Calendar.gif In precedenza nell’aprile 2017, dopo aver contribuito alla rimozione delle regole sulla privacy degli americani su Internet, il presidente della Commissione federale delle Comunicazioni (FCC), Ajit Pai, ha raggiunto la neutralità del netto. Quest’ultimo che è un principio fondatore di Internet. Garantisce che gli operatori di telecomunicazioni non discriminano le comunicazioni dei propri utenti, ma rimangono semplici trasmettitori di informazioni. Questo principio consente a tutti gli utenti, indipendentemente dalle loro risorse, accedere alla stessa rete nel suo complesso. Mira a garantire Internet gratuito e aperto e fornire ai consumatori l’accesso razionale ai servizi Web. Lo scorso dicembre, la FCC aveva cominciato a abrogare le regole aperte su Internet che itselves stabiliti nel 2015 sotto la governance di Barack Obama; Regole che impedivano i fornitori di bloccare o rallentare l’accesso ai contenuti o ad aumentare i consumatori per determinati contenuti.
Recentemente, il FCC ha confermato che le norme nette di neutralità terminano formalmente intorno all’11 giugno e nuovi regolamenti impongono ai fornitori di accesso a Internet (ISP) un nuovo modo in cui i consumatori saranno in grado di accedere a Internet. La presente decisione può tuttavia essere cancellata se l’azione attualmente guidata dai Senatori democratici risulta i risultati. In effetti, una risoluzione CRA è stata depositata da febbraio dai senatori democratici con l’obiettivo di annullare l’ordinanza della Commissione federale delle comunicazioni. Per informazioni, la legge sulla revisione congressuale (CRA) è una legge che autorizza il Congresso a rivedere un nuovo regolamento federale pubblicato da un’agenzia governativa e, dall’adozione di una risoluzione congiunta, per annullare il presente regolamento. Il Senato deve votare sulla risoluzione CRA per decidere il destino della neutralità della rete. Per forzare il senato di votare, una petizione è stata lanciata due giorni fa dai Senatori Democratici. Cinquanta dei 100 senatori statunitensi si sono impegnati per la causa del mantenimento della neutralità della rete e firmato la petizione. Servizi online come Reddit, Tinder, Mozilla, Ok Cupido, GitHub, Tumblr, Etsy, Pornhub, Foursquare, Match.com, e migliaia di altri siti prevedono inoltre di partecipare a una campagna Internet per supportare la stessa causa.

Ma se la decisione del FCC è stata semplicemente efficace, non delizierà molte persone. Già come è ancora in costruzione, molti sono riluttanti. L’industria dei videogiochi si è unita alla lotta per preservare la neutralità della rete. È consapevole che senza la neutralità della rete, l’esperienza di gioco online sarebbe compromessa.
A nome della Silicon Valley nel 2017, Michael Beckerman, amministratore delegato di Associazione Internet, un’organizzazione che rappresenta società di Silicon Valley, tra cui Amazon, Facebook, Google, Microsoft, Twitter e Trenta altre aziende da Internet, avevano sollecitato il FCC per preservare il Regole nette di neutralità adottate nel 2015.
“L’industria Internet è unanime nella sua convinzione che la neutralità della rete preserva l’esperienza dei consumatori, la concorrenza sana e l’innovazione online. In altre parole, dovrebbero essere le regole esistenti della neutralità netta Applicato e mantenuto intatto “, ha scritto il CEO di Associazione Internet, in una lettera aperta indirizzata al FCC. Crede che le regole attuali siano essenziali per una connessione Internet libera e aperta. Ma il FCC sembrava e sembra ancora molto fermo oggi.
Aspettamo di vedere cosa accadrà l’11 giugno.
Fonti: FFTF, Reuters

Cosa ne pensi? > Pensi che sia invano che i sostenitori della neutralità della rete conducano questa lotta contro il FCC?
Vedi anche:
USA: Silicon Valley sollecita il presidente del FCC per preservare la neutralità della rete, che è di nuovo minacciata con un’iniziativa corrente

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *