Riepilogo

  • 1 Presentazione
  • 2 Componenti
  • 3 Tipi di maschera
    • 3.1 Maschera di calcestruzzo
    • 3.2 Maschera di calcestruzzo bituminosa
    • 3.3 Dispositivo di tenuta di geomembrane
  • 4 modalità di degradazione
  • 5 Riferimenti

Presentazione

Nel caso in cui il sito di costruzione di Una diga non era nell’argine di sufficiente materiale impermeabile per costituire una sigillatura interna (anima), è richiesta la scelta di una tenuta artificiale a monte. Queste dighe possono essere elencate in base al tipo di tenuta:

  • maschera di calcestruzzo;
  • maschera in calcestruzzo bituminosa;
  • maschera costituita da un geomembrane;

Questo è il tipo di diga che massimizza l’infiltrazione nel corpo della struttura, che consente a priori una pendenza a monte inferiore (con caratteristiche meccaniche identiche).

il La maschera a monte deve essere flessibile (così sottile) in modo da adattarsi senza deterioramento dei movimenti del massiccio che è una tazza sotto il proprio peso, sotto l’effetto della spinta dell’acqua, specialmente durante il primo riempimento, e sotto gli effetti di i movimenti della Fondazione. Lo spessore dello schermo viene utilizzato per impedire il deterioramento da una faccia dall’altra parte. La maschera upstream ha il vantaggio di essere raggiunto dopo aver costruito l’argine e poter essere facilmente riparata facilmente. Esposto ad aggressioni esterne (meccanica, termica …), è più fragile del nucleo interno e deve ricevere una protezione adattata.

La maschera a monte non gioca alcun ruolo nella stabilità dell’argine su cui È supporto.

schema-type-cfbr.png Tipo modello di una diga di sigillatura a monte (fonte: cfbr)

componenti

Le dighe sigillanti a monte sono composte:

  • di un sistema di sigillatura a monte + diga della diga (argine)
  • d ‘un sistema di drenaggio + filtro
  • dei sistemi di protezione del sistema di sigillatura a monte (a seconda della sua natura) e della pendenza a valle

la costruzione del corpo di backfill, la cui definizione di pendii a monte ea valle, incontra il Principi che disciplinano la costruzione di dighe omogenee.

Nota che qualsiasi inclinazione adottata, lo schermo tende a scivolare sul suo argine, sotto l’effetto del proprio peso o variazioni di temperatura. Pertanto, lo schermo deve essere agganciato alla testa della diga, premuto un muro del piede, se non è probabile che flambé, fosse incollato sul pendio a monte.

La maschera a monte riposa. In generale su a Strato di elementi di scarico fine.

La guarnizione deve essere assicurata sulla periferia della maschera ai piedi della diga e nella fondazione come riva per evitare qualsiasi bypass della maschera.

Per le dighe di terrapieno, c’era un caso di sigillatura della maschera di argilla a monte, questa soluzione è, ora, non raccomandata.

nel caso di dighe di rapimento. Ci sono rari casi di tenuta a monte raggiunto da una lamiera di metallo galvanizzata. La protezione della maschera di argilla non è adatta.

Tipi di maschera

Maschera concreta

Questo tipo di maschera riproduce sia il ruolo della tenuta e rivestimento protettivo. La sigillatura è ottenuta con l’uso di dimensioni appropriate delle particelle e l’uso di adiuvanti, che preferiranno a una sovradosaggio del cemento che promuove il cracking di ritiro. Le maschere concrete sono sensibili all’aggressione esterna e in particolare quella dell’acqua le cui caratteristiche chimiche devono essere prese in considerazione. Il calcestruzzo può essere armato o meno.

Questo tipo di maschera non è adatto per le dighe a terra, a causa della rigidità della maschera che fa male alle deformazioni della diga. Questo tipo di maschera viene utilizzato su dighe di rapimento. Grazie al lavoro di Barry Cooke, le raffiche in maschera in cemento armato sono oggetto di quasi standardizzazione. Sono conosciuti nel mondo anglosassone sotto l’acronimo cfrd (diga di calcestruzzo face rockfill dam).

La maschera è basata su un plinto, a volte completata da una lastra ancorata. Questo plinto garantisce il ruolo della transizione con la fondazione e consente una certa rotazione della lastra di seguire i movimenti della diga nel tempo. Il posizionamento del calcestruzzo può essere effettuato da piatti o bande o proiezione o assemblando lastre prefabbricate.

Una maschera concreta non armata, necessariamente più rigida perché più spessa, dovrà con elementi separati (lastre, Piatti) con sigilli orizzontali e verticali che riproducono il ruolo di cerniere per consentire l’adattamento dello schermo al suo supporto.La tenuta di tenuta è ottenuta utilizzando lame metalliche piegate, solitamente realizzate in acciaio inossidabile o elastici di gomma idrorepopo. Il sigillo viene quindi riempito da un prodotto di plastica garantendo la protezione del sigillo stesso.

diga di cous.jpg Maschera in calcestruzzo rinforzata e barriera della corda di cratina del battiscopa (foto Irsstea – G2DR)

Maschera di calcestruzzo bituminosa

Uno o strati di cemento bituminosi sono messi in posizione da ingranaggi simili a ciò che si trova sulla strada Costruzione (adattata per tenere sulla pendenza). La Costituzione convenzionale di una maschera asfaltata è la seguente:

  • uno strato di filtraggio in calcestruzzo bituminoso da 4 a 5 cm di spessore (legante), la permeabilità di questo livello sarà vicina a 10 -5 a 10-4 m / s.
  • Un livello di livello da 10 a 12 cm di raccoglitore di 10-2 a 10-3 m / s. I due strati di base saranno rivestimenti resistenti per consentire la compattazione degli strati superiori.
  • Due strati di spessore di cemento di olio di 6 cm di spessore, per consentire una compattazione efficace dell’asfalto. La permeabilità di questo livello sarà dell’ordine di 10-9 m / s.
  • Protezione meccanica o termica, che può essere uno strato di rivestimenti chiusi o porosi, un rivestimento, una chiusura per l’emulsione o una vernice.

Maschera bituminosa upstream.png

Maschera di calcestruzzo bituminoso (Fonte: vassoi di gestione della strada rurale)

Questo tipo di maschera di cemento bituminoso è generalmente molto efficace dal punto di vista della tenuta. È più flessibile di una maschera concreta cemento e quindi ha una migliore capacità di adattarsi alle deformazioni della diga e della fondazione. Può ospitare gravi condizioni climatiche. È comunque soggetto a creep e deve essere protetto dall’invecchiamento. È facilmente riparabile in caso di lacrima.

A causa delle sue proprietà elastiche secondo le sollecitazioni a breve termine, ha una buona resistenza ai terremoti. Recentemente, alcuni schermi in calcestruzzo bituminosi sono stati armati con reticoli di poliestere, in aree sensibili, come la parte perimetrale sommersa.

Dam -allond'ol .jpg'ol.jpg

Maschera in calcestruzzo bituminosa del bacino di Ol Vallon a Marsiglia (proprietario SCP- Photo IRSTE-G2DR)

Dispositivo di tenuta geomembrane

Questo tipo di maschera è ampiamente utilizzato per i piccoli libri e in particolare deduzioni di altitudine per la produzione di neve artificiale. La geomembrana fa parte di un DEG (dispositivo di sigillatura geomembrana), che include:

  • una struttura di supporto con:
  • uno strato di forma in cui gli elementi duri e angolari sono stati rimossi,
  • un livello di supporto (sabbia, rivestito, geotessile) che riposa la geomembrana,
  • dei possibili dispositivi di drenaggio;
  • il sigillo stesso (un geomembrana o due, separato da un dispositivo drenante).
  • una struttura protettiva (sabbia e strappo, lastre di cemento, finitori autobloccanti …).

I geomembrani sono prodotti impermeabili, sottili, flessibili e continui, il cui spessore è un mm almeno. I prodotti commercializzati sono molto vari. Le categorie principali sono:

  • geomembrani bituminosi (bituminosi soffiati o modificati aggiungendo polimeri);
  • geomembrane plastomeriche: PVC (Vinile Policloruro), PEHD (polietilene ad alta densità) …
  • Geomembrane elastomeriche: butil, EPDM (etilene Propilene Diene Monomer) …

Un buon design e una posa ordinata consente di garantire una buona performance nel tempo di questo prodotto il cui prodotto Le applicazioni risalgono alla fine degli anni ’60. I geomembrani sono fabbricati in fabbrica e consegnati in rotoli (chiamati Tornio) a pochi metri di larghezza o in pannelli preassemblati in officina da 200 a 1000 m2.

I collegamenti dei Laes o dei pannelli sono realizzati sul sito mediante saldatura o incollaggio. Questa operazione deve essere eseguita con grande attenzione rispettando determinate regole in base ai prodotti (esempio: limiti di temperatura). Su una diga raccordo, le articolazioni orizzontali devono essere proscritte a causa della loro resistenza più bassa nei confronti degli sforzi di tensione che possono crescere. Indipendentemente dall’inclinazione adottata, lo schermo tende a scivolare sul suo argine, sotto l’effetto del proprio peso o delle sue variazioni di temperatura. Nel caso di un dispositivo di tenuta geosintetico, può accadere che l’angolo di attrito tra la maschera e la pendenza sia inferiore all’angolo della pendenza.Pertanto, lo schermo deve essere agganciato in cima alla diga, premuto un muro del piede, (se non vi è alcun rischio di installatura), ma bloccato sul pendio a monte. È importante garantire la stabilità scorrevole delle diverse interfacce e per evitare qualsiasi trazione del geomembrana. La geomembrana dovrebbe solitamente essere tenuta in cresta e ai piedi della diga.

In picco, è necessario ancorare la geomembrana sopra l’acqua più alta, almeno al rating PHE + 0.5 RMIN (Essere RMIN la vendetta minima). Si prevede una connessione adeguata, da una parte dell’argine con il dispositivo di tenuta della Fondazione e, dall’altro con le strutture rigide (evacuatore di inondazione, scarico).

Taglia il tipo di una raffica seduta da una geomembrana. (1) Dreinali generalizzati sotto la geomembrana, perseguita da uno scarico orizzontale (2) – (Corso ISBA)

Il supporto della geomembrana sarà scelto tenendo conto dei due elementi:

  • il rischio di punzonatura, lacerazione, a causa di un supporto troppo aggressivo, dall’installazione o in seguito sotto l’effetto del peso dell’acqua; Oltre a scegliere un supporto per materiali fini, viene spesso aggiunto un geotessile protettivo, indipendente o associato alla fabbrica presso il geomembrana;
  • il rischio di sotto pressione durante un dump a causa di perdite sempre possibili e insufficientemente permeabili materiale di terrapieno; Uno strato ben drenante continua sotto la geomembrana e i punti vendita alla base dell’argine consentono l’evacuazione dell’acqua a valle della diga.

Nel caso di spartiacque con l’aiuto di un geomembrana, È inoltre necessario creare un dispositivo di evacuazione del gas in grado di formarlo sotto quest’ultimo.

Protezione superficiale contro radiazioni ultraviolette, calpestamento, edificio, corpi galleggianti e vandalismo è garantito da rocce o lastre di cemento. Uno strato di transizione (geotessili) è necessario per proteggere il geomembrano. Nel caso di piccole dighe, si può scegliere di non proteggere i geomembrani. Sono poi più vulnerabili, il loro invecchiamento è più veloce. La sicurezza delle persone (che cade in ritenuta) implica, quindi per chiudere il sito.

Quando i materiali disponibili sono semi-permeabili con poco permeabili, potrebbe essere interessante posizionare l’unica geomembrana all’interno della pendenza a monte; La ricarica a monte, con uno spessore sufficiente con la sotto-pressione, deve essere precauzionale sulla geomembrana, entrambi i loro lati devono avere un attrito sufficientemente alto; Le possibili perdite vengono quindi controllate con uno scarico convenzionale del camino e la geomembrana infine un ruolo di tenuta complementare.

posa-geombrane.jpg posa di un geomembrano bituminoso (Valencia d’albi, 81), h = 15 m (foto irstea bordeaux)

dam-coolo-findeconstruction.jpg codice.jpg dam
Codice diga (Corsica) alla fine della costruzione: vedere in particolare il raggio a monte dell’ancora superiore della geomembrana. (Foto IRSTE-G2DR) Diga del codice (Corsica) – Vista della Banca sinistra a monte, Membrana (foto IRSTE-G2DR)

Modalità di degradazione

Le diverse modalità di degrado sono:

  • override
  • slittamento
  • interno EROSION
  • Liquefaction

sotto Esempi di dighe con argine di sigillatura a monte in Francia

Dam emphangany.png Empurerany: il sigillo è assicurato da una geomembrana protetta dal calcestruzzo. Foto P. Royet @ Irstea

Ste cecile d'Andorges.jpg'Andorges.jpg sainte cécile d’Andorsing: Barrage in riplet e maschera a monte. Foto P. Royet @ Irstea

Reminder Link accessibili su questa pagina:

  • Drenaggio + filtro
  • La costruzione del corpo in terrapieno,
  • slope di piste
  • override

>

  • slittamento
  • erosione interno
  • liquefaction

Riferimenti

Ministero dell’Agricoltura, Direzione Gestione (1977). Tecniche delle dighe di connessione rurale. 325p., Reistue 1989.

Degoutte G., Mercklé S., 2014 – Corsi ISBA (Istituto superiore di cemento armato) – Capitolo 4 – Barragines in Argine.

Comitato francese di Le grandi dighe francesi (2002). Piccole dighe: raccomandazioni per la progettazione, la realizzazione e il monitoraggio. Coordinamento Gérard Degoutte. CemaGref Editions-2 ° edizione.

betcgb (ufficio tecnico e grande diga per la diga), 2013 – Jean-François Villard – The Barrages in RebblAbility: Dighe nell’argine Maschera Upstream – Educazione continua “Controllo della diga” Lione – 18-11 marzo 2013

Sito web del CFBR (Comitato francese di dighe e serbatoi): http://www.barrages-cfbr.eu/

per più di informazioni su autore: inrae – UMR Recover – Team G2DR

Il creatore di questo articolo è inrae – UMR Recover – G2DR Team
Nota: altre persone potrebbero aver contribuito al contenuto di questo articolo ,.

  • Per altri articoli da questo autore, vedi qui.
  • Per una panoramica dei contributi di questo autore, vedi qui.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *