I ricercatori spagnoli hanno progettato una stanza simulando le condizioni su Marte che consente di testare le attrezzature necessarie per le missioni sul pianeta rosso o ad altre destinazioni nel sistema solare.

Per rispondere alle molte domande sull’abitabilità di marzo, è essenziale prima di sviluppare nuovi sensori e strumenti in grado di rilevare caratteristiche atmosferiche e la superficie del pianeta, spiega questi scienziati il cui lavoro è stato pubblicato su Martedì nella revisione americana Recensione degli strumenti scientifici.

“Marte è un buon posto per sviluppare le nostre conoscenze sui pianeti simili alla terra ed è quindi l’obiettivo di molte missioni della NASA e l’Agenzia spaziale europea (ESA) “, riferisce Jose Angel Martín-Gago, professore presso l’Istituto delle scienze dei materiali di Madrid, principale UR su questo progetto.

“Il nostro gruppo si è concentrato sulla missione della curiosità del robot americano e sviluppa una stazione meteorologica che sarà utilizzata durante le future missioni esplorate della superficie di Marte”, aggiunge.

Costruita qui sulla Terra, in una camera sottovuoto, i sistemi in grado di riprodurre l’ambiente marziano le cui temperature, la pressione atmosferica, la composizione dell’atmosfera e l’atmosfera. Radiazioni, questi ricercatori possono testare gli strumenti e i rilevatori in “Real “Condizioni.

Una camera di simulazione di marzo ha già permesso di testare determinati sensori meteorologici utilizzati sul bordo della curiosità, il robot che ha pubblicato sul suolo mariano nell’agosto 2013.

il La squadra sta attualmente lavorando sulla simulazione della polvere su Marte.

“Simuliamo gli effetti della polvere su Marte – uno dei principali problemi dell’esplorazione planetariale– per capire meglio come funzioni Ignora quando sono maturati “, afferma Gesù Sobrado, lo scienziato responsabile dello sviluppo tecnico.

Overseas, la squadra ha anche progettato e costruisce camere sottovuoto simulando gli ambienti di altri pianeti e persino ‘Europa, una delle lune coperto di Ghiaccio Giove e spazio intersoso e regioni interplanetarie.

Questi scienziati stanno attualmente lavorando con la NASA per testare una nuova stazione meteorologica come parte della missione di intuizione (esplorazione d’interni utilizzando indagini sismiche, geodesia e trasporto termico ) Rivolto a collocare un Lander su Marte per studiare le profondità del pianeta.

Testerà anche gli strumenti di “Analizzatore di dinamici ambientali di Marte e segno del rilevatore di vita”, per rilevare per lo più segni di vita su Marte , una missione pianificata nel 2020.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *