The torace Parietal Freddo ascessi in soggetti immunocompetenti

hanane benjelloun1, &, sanaa Morad1, Nahid Zaghba1, Abdelaziz Bakhatar1, Najiba Yassine1, Abdelkrim BAHLAOUI1

1service di malattie respiratorie, Ibn Rochd Hospital, Casablanca, Marocco

& Autore corrispondente
Hanane Benjelloun, Servizio di malattie respiratorie, Ibn Rochd Hospital, Casablanca, Marocco

Riepilogo

Gli ascessi freddi della parete toracica rappresentano un raro e insolito forma di tubercolosi extrapolmonare. La sua frequenza è stimata a meno del 5% della tubercolosi osteoarticolare, si è valutata al 15% della tubercolosi extrapolmonare. L’obiettivo di questo lavoro è quello di segnalare la gestione diagnostica e terapeutica di questa posizione nella nostra struttura. Studio retrospettivo di 18 casi raccolti presso il Dipartimento delle malattie respiratorie del Centro Hospital University Ibn Rochd University di Casablanca, per un periodo di 13 anni. L’età media era di 34 anni (21-57). Una storia di tubercolosi trattata è stata sollevata in un caso. L’immagine clinica è stata rivelata dall’aspetto insidioso di una massa parietale di coerenza e seduta variabile. Nell’imaging toracico, l’ascesso parietale era associato a lisi ossea in sette casi, una menomazione parenchimale e pleurico in quattro casi ciascuna e adenopatie mediastinali in due casi. La conferma diagnostica era batteriologica e / o istologica in tutti i casi. La sierologia del virus dell’immunodeficienza umana era negativa in tutti i nostri pazienti. L’evoluzione sotto trattamento antibacillare o non alla resezione chirurgica era favorevole in tutti i nostri pazienti. Nonostante la frequenza della tubercolosi nel nostro contesto, la posizione parietale toracica rimane rara, avvenuta in una popolazione non immunocompressa e non dipendente, contrariamente a quanto spesso riportato in letteratura. I tubercolosi ascessi freddi rappresentano una forma rara di tubercolosi extrapolmonare la cui evoluzione rimane favorevole sotto il trattamento precoce e ben condotto.

introduzione

tubercolosi rimane una malattia di notizie e un pubblico importante Problema sanitario nei paesi in via di sviluppo. Può sedersi a qualsiasi organo, interessi di luoghi insoliti e di prendere forme cliniche ingannevoli. La posizione al muro toracica è eccezionale e insolita. La strategia diagnostica e terapeutica appropriata rimane controversa data il numero ridotto di pazienti riportati in letteratura. L’obiettivo di questo articolo è descrivere le caratteristiche diagnostiche, terapeutiche ed evoluzione di questa entità.

Metodi

Questo è uno studio descrittivo retrospettivo su 18 casi di ascessi a freddo della parete toracica che si verificano nei pazienti non infetti dal virus dell’immunodeficienza umana e con diagnosticato per un periodo di 13 anni (2001 – 2013). Sono stati esclusi da questo studio, i pazienti con potenziali ascessi in vaso e necessità di empiemas, nonché l’ascesso della parete del petto senza conferma istologica o batteriologica.

Risultati

Durante il periodo di studio Sono stati diagnosticati 18 casi di ascesso a freddo toracico. Queste erano dieci donne e otto uomini la cui età media era di 34 anni, con estremi che vanno da 21 a 57 anni. Una storia di tubercolosi trattata è stata sollevata in un caso (5,5%), d’altra parte, è stato riportato qualsiasi caso di tubercolosi attiva concomitante o controllo tubercolare conosciuto. Fumo è stato notato in quattro (22,2%) caso, diabete in due (11,1%) caso, senza conosciuto abuso di sostanze. L’inizio della sintomatologia è stato progressivo in tutti i casi. Ha incluso il dolore al petto nella metà dei casi e l’autopaltazione di una massa parietale toracica (figura 1), non molto sensibile nel caso 12 (66,7%) e doloroso in sei (33,3%) caso. La febbre era assente in tutti i casi. Le dimensioni, la coerenza e la sede della massa parietale sono riportate nella tabella 1. Le prospettive erano normali nel caso 15 (83,3%). L’intradermoreazione alla tubercolina è stata positiva in tutti i casi. La radiografia del torace ha mostrato un’opacità parietale in otto (44,4%) caso, un’opacità pleurico in quattro (22,2%) caso, operazioni scavate in tre (16,6%) caso, un tappo pleurico in un caso (5,5%) e era normale in tre (16,6%) caso. Tecologia toracica, effettuata in sei (33,3%) pazienti, ha mostrato una formazione di fiori di colore spesso in cinque (27,7%) caso e in un caso (5,5%) la catotrica era il tessuto eterogeneo che simula un’origine del tumore.

La tomografia computerizzata toracica (figura 2), eseguita in 11 (61,1%) pazienti, mostrato in aggiunta all’escapazione parietale, una lisi costosa in quattro (22,2%) caso, sternale in uno (5, 5% ) Cassa, una lisi vertebrale e una adenopatia mediastinata in due (11,1%) custodia ciascuna e una perchimano e un deterioramento pleurico in quattro (22,2%) caso ciascuno. La conferma diagnostica era batteriologica (figura 3) e / o istologica in tutti i casi (Tabella 2). La sierologia del virus dell’immunodeficienza umana, effettuata in tutti i pazienti secondo il programma nazionale anti-tubercolosi, era negativo. L’assenza fredda parietale è stata isolata in quattro (22,2%) caso e associata ad altre località tubercolare illustrate nella tabella 3. Il trattamento antibacillare è stato introdotto in 11 (61,1%) caso secondo la dieta 2SRHZ / 7,00., Due mesi dell’Associazione di Streptomicina (s), Rifampicina (R), ISONIAZID (I) e Pyrazinamide (Z) seguiti da sette mesi dell’Associazione HR, in cinque (27,7%) Caso 2RHZE / 4RH (E: Ethambutol) e 2RHz / 7RH / 5RH / 1RHZ / 5RH (5,5%) dieta in un caso (5,5%) ciascuno. Un bloccaggio chirurgico dell’ascesso è stato effettuato in custodie 11 (61,1%) e pervando perforazioni in sette (38,8%) caso. L’evoluzione in trattamento era favorevole in tutti i casi con una completa scomparsa di ascessi parietali e tornare alle normali strutture ossee erose.

Discussione

La tubercolosi rimane un problema di salute nei paesi in via di sviluppo e una sfida sanitaria nei paesi sviluppati. La lezione parietale toracica è una forma molto rara. Questa definizione elimina l’ascesso del male del POtt, gli ascessi freddi della ghiandola mammaria e Ausila si diffondono al muro di un purulento pleurisy tubercolare o “necessità empyeres”. Questa rappresentazione rare e insolita rappresenta meno dello 0,1% di tutte le forme di tubercolosi e 1-5% di nascondimenti osteo-articolari. Costale e quelle degli spazi intercostali sono le più frequentemente verificate. Quei dusternum, la clavicola, la clavicola, sub-costale e partimolles senza attacco osseo associato rimangono eccezionali. La patogenesi di questa entità rimane controversa. È eccezionalmente prominente. È molto spesso una posizione che si verifica durante la tomba e disseminata distruggulosi. La diffusione ematogena, linfatica o di contiguità è menzionata. L’ambiente agricolo, l’evento di un’inoculazione diretta transcutanea a livello del muro toracico è previsto. È stato riportato un caso di complicando una vaccinazione da parte del bacillo della calmate e del Guérin (BCG). La posizione del parastrullista è la posizione preferenziale, attraverso le precedenti ganglie che sono più spesso interessate. Nella nostra serie, il freddo toracico freddo era unico e isolato in Quattro casi, ecossiciati con altre località tubercolare non gravi e non diffuse in altri casi. Ciò è probabilmente in relazione al miglioramento della cura della tubercolosi nel nostro paese grazie al set di stabilimento del programma nazionale di controllo antititubulosis. L’ascesso tubercolare può spesso essere sentito alla pelle, questo è il caso di un singolo paziente nella nostra serie, o raramente dà una seconda posizione. È osservato in entrambi i sessi con una leggera predominanza maschile. Il rapporto sessuale (uomo / donne) è 1,47 nella serie di Tsagouli et al. E due nella serie di Aghajanzadeh et al. . Dallo contro nel nostro, è 0.8. La prevalenza è più alta nei giovani, tra i 15 ei 35 anni, ed eccezionale, ed eccezionale nel bambino, l’area di forte endemica endemica tubercolare. Può anche verificarsi nell’argomento di oltre 50 anni spesso un po ‘multiplo Comorbidità, terreno favorevole per lo sviluppo di questeaffection. Nella nostra serie, l’età media dei nostri pazienti era di 34 anni, che si è unita alla Grande Serie di Paik et al. E chi era 3,3,3 anni. Africani, gli abitanti del subcontinente indiano e il più frequentemente influenzato dall’antillessont. Negli ultimi dieci anni, è riportato un aumento in questa forma di tubercolosi, specialmente nei paesi in via di sviluppo. È più comune in PopolamOxicomano e immunocompromesso dove è volentieri associato ad altrelocutenzione. Nel presente studio, solo 18 casi di ascesso a freddo toracico sono riportati nella nostra struttura, per un periodo di 13 anni, in una popolazione non drogata e non immuneded. Questo non si unisce ai dati della letteratura, probabilmente in relazione a Uguale al miglioramento della gestione della tubercolosi nel nostro contesto. La storia della tubercolosi si incontra nell’83% dei pazienti e della tubercolosi sarà concomitante nel 17,4% al 62,5% dei casi. Nella recente serie di Keum et al., Il 32,4% dei pazienti aveva una storia di tubercolosi o tubercolosi attiva contro il 62,9% Danscelle de Paik et al. e solo il 5% dei casi in Lanotre. Una cassa toracica bieditaltal è stata riportata in letteratura un uomo di 80 anni con una storia della toracoplastica in alto a destra per la tubercolosi polmonare 58 anni prima. Sull’EPLAN clinico, la tubercolosi parietale ha una lunga evoluzione a basso rumore e aspetti vari e fuorvianti, che possono essere una fonte di ritardo diagnostico che vaghi su quest’ultimo verso quello dell’ascetto con Pyogens, del tumore benigno maligno. La dimensione è variabile quindi che coerenza. Queste lesioni sono generalmente, ma in alcuni pazienti, sono state trovate più lesioni in due o più siti toracici o toracici extra. Tazza et al. Segnalato 60 casi di lesione unica su 64, rispetto a 86 casi su 89 casi raccolti da Paik et al. E i sei casi di Kuzucuta et al. E a chi ha sessualizzato tre ascessi. Nella nostra serie, sono stati trovati due casi in cui l’ascesso frigorifero è stato associato a un ascesso ingubile e da un psoas in un caso ciascuno. L’imaging non riguarda specifici segni radiologici. Il Thography può mostrare un’immagine ipoechogeno eterogenea che testimonia il carattere della massa E guidare la biopsia. La tomodensitometria calcolata toracica, più efficiente e più sensibile, evidenzia una massa di densità eterogenea con necrosishypodens centrali con talvolta calcificazione, un cacciatorpediniere o costiere. Infine, può guidare la biopsia o il drenaggio, la valutazione lesionale di Faireon cercando altre localizzazioni tubercolare rispetto al presunto polmonare, sottostante sottostante o altro. Nella nostra serie, condotta nel 61,1% dei pazienti, la tomodensitometria Thoraciquéa ha permesso di evidenziare una lisi costosa, vertebrale Sternalelet, adenopatieMediastinal e un coinvolgimento tecnico e pleurico. La scintigrafia ossea è più efficiente per rilevare posizioni ossee clinicamente o addirittura radioologicamente ossee mostrando i foci iperfixing. Imaging magnetico interageance mostrano anomalie morfologiche e segnale delle parti delicate di t1 iposignali e intenso in T2. La diagnosi della tubercolosi parietale rimane difficile in assenza di altri peschi polmonari o extra-polmonare di tubercolosi, come molti altri disturbi neoplastici o infettivi Può avere l’infezione clinica e radiologica. Questo fatto, una conferma diagnostica batteriologica e / o istologica. Ledebobacteriumtubercolosi potrebbe essere isolata nella deponzione liquida e / o nei frammenti della biopsie all’esame e della cultura diretta al centro di Lowenstein-Jensen. Attualmente, la reazione a catena della polimerasi (PCC) è di un grande contributo, consente di rendere la diagnosi predicativamente soprattutto dopo il fallimento dei metodi di metodo batteriologica. Lo studio istologico delle biopsie delle banche della corteccia o dei pezzi di escursione della massa parietale . Affermando anche la diagnosi con infiammazione granulomatosa tuberculoide con necrosi caseosa. Nel loro studio di 13 casi, Sakuraba et al. Segnalato tubercolosi positivi Bacilli in nove casi, un PCRpositive in quattro casi e sei casi avevano colture positive dei frammenti biopsies. Nella nostra serie, la conferma era batteriologica e / o istologica del parietale Abcest in tutti i casi, ma anche dalla positività del Ricerca di Koch Bacilles per direttare l’esame di esame in due casi. L’assenza di trattamento, l’evoluzione può essere verso la disseminazione della fistolizzazione, locaregionale e remota. Tuttavia, il trattamento ottimale del freddo ascesso è controverso. Alcuni autori scelgono solo una policimiterapia tubercolare da sola, altri sostengono l’associazione di un intervento chirurgico di trattamento anti-antiturblio per ridurre la recidiva. Secondo alcuni autori, questa associazione costituisce l’unica garanzia di guarigione definitiva. La policimiterapia anti-tubercolosi è durata da sei a nove mesi in partenza dalla presenza o non altre località tubercolare associate. Il gesto chirurgico è quello di ridimensionare in pieno ascesso, prendere i tessuti sottostanti (costolette, cartilagine, sterno, adenopatia), elimina un evento fisimo produttivo cronico e infine se necessario il coperchio utilizzando un lembo muscoloso. Tuttavia, l’intervento chirurgico sulla portata della lesione rimane non consensuale e il rilassato è stato riportato negli ultimi decenni nel nostro studio, associato a un trattamento antibacillare in tutti i casi, lamento con un piatto chirurgico dell’ascesso è stato effettuato in 61, 1 % dei casi e personale di evacuating nel 38,8% dei casi.Nessun caso di ricaduta è stato registrato.

Conclusione

La tubercolosi parietale toracica è una rara entità di progressiva evoluzione anche in un paese di forte endemica tubercolare. La sua presentazione insolita e spesso fuorviante pone spesso un problema di diagnosi che richiede prove batteriologiche e istologiche. Tuttavia, la sua occorrenza in un contesto di abuso di sostanze, immunodepression o tubercolosi grave non è stata identificata nella nostra serie. La prognosi è di solito buona sotto la chirurgia accoppiata con la chemioterapia antitubero. Il miglior trattamento passa attraverso la prevenzione

conflitti di interesse

Gli autori dichiarano di non avere conflitti di interesse in relazione a questo articolo.

Autori ‘contributi

Tutti gli autori hanno contribuito alla condotta di questo lavoro. Tutti gli autori riportano anche di aver letto e approvato la versione finale del manoscritto.

Tabelle e figure

Tabella 1: Tabella clinica
Tabella 2: Conferma diagnostica
Tabella 3 : Posizioni tubercolare
Figura 1: Fightstrobasal Armal Abscrapers Dritto in un 26enne, senza antecedente TubercleuxConnector
Figura 2: TDM Thoracic che mostra un ascesso parietale sinistro anteriore Figura 3: Dimostrazione Dumycobacteriumtubercolosi sotto forma di colonie approssimative del colore del camoscio appaiono sotto la comparsa di “verruca” o “cavolfiore” dopo la cultura al centro di Loewenstein-Jensen

riferimenti
  1. gaude g, reyas ak . Tubercolosi della parete del petto senza coinvolgimento polmonare. Lung India. 2008; 25 (3): 135-7. PubMed |. Google Scholar
  2. Grover sb, jain m, dureer s, sirari n, bansal m, badgujar D. tubercolosi della parete toracica – presso l’esperienza clinica e di imaging. Imaging indiano J Radiol. 2011; 21 (1): 28-33. PubMed |. Google Scholar
  3. keum dy, kim jb, park ck. Trattamento chirurgico di un ascesso della parete del petto. Surgardo coreano J Thoracardiacco. 2012; 45 (3): 177-82. PubMed |. Google Scholar
  4. tanaka s, aoki m, nakanishi t, otake y, matsumoto m, sakurai t et al. Custodia retrospettiva Analisi della serie I dati clinici e delle opzioni di trattamento dei pazienti con l’assestezza attubulare della parete del petto. Interagisci Cardiovascthorac Surg. 2012; 14 (3): 249-52. PubMed |. Google Scholar
  5. PRRAPUTTAM D, Hedgire SS, Mani SE, Chandramohan A, Shyamkumar NK, Harisinghani M. tubercolosi-The Great Mimicker.semin Ultrasound ct Mr. 2014; 35 (3): 195-214. PubMed |. Google Scholar
  6. Ekingen G, Guvenc BH, Kahraman H. tubercolosi multifocale della parete toracica senza coinvolgimento polmonare. Acta Chirbelg. 2006; 106 (1): 124-6. PubMed |. Google Scholar
  7. Fairy, Souilamas R, Riquet M, CHEHAB A, Pimpiec-Barthes F, Manac’H D et al. Assidero freddo della parete del petto: un’entità chirurgica? Ann Thoracsurg. 1998; 66 (4): 1174-8. PubMed |. Google Scholar
  8. trombati n, AFIF H, El Farouki Z, Bahlaoui A, Aichane A, Bouayad Z.La tubercolosi parietale toracica a parte l’immunodepression dal virus dell’immunodeficienza umana. Rev si respira male. 2001; 18 (3): 301-4 .. PubMed | Google Scholar
  9. El Barni R, Lahkim m, Achour A. Tubercolare ascessi della parete del petto nei bambini. Pan AFR Med J. 2013; 14: 9. PubMed |. Google Scholar
  10. Mahouachi r, zendah i, taktak s, chtourou a, ben chaabane r, gharbi r e al.tubercolosis di la> oratique. Rev Pneumolclin. 2006; 62 (1): 56-8. PubMed |. Google Scholar
  11. Gayatri Devi Dr, Narayanaswamy YV, Arena H. Absaleno a freddo ricorrente della parete toracica in un giovane personalmompetient.ijrrms. 2012; 2 (1): 26-8. PubMed |. Google Scholar
  12. Mosharraf H, Abulkalam A, Samprity I, Mohibul A. Più astratto del tubero della parete del torace. J Pak Med Assoc. 2010; 60 (7): 589-91. PubMed |. Google Scholar
  13. Madeo J, Patel R, Gebre W, Ahmed S. Tuberculous Empyema che presenta come persistente massa della parete toracica: Case Report. Germi. 2013; 3 (1): 21-5. PubMed |. Google Scholar
  14. benyahya e, etouil n, bennis r, mkinsi O. Una massa del muro toracico. Su una massa della parete del petto. Rev Med Internal. 2002; 23 (9): 795-6. PubMed |. Google Scholar
  15. ka come, cespuglio V, diakhaté i, serme-gaudelus I, Lenoir G, imbert P. Tubercolare ascesso freddo della parete del petto nei bambini: circa 3 casi. Arch Pediatr. 2006; 13 (9): 1264-6. PubMed |. Google Scholar
  16. bekci tt, tezcan b, yasar s, kesli r, maden e. tubercolabssci del torace. EUR j gen med. 2010; 7 (3): 326-9. PubMed |. Google Scholar
  17. AGHAJANZADEH M, Purpuli Z, Aghajanzadeh G, Massahnia S. Trattamento chirurgico della tubercolosi della parete del torace. Tanaffos. 2010; 9 (3): 28-32. PubMed |. Google Scholar
  18. paik hc, chung ky, kang jh, maeng dh. Trattamento chirurgico dell’absuatore a freddo tubura della parete del petto. Yonsei Med J. 2002; 43 (3): 309-14.PubMed |. Google Scholar
  19. Abid M, Ben Amar M, AbenAdher M, Haj Kacem A, Mzali R, BEYROUTI MI. ABCÈS DE LA PAROI THORACQUE ET ADDOMINALE ISOLIÉ: UNE Forme Exceptnelle de TuberCulose. REV MAL RESPIR. 2010; 27 (1): 72-5. PubMed |. Google Scholar
  20. El Kharras A, Jidal M, Achemlal L, Atmane M, Chaouir S, Amil T et al.tubercolose Sternale Isolée: Deux Observations. Presse med. 2004; 33 (22): 1579-81. PubMed |. Google Scholar
  21. cho kd, cho dg, jo sm, ahn im, park cb. Attuale terapia chirurgica per pazienti con ascesso tubercolare della parete del petto. Ann Thorac Surgar. 2006; 81 (4): 1220-6. PubMed |. Google Scholar
  22. Tsagouli P, Sotiropoulou E, Filipposis P, Sidirocopoulou N, Georgiadi V, Thanos L. Contributo della tomografia calcolata Drenaggio percutaneo guidato di ascessi tubercolosi a freddo aggiuntivi al trattamento anti-tubercolare farmaceutico. EUR J Radiol. 2012; 81 (3): 562-5. PubMed |. Google Scholar
  23. Chermiti ben abdallah f, bouadaya ms, chtourou a, taktak s, mahouachi r, ayadi a et al. TuberCulosesternale Avec Fracture Spontanée du Sternum. Rev Pneumolclin. 2013; 69 (2): 89-92. PubMed |. Google Scholar
  24. Kuzucuva A, Soysala O, Gunenb H. Il ruolo della chirurgia nella tubercolosi della parete del torace. Interagisci Cardiovascthorac Surg. 2004; 3 (1): 99-103. PubMed |. Google Scholar
  25. rivovázquez je, fernández villar a, cañizaresarreteroa ma. Ascesso freddo della parete del petto 58 anni dopo la toracoplastica. Arch Bronconeumol. 2004; 40 (11): 540-1. PubMed |. Google Scholar
  26. kamiyoshihara m, ibe t, iwasaki y, takise a, itou h, takeyoshi I. tubercoloma della parete toracica con aspetto simile al tumore. Respir Med CME. 2010; 3 (2): 98-100. PubMed |. Google Scholar

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *