La legge relativa al nuovo “servizio civico” è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 10 marzo 2010. Questo dispositivo consente ai volontari di Impegnarsi con le associazioni per l’adempimento di una missione di interesse generale.

Servizio civico: Che cos’è?

Basato sul volontariato, il servizio civico è uno schema che offre a chiunque l’opportunità di impegnarsi e dare il loro tempo alla comunità. In particolare, consente ai volontari di effettuare una missione di interesse generale con persone giuridiche che hanno ottenuto un accreditamento rilasciato da “l’agenzia di servizi civici”.

Chi sono i volontari interessati?

I volontari devono essere nazionalità francese o una dichiarazione di membro dell’Unione europea o dell’area economica europea. Nessun diploma o esperienza professionale richiede. A seconda dell’età dei volontari, il servizio civico può prendere due forme ciascuno con un regime diverso: da un lato l’impegno del servizio civico per i volontari da 16 a 25 anni e dall’altro, il volontariato servizio civico per i volontari oltre i 25 anni.

Chi può ospitare un volontario?

Il servizio civico può essere fatto da un’organizzazione senza scopo di lucro della legge francese (associazione, fondazione riconosciuta dall’utilità pubblica, dell’organizzazione non governativa, del fondo di dotazione ecc.) o una persona giuridica di diritto pubblico (autorità locale o istituzione pubblica, ecc.).

Al fine di accogliere un volontario, le strutture devono prima ottenere un’approvazione rilasciata dall’Agenzia Civica (CSA ) o i suoi delegati territoriali. La domanda deve essere eseguita dal rappresentante legale dell’Associazione. La cartella di accreditamento è disponibile su

Il contratto di servizio civico

L’implementazione del servizio civico richiede la conclusione di un contratto che formalizza la collaborazione disinteressata tra il volontario e la struttura ospite. Questo contratto, che esclude qualsiasi legame di subordinazione, non è pertanto un contratto di lavoro e non rientra nelle disposizioni del codice del lavoro.

Diverse forme di fidanzamento …

L’impegno del servizio civico

L’impegno del servizio civico è aperto ai giovani di età compresa tra 16 e 25 anni (30 anni Per i giovani con disabilità) per la realizzazione di missioni generali di interesse generale riconosciute per la nazione (cultura e ricreazione, sviluppo internazionale e azione umanitaria; istruzione per tutti; ambiente; risposta di emergenza in caso di crisi; memoria e cittadinanza; salute; solidarietà; sport). L’impegno del servizio civico è concluso per la continua durata da 6 a 12 mesi (da 24 a 48 ore di servizio a settimana). Non è rinnovabile. L’accreditamento dell’impegno del servizio civico è concesso per una durata massima di due anni rinnovabile all’organizzazione senza scopo di lucro o alla persona giuridica del diritto pubblico

nell’ambito dell’impegno del servizio civico, lo Stato dovrà sostenere il risarcimento Un importo di 473.04 Euro netto rettificato direttamente al volontario da parte del servizio e agenzia di pagamento (ASP), nonché il pieno costo della protezione sociale del volontario (malattia, maternità, disabilità e incidente sul lavoro). Lo Stato paga anche un contributo nell’ambito dell’assicurazione della vecchiaia, che consente la convalida dei quarti di servizio civico nell’ambito dell’assicurazione pensionistica. L’indennità di servizio civico non viene prese in considerazione nel calcolo dei benefici sociali, compresa l’indennità di custodia e l’indennità per adulti disabili.

La struttura ospite, a sua volta, paga il volontario un servizio in natura o in contanti nell’ammontare di 107,59 euro in condizioni convenzionali definite nel file di accreditamento (pasto del titolo, rimborso delle tasse, ecc.). Un tutoring, accompagnamento, così come una formazione dei cittadini e una riflessione sul suo progetto futuro devono essere messi in atto con i giovani impegnati.

n.b. Le organizzazioni certificate senza scopo di lucro ricevono anche aiuti mensili di Stato di € 100, pagati dall ASP, per coprire una parte dei costi di ospitalità e di sostegno del volontariato – una borsa di studio aggiuntiva di € 107,68 può anche essere pagata se la situazione giustifica, a determinati sociali Volontari minimi beneficiari (RSA) o studenti che detengono una borsa di studio di criteri sociali.

Volontariato del servizio civico

Per più di 25 anni, ci vuole molto tempo da 6 a 24 mesi con pubblico riconosciuto Associazioni o fondazioni di utilità o, nei dipartimenti e nelle comunità d’oltremare, nelle persone giuridiche di diritto pubblico.I volontari ricevono un risarcimento dalla struttura domestica (variabile secondo il tempo di servizio effettivo – tra € 119,02 e € 796,97 lordo / mese nel 2018) e beneficiano della completa copertura sociale, a spese della struttura domestica. L’accreditamento del volontariato del servizio civico è concesso per un massimo di cinque anni rinnovabile all’organizzazione senza scopo di lucro o alla persona giuridica del diritto pubblico

le altre forme di servizio civico …

I volontari internazionali (volontariato internazionale di solidarietà, volontariato internazionale nell’amministrazione, il volontariato internazionale in azienda, il servizio volontario europeo) rimangono disciplinati dalle disposizioni del proprio, ma diventano parte integrante del nuovo servizio civico.

Dove chiedere ?

Agenzia di servizi civici: 95, Avenue de France – 75013 Paris – Tel: 01.40.45.90.00 – Sito: www.service-civique.gouv.fr

Informazioni a Eure E Loir: DDCSPP 28 (Direzione dipartimentale della coesione sociale e della protezione delle popolazioni di EURE e Loir – Servizio giovanile e sportivo) – 15 posto della Repubblica 28000 Chartres – Tel: 02.37. 90.72.18 – Contatto: Isabelle Berrou p Igienico

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *