. “

nicolas hervieu, avvocato

in francianfo

il sindaco di Rethel (Ardenne) ha fatto le spese a metà gennaio. Joseph Afribo pensò “fare bene” proponendo di organizzare una pentola di partenza in onore del sub-prefetto del dipartimento, Mireille Higinnen-Bier, partendo per il Loir- Et-Cher. “Eravamo un totale di 54 ospiti, dettagli l’edile con FranciaNfo. Oh, lì … cosa non ho fatto! Ho preso la piena bocca su internet, mentre tutto è stato rispettato in termini sanitari. Pensi davvero che il prefetto sarebbe venuto se fosse stato il bazar? “

” Avevo paura che il prefetto salti a causa della mia partenza. “

Joseph Afribo, sindaco di Rethel

in FranciaInfo

tre settimane dopo” i fatti “, Joseph Afribo dice “capire meglio” alcune delle reazioni. “Legalmente, la mia pentola di partenza era irreprensibile. Ma moralmente … buono. Le persone sono stanche, arrabbiate, perché è stata privata di tutto “, spiega più calmo, senza rimpiangere nulla.

A undici ore di volo dalla sub-prevenzione delle Ardenne, e quasi allo stesso tempo , il matrimonio di un rappresentante eletto della riunione ha fatto anche ondate: quella di Michel Fontaine, il sindaco di Saint-Pierre. Gli ospiti avevano appena inghiottito il loro tartaro di Lobster Litchi e Green Mangoes che i video della cerimonia erano già stati pubblicati su Facebook da un gruppo locale di “Gilet gialli”: “155 ospiti per 135 posti. Per il meglio e per i soldi! “Possiamo leggere in particolare. Falso, difende Michel Fontaine, congiunto da FranciaInfo.” C’erano 20 tavolini di sei persone, come autorizzato dalla legge in un ristorante qui. 120 persone. Non c’era danza, nemmeno tra la sposa e me. “La domanda eletta è:” Se non fosse stato rispettato, penso che avrei avuto una sanzione, giusto? Ora non ho ricevuto nulla. “Il prefetto regionale ha scritto bene per un po ‘di tempo dopo … Ma non era una questione di tornare da lui le parentesi graffe:” Era per congratularmi con me per il mio matrimonio e augurarmi pieno di felicità. . “

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *