Proprietario: Civil Aviation Branch

Master D Works: Association “The Amicale Super Constellation “

Classifica data: 31/07/2001

Funzionamento: ripristino degli oblori interni del cockpit e della fusoliera e del cambiamento dei pneumatici

Azienda: società Saric Group, Pneumatici Bourmaud e Goodyear

DRAC Grant Importo: 6115 Euro

Storia

Dalla messa in servizio dei suoi primi dispositivi del 1951, il modello L-1049 Super Constellation è considerato l’aeromobile migliore con motori a pistoni. La sua autonomia gli ha permesso di volare da Parigi a New York senza sosta, rendendolo il primo transatlantico francese e l’incarnazione dei trenta gloriosi dell’aviazione francese. La versione L-1049 si distingue dal modello precedente da una fusoliera allungata e dall’uso di 3400 motori HP ciascuno. Alla Super Constellation è riuscito il Super Starliner, che ha goduto di un’ala modificata, ma questa versione è stata rapidamente competitiva con i primi piani di reazione.

consegnato a Air France in autunno 1953, la Super Constellation n ° 4519, parcheggiata all’aeroporto di Nantes-Atlantique, viene rimossa dal servizio dopo dieci anni di servizio, questi dispositivi diventano inutilizzabili sulle linee passeggeri dovute all’aumento del potere di Boeing 707. Se alcune copie di La super costellazione è riconosciuta nel carico per sostituire i dispositivi più antichi, quello di Nantes è venduto in merci aereo e noleggiata per le missioni umanitarie dalla Croce Rossa francese, in particolare durante la guerra del Biafra, durante la quale è servita come evacuazione delle donne e dei bambini .

arrivato a Nantes nel 1974, è acquistato nel 1997 dalla Camera di Commercio e del settore, che lo salva dal rinforzo, quindi consegnato nel 2010 al Stato – Direzione generale dell’Aviazione civile, il suo attuale proprietario. La L-1049 Super Constellation di Nantes è un elemento di patrimonio tecnico raro perché, sulle cinque copie conservate in Europa, è l’unico a ripartire ancora tutte le sue attrezzature e le sue strutture interne originali.

Progetto

Dopo il suo ultimo volo nel 1974, la Super Constellation è diventata un luogo di visita aperto al pubblico. Tuttavia, nonostante l’importante lavoro di restauro e manutenzione svolto dall’associazione creata nel 2000 da un gruppo di appassionati di aeronautica, l’attuale stato sanitario dell’apparato, tenuto a terra sotto condizioni a volte difficile, non consente uno sfruttamento turistico al Altezza del patrimonio interesse della Super Constellation.

Per questi motivi, il lavoro intrapreso nel 2014 e nel 2015, compreso il restauro degli oblò domestici dal cockpit, volontà Garantire l’aeromobile, il che soffre molto l’impatto dell’umidità, un sigillo migliore. In un secondo gradino, la riparazione identica dell’intero rivestimento promuoverà uno spazi coperterie più soddisfacenti e più attraenti per i visitatori, che sarà in grado di riscoprire questo flagship dell’aviazione francese.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *