per la carne di cottura veloce, come bistecche e arrosti teneri, la temperatura finale è il determinante della qualità del taglio perché la cottura è direttamente correlato alle proteine che hanno denaturato. Poiché la temperatura aumenta, sono stati eseguiti molti dei diversi tipi di proteine. Questo processo termina circa 165 f / 74 c quando la carne è cotta.

Tutti i piatti bassi e lenti, sia imbarazzati, grigliati o arrostiti lentamente vengono cucinati ben oltre il punto di essere cotto.

Pertanto, la temperatura interna è meno un indicatore della loro qualità e texture finale.

Questi tipi di tagli del tessuto connettivo ad alta cottura come il mandrino di bue o il culo di maiale richiedono il tempo alla temperatura perché la conversione del collagene di gelatina avviene nel tempo, il processo diventa più rapidamente, maggiore è la temperatura maggiore.

Per tagli di grandi dimensioni realizzati molto con metodi barbecue secchi, potrebbe richiedere 12 a 18 ore; Per piccoli tagli al forno o parentesi che raggiungono una temperatura più elevata, questo può richiedere solo 3 o 4. La dimensione dei pezzi è anche importante perché ci vuole tempo per riscaldare i pezzi al centro, motivo per cui gli stufati dove la carne è tagliata a pezzi può essere fatto in poche ore.

Il miglior test di cottura durante una cottura bassa e lenta è quindi per controllare direttamente la trama. Prova a tagliare la carne o separarla. Se non è ancora difficile come vuoi, continuare a cucinare. Detto questo, puoi vedere che la temperatura interna finale se fatta ai tuoi gusti è aumentata fino a 200 f / 93 c o più, ma questo non è necessariamente il caso.

Vedi anche:

  • Cosa rende una bistecca bagnata (o arrosto)?
  • Perché un fornello a pressione accorcia un tempo di braci?

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *