Un progetto architettonico

Nuovo edificio Estetica, estensione dei luoghi: il teatro progettato da Bionda & roux si adatta a Roux, con la sua preparazione rinfrescata, come uno spazio totalmente aperto, dall’esterno come dentro.

La ristrutturazione del teatro di Dunkerque

Naturalmente è stata la ristrutturazione di un “teatro” identificato , ma anche come una casa accogliente e aperta alla popolazione, agli artisti, alle squadre.

La ristrutturazione della stanza trova le sue motivazioni in più necessità, tecniche, sicurezza e ovviamente artistico. Il cambiamento radicale della configurazione del rapporto scena / camera proposto nel progetto è una risposta ai vincoli del materiale a volte insormontabile (visibilità, acustica). Un delicato pendio della Gradin, una connessione pubblica diretta con l’altopiano, offre condizioni di rappresentanza che soddisfano le forme multidisciplinari contemporanee.

In termini di sviluppo di altri spazi, abbiamo cercato di migliorare le condizioni del traffico interno dell’edificio, funzionalità, sfruttando tutte le sue possibilità e assegnando quelle nuove.

Un teatro aperto sulla città è anche un teatro che può essere un luogo di vita e convivialità che supera il rigoroso “consumo” di spettacoli, una casa il cui cuore è la scena, resa accessibile perché si può anche discuterlo, passeggiando lì, per fare un drink, consultare i documenti. Documenti. ..

Le nuove aree di benvenuto come sono offerte non sono più il luogo di passaggio tra l’acquisto di biglietti e poltrona nella stanza. Questi spazi si aprono per domani l’opportunità di un luogo multifunzionale: il biglietto di benvenuto, un bar, un bar, naturalmente, un soggiorno dove organizzare gli incontri tra artisti e spettatori, un luogo di informazione multimediale, una libreria dove trovare libri d’arte, Catalogghi di mostre musei … Questo spazio “caminetto” nel senso più letterale del termine è uno spazio con varie modulazioni, condiviso: possiamo fissare un appuntamento per chattare, informarsi, ascoltare un concerto improvvisato, frequentare una performance scricchiolando un panino. Tutte queste attività non parlano rigorosamente di “programmazione”, ma stanno inventando la loro rilevanza, in connessione con gli attori culturali, ma anche economici della città.

Pensiamo che questa trasformazione del rapporto del rapporto Pubblico, passanti-by, spettatori, negozi, il futuro centro città con il teatro ci arriccheranno l’un l’altro. Oltre la stretta risposta alle necessità quadrate del metro, è la prospettiva di una relazione dinamica di abitanti con il loro teatro che ha limitato tutto il nostro riflesso. Un teatro che progetta in futuro e apre gli altri possibili a coloro che vivranno nei prossimi trenta anni.

una nuova pelle trasparente

il L’idea di avvolgere il vecchio teatro di una nuova pelle di vetro trasparente sembrava fondamentale per gli architetti. Permette di creare una porosità tra l’intimità dell’edificio e l’esterno. I passanti vedono cosa succede all’interno e gli occupanti del teatro hanno dato un’occhiata all’ambiente urbano in modo permanente. Simbolicamente, è un modo per escludere l’effetto intimidatorio che provoca un edificio che non indoviamo nulla dall’esterno. La nuova pelle di vetro è anche il modo per standardizzare l’estensione necessaria per le nuove funzionalità del teatro e del vecchio edificio.

un caldo Benvenuto

La sala largamente aperta che comprende lo spazio della barra è stato progettato per essere il più “domestico” possibile pur essendo in grado di ospitare 700 persone! Nessuna circonvoluzione complicata, vagabondaggio aperta l’una sull’altra, suore più intime nel bar del soffitto inferiore rispetto al classico: tutto è pensato per non perdersi, prendere un appuntamento e trovare facilmente. I colori (beige sul terreno, le pareti bianche, il rosso dal bar) si uniscono in un’unità reale. L’intero edificio è accessibile alle persone con mobilità ridotta, lato pubblico, come parte delle scene.

Showroom moderni

  • un design completamente ridisegnato della gradin e l’apertura del telaio della scena
  • 708 posti nella grande stanza
  • Attrezzatura scenica automatica
  • an Orchestra Pit per 65 musicisti
  • un pavimento di scena fallito
  • un modello di scena adattato per ricevere grandi spettacoli

la piccola stanza

  • una stanza autonoma e indipendente del grande
  • Un gradin retrattile di 187 posti
  • una superficie che può essere utilizzata in nuda r Tutti i tipi di proposte sceniche

uno strumento contemporaneo per la ricezione di artisti

Logge confortevoli, in prossimità diretta con le due scene e tutte illuminate dalla luce del giorno, ingresso sas creato per una migliore confusione di circolazione degli artisti durante le rappresentazioni, spazi di manovra della stanza, manutenzione di spazi di manovra Costumi, deposito di materiali, una stanza di riscaldamento per artisti.

Perché lavorare per il teatro?

In un calendario molto stretto, ci sono voluti quasi tre anni tra il momento della decisione di rinnovare il teatro e la sua chiusura per lavoro nell’aprile del 2011, e altri tre anni per svolgere il lavoro. È stato chiesto un elemento importante con il fatto che fosse necessario mantenere una traccia del teatro del 1963 e la ristrutturare, non macello e ricostruilo interamente. Questo vincolo è stato il primo simbolico simbolico (mantieni il ricordo dei luoghi) e finanziario (costo del funzionamento del 50% più economico di una demolizione / ricostruzione di uno strumento equivalente).

è un raggio di varie ragioni che ha portato alla ristrutturazione del teatro costruito nel 1963.

  • bisogni assoluti per la consegna agli standard di sicurezza e accessibilità, così tanti spazi panoramici e accoglienza pubblica.
  • riparazioni a causa dell’obsolescenza dell’attrezzatura (vetro e facciata in metallo arrugginita, macchinari di scena obsoleta, sanguinamento in cattive condizioni, disagio termico del Pubblico e artisti, uffici “temporanei” per rinnovare, sigillare l’edificio per rivedere completamente …).
  • Adattamento del teatro con i nuovi vincoli tecnici degli spettacoli (Uso di video, lavori di accendini più sofisticati rispetto al 1963, stoccaggio di nuove attrezzature, scéiSches sono diversi …).
  • Requisito di comfort del pubblico nelle stanze come negli spazi del traffico (visibilità di tutti i sedili verso il palco, convivialità dei luoghi. ..).

Di fronte all’estensione del lavoro essenziale, il programma architettonico ha presentato ristrutturazione come un vero problema di nuove attrezzature, con moderno Caratteristiche.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *